BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Squinzi sulla deflazione: serve una scossa, dolorosa ma con un progetto

"L'Italia vive una situazione economica drammatica. Ha bisogno di una scossa". Lo ha detto il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi dopo l'annuncio della deflazione per il nostro Paese.

Più informazioni su

"L’Italia vive una situazione economica drammatica. Ha bisogno di una scossa". Lo ha detto il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi dopo l’annuncio della deflazione per il nostro Paese.

Servono, ha proseguito, "decisioni anche dolorose, ma che ci portino verso la crescita. A partire da un rilancio degli investimenti" con l’edilizia che deve essere incentivata".

Il leader degli industriali elenca le riforme più urgenti: "La semplificazione burocratica e amministrativa e la riduzione del carico fiscale che scoraggia gli investimenti delle multinazionali". Tanto più che l’Italia è un Paese che "vive al di sopra delle proprie possibilità".

Insomma, Squinzi sollecita "decisioni anche dolorose ma che ci portino verso la crescita. Se mi dicono che bisogna fare dei sacrifici sono pronto, ma i nostri sacrifici devono avere una prospettiva, una visione di lungo termine».

Non è certo consolatorio sapere che anche Germania arretra: "L’idea che anche loro stanno soffrendo – ha spiegato – non è una buona scusa, dobbiamo guardare al nostro interno".

"In Italia la gente è paziente, ma il carico fiscale in questi anni è stato drammatico. Per questo chi governa deve prendere decisioni anche dolorose ma che ci portino verso la crescita".

Nessuna critica o opposizione corporativa dal presidente di Confindustrria, resta l’apertura di credito al governo Renzi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Amen

    Salvo le debite eccezioni alle quali va un grande rispetto, una classe imprenditoriale troppo dedita a “tettare” dallo stato, ad investire in soldi facili in edilizia tanto da non saper più fare altro, ad evadere e portare soldi all’estero, a piantare in asso chi ha collaborato a creare ricchezza per andare in romania ecc, a vendere all’estero le attività, E’ la cultura “imprenditoriale” costruita in questi anni. Nessuno più produce ricchezza vera, il problema è che i soldi li hanno loro.

  2. Scritto da Andy baumwolle

    Se tutti Gil imprenditori fossero come Marchionne l’italia non sarebbe ricotta cosi
    La realtà e’ che gli imprenditori devono smetterla di fare casta e pensarsi perfetti
    Va bene la politica fa schifo, i sindacati anche a di imprenditori bravi e di successo ce ne sono pochi ma ce ne sono
    Ce ne sono invece tanti che più che gestire la propria azienda vanno in confindustria a perdere tempo a far salotto

    1. Scritto da il polemico

      marchionne è più che altro un bravo finanziere,riuscire a comperare la crysler con i soldi degli americani non è da tutti,però deve stare attento perchè poi li rivorranno senza sconti..sul piano industriale,invece marchionne ha toppato tutti i modelli di auto costruiti da quando c’è lui,solo la 500 è stato un successo,ma era stata voluta da lapo,non da lui

  3. Scritto da kurt Erdam

    Ben caro Squinzi approvo,da domani basta nero,basta evasione,basta tangenti rientrare tutti i capitali esportati(pagando le giuste tasse)ed è il primo passo,poi vedremo rientrare anche un po’ di fabbriche portate in India,China Bangladesh ecc..dove il lavoro costa meno perché la gente muore giovane e ignorante così cambieremo un po’ la situazione ed il 10% non possiederà più il 50%:Al prossimo bliz della finanza leggeremo che su tutti i controlli di Cortina un solo illecito (per un errore).

    1. Scritto da La vera cura

      Basta Europa, altro che balle!
      Ma i tontolotti non capiscono che i soldi evasi comunque rimangono in circolo e meno parassiti se ne appropriano .
      Primi fra tutti quelli i alla BCE

      1. Scritto da kurt Erdam

        Non ha capito proprio niente allora, i problemi più grossi sono venuti da tutte le scemate sul federalismo e il progressivo aumento delle autonomie locali,con le regioni il costo della sanità è triplicato e si sono moltiplicati tutti i piccoli ras locali come bossi junior ecc… che si facevano e fanno la bella vita alla faccia nostra,in quasi tutte le regioni processi per abusi e spese pazze,le cose migliorerarnno quando quelli come lei scenderanno dal caco.

        1. Scritto da Berghem

          Ma magari ci fosse stato un po’ di federalismo! Il problema di questo paese sono le troppe tasse e la tanta burocrazia. La crisi e’ mondiale ed abbiamo raggiunto un benessere che ora rischia di non essere piu’ sostenibile. Per quanto riguarda il 10% della popolazione che possiede meta’ della ricchezza sono daccordo con lei..

