BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fiera NoFrills Per le nuove imprese il multievento startup 360°

Bergamo ospiterà il prossimo 26 – 27 settembre la fiera NoFrills, una delle principali convention B2B per il settore turistico. L’evento si prospetta come un’occasione imperdibile soprattutto per tutte le startup del settore, che sono alla ricerca di fondi e potenziali investitori; quest’anno infatti alla NoFrills, verrà dato ampissimo spazio proprio alle start-up tramite un multi-evento dedicato: Startup 360°.

Più informazioni su

Bergamo ospiterà il prossimo 26 – 27 settembre la fiera NoFrills, una delle principali convention B2B per il settore turistico. L’evento si prospetta come un’occasione imperdibile soprattutto per tutte le startup del settore, che sono alla ricerca di fondi e potenziali investitori; quest’anno infatti alla NoFrills, verrà dato ampissimo spazio proprio alle start-up tramite un multi-evento dedicato: Startup 360°.

I sotto eventi previsti al suo interno saranno:

Startup Media Connect: in cui le Startup partecipanti avranno possibilità di presentarsi e raccontare il loro progetto.

Startup Village: l’area espositiva della fiera dedicata esclusivamente alle Startup.

Investor’s Arena: sicuramente l’evento più importante, saranno infatti presenti oltre cento tra investitori e incubatori, 10 startup precedentemente selezionate avranno a disposizione 10 minuti ognuna per poter presentare il proprio business ai presenti.  Hackathon, una competizione di due giorni, in cui sarà possibile presentare i propri progetti digitali per il mercato del turismo, e che per quest’anno ha già registrato più di 40 partecipanti, tra Università, sviluppatori e centri di ricerca.

– Un business speed date per brevi incontri tra startup e potenziali investitori.

La fiera è oramai da anni uno dei principali punti di riferimento per il turismo B2B. L’edizione del 2013 ha contato quasi 12.000 operatori presenti, registrando una crescita del 5% rispetto al 2012. Il numero di partecipanti e startup interessate a eventi simili è in continua crescita, dato indicativo del trend generale riguardante questo mondo. Quello delle stratup è infatti un fenomeno che negli ultimi anni sta avendo rapidissima diffusione anche in Italia: nel 2013 sono state infatti registrate 66 nuove operazioni per investimenti in nuove startup, il 16% in più rispetto al 2012 e ben il 53% rispetto al 2011 (maggiori dettagli sull’articolo de ilsole24ore).

La motivazione principale di questo sviluppo risiede sicuramente nell’attuazione del cosiddetto Decreto crescita 2.0 del Governo Monti, che riconosce giuridicamente per la prima volta le start up innovative e prevede per quest’ultime una serie di agevolazioni (maggiori info qui). L’altra causa è la spesa da affrontare. Mettere su una startup richiede infatti costi molto più bassi rispetto a quelle delle societá tradizionali. A maggior ragione per tutte quelle start-up che sono esclusivamente web based, i costi per quanto riguarda le infrastrutture, come acquisto dei domini e server dedicati sono sempre più bassi, grazie anche alla presenza sempre più massiccia di provider che offrono servizi a prezzi sempre più competitivi (tra le compagnie sbarcate da poco anche in Italia citiamo 1and1.it). Tra il numero sempre crescente di eventi dedicati e decreti legge, le basi per una cultura da start-up qui in Italia ci sono tutte, c’è solo da vedere se i numeri dei prossimi anni confermeranno le aspettative.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.