BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Renzi rimpasta il Governo Martina: “Io a rischio? No, sono tranquillo”

Con il premier Renzi deciso a dare un bel rimpasto al Governo il bergamasco Maurizio Martina, ministro alle Politiche agricole, si è detto sereno in merito alla propria posizione: “Non mi sento a rischio”.

Se mi sento a rischio in caso di rimpasto del Governo? Sinceramente no, lo dico serenamente”: risponde con grande tranquillità il ministro per le Politiche agricole, il bergamasco Maurizio Martina, ad una precisa domanda sul suo ruolo futuro all’interno del Governo Renzi.

Il premier, alla luce della partenza per l’Europa di Francesca Mogherini, sta pensando, più che a una semplice sostituzione, ad una vera e propria rivoluzione in vista della sfida dei “mille giorni”.

Rivoluzione che dipende tutta, o quasi, da Angelino Alfano al quale Renzi ha proposto un cambio di incarico, dagli Interni agli Esteri: il leader del Nuovo Centrodestra ha temporeggiato ma, se dovesse scegliere di lasciare il Viminale, la sua decisione influenzerebbe a cascata tutte le altre.

Con Alfano agli Esteri Maurizio Delrio sarebbe il candidato numero uno alla sua sostituzione, in caso di rifiuto alla Farnesina andrebbe l’attuale vice ministro Lapo Pistelli. Ma per Alfano Matteo Renzi ha lasciato aperta anche la pista del Ministero della Difesa.

Un grosso punto interrogativo è sull’Istruzione: Stefania Giannini (Scelta Civica) rischia di dover cedere la propria poltrona ad un’altra donna, ma proveniente dalle fila del Pd.

Nessun dubbio, a quanto pare, sul ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina, quindi, che giustamente si è detto sereno in merito alla propria posizione: “Io penso di poter dire che in questi mesi abbiamo fatto delle cose – commenta Martina – poi la verità è che non basta mai il tempo, bisognerebbe lavorare 28 ore al giorno. L’importante è che ognuno faccia il suo, è la cosa cruciale per tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gastone

    Martina lo vedrei bene come guida scout, o come animatore di oratorio ad un cres; come ministro è troppo…

    1. Scritto da Certo

      Se non ci mettono qualcuno che mira a fregarti non sei contento ?

      1. Scritto da DREGERS

        Perchè tu ti fidi di questo qui?

        1. Scritto da mauro

          io no, forse qualcuno che scrive i commenti qui invece si!

      2. Scritto da CORRADO

        Concordo anche io con il commento prima: Martina è più adatto a fare la guida scout con i suoi amici ciellini.

  2. Scritto da il polemico

    manco hanno cominciato a far qualcosa,a parte gli aumenti di tasse per coprire gli 80 euro dati solo a una certa categoria di lavoratori,e gia si pensa ad un rimpasto?quando si dice avere le idee chiare.quando il governo viene imposto dall’europa o dal partito che non vince nemmeno le elezioni,che si può pretendere?’farlocchi

    1. Scritto da CORRADO

      Quoto al 100% quanto hai scritto.

    2. Scritto da Mamma Mia!

      Di che rimpasto parli ? Ma ti rendi conto che tu a fare il ministro delle politiche agricole ci mettevi Romano e Alemanno , che gli 80 euro sono l’unica e vera diminuzione di tasse da 20 anni a questa parte e che i tuoi cari hanno fatto fallire questa nazione dopo quasi 10 anni di governo ?

  3. Scritto da mario

    ma’,non sa’,quante mammelle ha una mucca !

    1. Scritto da KeFidek

      Mandagli una mail e diglielo tu . Pensa che tu ci avevi messo Alemanno e Romano !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      1. Scritto da memoria!!!!!

        con un piccolo distinguo…….Alemanno e Romano pur non sapendo quante mammelle avesse la mucca….loro quelle le hanno trovate!!!!!!!!!!

  4. Scritto da mario

    ma’,non sa’,quante mammelle ha una mucca !

  5. Scritto da paride

    beh con uno statista del livello di angelino alfano al ministero degli esteri, il prestigio internazionale del nostro paese non potrebbe che aumentare. avanti così.

  6. Scritto da Oreste

    Sappiamo benissimo che loro sono tranquilli e non hanno fretta (1000 giorni per fare qualcosa….. tanto con 15000 euro al mese possono aspettare tranquillamente). Siamo noi senza lavoro al limite della sopravvivenza, ma si sa: se sei debole, sei ricattabile e maggiormente vulnerabile! Che democratici!

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Mi sfugge il senso del suo intervento. A parte il consueto piagnisteo. Poco di nuovo sotto il sole.

      1. Scritto da Oreste

        Infatti, pagano sempre quelli! Niente di nuovo se non l’aumento della disoccupazione e l’ennesimo calo del pil. Stia pure tranquillo Martina (e anche Renzi), loro non soffriranno di certo, quand’anche si intercambiasse qualche elemento della maggioranza. Le sfugge il senso del mio intervento? Che loro sono occupati a fare giochini col puzzle e alcuni di noi sono alla canna del gas e si suicidano! Non farei sorrisini di tranquillità, fossi in Martina: mi sentirei un po’ a disagio.

  7. Scritto da lavoratore

    Martina:”stai sereno!!!”