BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Libreria dell’Arte si “sfoglia” a Bologna dal 6 al 21 settembre

La grande Libreria dell’Arte, organizzata da Artelibro Festival del Libro e della Storia dell'Arte in collaborazione con librerie.coop torna dal 6 al 21 settembre 2014 dalle 10 alle 22 a Bologna in Piazza Nettuno, di fronte a palazzo Re Enzo e del Podestà.

La grande Libreria dell’Arte, organizzata da Artelibro Festival del Libro e della Storia dell’Arte in collaborazione con librerie.coop torna dal 6 al 21 settembre 2014 dalle 10 alle 22 a Bologna in Piazza Nettuno, di fronte a palazzo Re Enzo e del Podestà. Al suo interno gli editori d’arte propongono sia ultime novità che testi fuori catalogo, per un totale di circa 2.000 titoli, che fanno della Libreria dell’arte la più grande libreria italiana nel suo genere. Tra le proposte di Sassi Editore il volume Palazzo Ducale.

Il mito e il potere che descrive le fasi costruttive di Palazzo Ducale ripercorrendo la storia secolare della Serenissima, con le sue crisi e i suoi successi. Attraverso un apparato iconografico spettacolare, il lettore potrà ammirare il fasto ineguagliabile di uno dei grandi luoghi dell’arte e della storia d’Europa. Contrasto presenta invece PHOTOSHOW.

Le mostre che hanno segnato la storia della fotografia a cura di Alessandra Mauro, in cui, per la prima volta, si studia la storia della fotografia attraverso le grandi mostre internazionali: dalla prima mostra fotografica di Parigi nell’agosto 1839, alla Great Exhibition di Londra del 1851, alla tedesca Film und Foto del 1929, alle grandi mostre del MoMA di New York per arrivare a quelle del nuovo millennio. Zanichelli propone il volume Design di sistema per le istituzioni culturali. Il museo empatico di Giovanna Vitale, che attraverso il concetto di empatia mette al centro dell’istituzione museale le persone, sottolineandone il diritto alla partecipazione, all’immaginazione, all’apprendimento.

Attraverso le molte fotografie originali scattate dall’autrice, sono illustrati numerosi esempi concreti di utilizzo consapevole della comunicazione multimodale e sinestesica, della percezione intuitiva e della cultura emotiva. È uscito per i tipi di Maretti Editore il volume Giorgio De Chirico. Catalogo generale opere dal 1912 al 1976: a trentasei anni dalla scomparsa del Maestro, la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico ha curato la pubblicazione del catalogo generale con il primo volume dedicato a 450 opere dell’artista, che sarà presentato in occasione di Artelibro sabato 20 settembre alle ore 17.00 in Palazzo Re Enzo e del Podestà (Sala del Quadrante).

È dedicato al design il manuale di Giulio Einaudi Editore dal titolo Critica portatile al visual design di Riccardo Falcinelli. L’autore, mentre scrive una nuova guida a un mestiere che ha ben cinquecento anni alle spalle, cerca di rispondere alla domanda: il visual designer è un pericoloso rivoluzionario; un puro esperto di grafica o un progettista di futuro? Sempre sul tema del design, De Agostini propone Cycle Chic: da uno dei blog di moda più seguiti e osannati, una straordinaria galleria fotografica di persone che, in sella a una bicicletta, percorrono città distanti tra loro come fossero passerelle a cielo aperto, sfoggiando il proprio look e ispirando quello degli altri. Disegnare For Dummies di Jamie Combs e Brenda Hoddinott, pubblicato da Casa Editrice Libraria Ulrico Hoepli, insegna che non è mai troppo tardi per dare sfogo alla vostra vena artistica: il manuale fornisce strumenti e tecniche di base per creare diversi tipi di disegno; idee e strategie per avviare progetti grafici; consigli sulle proporzioni; informazioni per disegnare al tratto; istruzioni per disegnare in 3D; materiali e modelli per migliorare la tecnica; idee per lavorare sulla prospettiva. La Casa Editrice Leo Olschki propone una nuova edizione de L’autunno del Rinascimento a cura di Carlo Ossola, corredata da un ricco aggiornamento bibliografico e dalla storica recensione – ora prefazione – di Mario Praz, un classico sulla letteratura della fine del secolo XVI, da tempo esaurito.

I trattati d’arte del tardo Cinquecento sono il punto di partenza per una ricerca volta 
a individuare i principali filoni attraverso i quali si espresse la crisi della civiltà rinascimentale, in un’ottica attenta a riconoscere gli elementi di durata di un’e- poca, l’Autunno del Rinascimento, appunto, che fu culmine e tramonto di un’intera civiltà. Non mancano le pubblicazioni dvd + booklet di Edizioni Cineteca di Bologna, come l’edizione restaurata di Sang bleu (2014) di uno dei più grandi registi del muto italiano Nino Oxilia, che elegge Francesca Bertini la diva italiana per eccellenza, la più acclamata: un melodramma coniugale di tradimento e abbandono, un intrigo di degrado femminile riscattato dalla nobiltà del sangue e del tradimento. Dedicate ai più piccoli le proposte di Electa Kids come Animalium.

Il grande museo degli animali, un volume paragonabile ad un museo aperto ventiquattrore al giorno con un’incredibile collezione delle più belle e singolari creature esistenti, e della casa editrice Babalibri, tra cui Sono il più grande, con testo e illustrazioni di Stephanie Blake, dove Simone si confronta con il fratellino Gaspare, che questo mese è cresciuto più di lui. Il volume contiene anche il metro da parete di Simone. Oltre a queste, nella tensostruttura della Libreria dell’Arte in Piazza Nettuno si possono trovare i libri di altre case editrici, tra le più importanti dello scenario contemporaneo italiano, come 5 Continents Editions, Grafiche Damiani – Damiani Editore, Edizioni MAMbo, L’Ippocampo, RCS Libri, Editrice Compositori, Edizioni Mondadori, Giunti Editore, Maretti Editore, Viella Libreria Editrice.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.