BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecco Plebani-Affini, la nuova coppia d’assi del Team Colpack

Si tratta di due tra i più fulgidi talenti del ciclismo italiano, già da un paio d’anni nel giro della Nazionale azzurra, corridori completi che nella formazione orobica del team manager Antonio Bevilacqua troveranno l’ambiente ideale per continuare il loro graduale processo di crescita.

Il Team Colpack annuncia con grande orgoglio che nella stagione 2015 debutteranno nella categoria Elite e Under 23 proprio con la maglia della formazione di patron Beppe Colleoni il campione europeo in carica della categoria Juniores Edoardo Affini ed il campione italiano Juniores Davide Plebani.

Si tratta di due tra i più fulgidi talenti del ciclismo italiano, già da un paio d’anni nel giro della Nazionale azzurra, corridori completi che nella formazione orobica del team manager Antonio Bevilacqua troveranno l’ambiente ideale per continuare il loro graduale processo di crescita. Il mantovano Edoardo Affini è un passista-scalatore ha fatto esplodere tutto il suo talento quest’anno vincendo diverse corse, anche a cronometro, specialità della quale rappresenta una delle più belle e convincenti realtà a livello nazionale, raggiungendo l’apice lo scorso 12 luglio a Nyon, in Svizzera, quando si è laureato campione europeo su strada della categoria Juniores. Un risultato prestigioso che lo ha lanciato anche sulla ribalta internazionale. Le doti da passista e cronoman del corridore che quest’anno ha vestito i colori della Contri Autozai lo hanno portato ha vincere con i compagni di squadra il titolo italiano della cronometro a squadre e anche il titolo tricolore dell’Inseguimento a squadre in pista. Il bergamasco Davide Plebani è un passista-veloce che in questa stagione ha collezionato una serie impressionante di titoli: campione regionale studenti, campione regionale su strada e soprattutto campione italiano su strada in casa della sua società, il Team LVF. Già tricolore anche in pista, sa vincere le volate, ma si difende molto bene anche sul passo e in salita e lo ha dimostrato proprio nel giorno del Tricolore su un percorso decisamente impegnativo. Anche lui ha vestito la maglia azzurra più volte, di recente proprio all’Europeo su strada vinto da Affini e ha sfiorato il podio agli ultimi Campionati del Mondo su pista in Corea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.