BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ascom, sede provvisoria fino a Natale 2015 nell’ex Una Hotel

Trasloco all'ex Una Hotel di via Borgo Palazzo per l'Associazione Commercianti: in ristrutturazione gli uffici alla Clementina. L'Ascom resterà nella nuova sede fino alla fine del 2015.

Più informazioni su

Il trasloco dell’Associazione Commercianti (Ascom) dal numero 137 al 154 di via Borgo Palazzo è ormai cosa fatta da qualche giorno. Gli uffici, passati dalla Clementina agli spazi dell’ex Una Hotel, sono ormai già operativi da lunedì primo settembre (ingresso e parcheggio da via Caboto). Un trasloco, questo, che permetterà la ristrutturazione della vecchia sede nel giro di circa un anno e mezzo al costo di qualche milione di euro. Spiega, a questo proposito, Luigi Trigona, direttore di Ascom: «I lavori sono necessari per dare una più efficiente e coordinata risposta alle esigenze dei nostri associati, relativamente alla sede cittadina».

Ascom Bergamo ha siglato il contratto d’affitto con l’attuale proprietà dell’immobile, un pool di banche (29% Unicredit, 23% Mps, 18% Unipol, 8% Bpm, 5% Popolare di Vicenza e altre con quote minori), per i prossimi 12 mesi, ma con l’opzione per un prolungamento della locazione nel caso lo richiedano i lavori.

La vecchia sede della Clementina, su quattro piani, verrà perciò rinnovata, con spazi ampliati più razionali e servizi ottimizzati, su parte dell’attuale filiale della Popolare di Bergamo.

«Contiamo di rientrare nella vecchia sede per Natale 2015, salvo imprevisti» dice Trigona. Il canone di locazione è di circa 150 mila euro all’anno a fronte dei 2 mila 800 metri quadrati occupati da Ascom: 600 metri al piano terra e 2 mila 200 al quarto, oltre ai parcheggi sotterranei a disposizione dei 90 dipendenti. Nelle venti camere è bastato togliere letti e aggiungere pc e scrivanie per riconvertire spazi alberghieri in spazi direzionali di terziario avanzato. Il tutto in tempi brevi e con grande collaborazione dei dipendenti.

Ed è proprio al quarto piano in fondo al corridoio che si trovano gli uffici del presidente e del direttore, mentre lungo il «tragitto» si incontra la Fogalco, che si occupa delle garanzie al credito, l’ufficio Paghe e la contabilità.

Al piano terra, tra gli altri gli uffici per la compilazione dei 730 e le pratiche del patronato Enasco.

«Da un punto di vista logistico – conclude Trigona- ci siamo spostati di poche centinaia di metri dalla sede, siamo rimasti in zona a tutto vantaggio dei nostri associati e quando faremo ritorno al 137 di via Borgo Palazzo, troveremo innovazione e tecnologia, un legame ancora più saldo con il territorio e per gli associati nuovi servizi e un’assistenza personalizzata».

I. T.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da doge

    Per fortuna non sono un associato ascom altrimenti potrei pensare che i soldi ( tanti) per rinnovare la sede, potevano essere usati per diminuire le quote agli associati…….