          1. Scritto da Kurt Erdam

            Con le regioni il costo della sanità è triplicato abbiamo un sacco di Ras ognuno con la sua corte e non dalle mutande verdi di Cota alle ferie di Formigoni sulle barche dei compagni di merende al Mose di galan non se salva una.Per il resto è il sistema che è saltato va rivisto tutto il concetto di creazione di ricchezza così il sistema sta atrofizzandosi si deve fare il contrario di quanto fatto gli ultimi 20 anni

          2. Scritto da La verità fa male

            Tra i compagni di merende di Galan e del Mose c’erano anche i piddini che lei vota. L’avversario di Formigoni alle elezioni regionali del 2010 era Penati (che magari lei aveva votato). Prima di Cota in Piemonte regnavano i “compagni” che hanno portato la regione quasi al dissesto finanziario. Ma quando si sveglierà?

          3. Scritto da Kurt Erdam

            Molto bambinesca la sua risposta(come sempre).Si metta il cuore in pace eravamo una nazione che cresceva poi con Craxi Berlusconi e bossi siamo finiti nella spazzatura.Si legga quello che diceva il “comunista”Kissinger è inutile ripetere sempre gli stessi slogan ci avete portato in rovina e sputtanato a livello mondiale.Mi faccia il nome di un altro capo di governo italiano apparso sui giornali di tutto il mondo col cucu’ le corna e rinomato per il bunga bunga venga giù dal caco

    2. Scritto da La verità fa male

      Bene caro K.E., e aggiungiamoci: mano severa e dura da domani anche con i funzionari pubblici e i burocrati corrotti, con le pensioni di invalidità false (50% in certe zone d’Italia), con i medici che firmano falsi certificati di malattia, con quelli che si pappano il posto pubblico e il posto in RAI grazie alla segnalazione del politico di turno, con i privilegi scandalosi di cui godono politici e sindacalisti di regime …. Ho ragione??

      1. Scritto da kurt Erdam

        No caro Verità lei è sempre fuori dalla realtà,è vero che chi prende le pensioni di invalidità false è un ladro,ma viene prima chi conduce il paese,”LA CLASSE DIRIGENTE”, su un treno chi fa la pupù fuori dal vaso e lascia sporco è sicuramente da criticare ma è molto più importante che il macchinista faccia bene il suo lavoro.Tutti quelli che dice lei sono fuori postoma bisogna che abbiano l’esempio di chi comanda,altrimenti si sentono giustificati.Sono gli effetti del bunga.bunga.

        1. Scritto da La verità fa male

          Tutte le schifezze che ho elencato prima si riassumono nella parola “assistenzialismo” e furono inventate dai vecchi democristiani in combutta con i loro alleati socialisti per ragioni elettorali di “voto di scambio”. La devastazione dell’Italia va avanti da oltre 40 anni quando si sono convinti i cittadini che sarebbe sempre stato possibile vivere mungendo alla “mammella Stato”. Che posso dire? la festa prima o poi finisce e stavolta è davvero finita …. altro che bunga bunga!

          1. Scritto da Kurt Erdam

            I peggiori di quelli che dice lei si sono riciclati con Berlusconi da brunettta a sacconi a cicchitto e compagnia di merende varie ci hanno sistemato per le feste ci mancavano le cretinate sul federalismo voluto dalla demagogia della lega che ha completato l’opera.Con la classe imprenditoriale all’italiana(utili elevati subito e privati) e perdite socializzate.Si presenti il conto a chi governava e dirigeva le scelte economiche e non a chi le ha subite.Troppo comodo.Adesso la paghiamo

          2. Scritto da La verità fa male

            Guardi che i peggiori sono stati Andreotti, De Mita e Prodi. Il centralismo romano ha fatto danni incredibili (magari ci fosse il VERO federalismo!) e in quanto agli imprenditori all’italiana hanno sempre fatto TUTTO in combutta con i sindacalisti all’italiana (gli stessi sindacalisti che finito il loro mandato sindacale finiscono tutti su qualche poltrona politica super pagata). La Lega nel 1992 ha salvato l’Italia dagli scempi di DC e PSI

          3. Scritto da Kurt Erdam

            Col federalismo i costi della sanità sono triplicati e fra trote mutande verdi vacanze pagate dai compagni di merende(Formigoni) avventure di galan col mose non se ne salva una.Il peggiore però è stato Berlusconi he oltre a mandarci in rovina anche diseducando tutti nei comportamenti è riuscito a sputtanarci a livello mondiale perfino sui giornali in Iran e in Cina si leggevano le sue puttanate.Con Andreotti e Di Mita si cresceva e Prodi e Bersani sono gli unici ad aver fatto cose giuste

          4. Scritto da La verità fa male

            I costi della sanità sono fuori controllo nelle Regioni del Sud: basterebbe applicare i costi standard (che Monti non ha voluto applicare) e tutto tornerebbe alla normalità, altro che mutande verdi. In Cina e in Iran è meglio che pensino ai loro regimi, poi se lei mi porta come esempi dittature come la Cina e l’Iran mi viene nostalgia dell’Italietta berlusconiana. Con Andreotti e De Mita cresceva a dismisura il debito, scaricato sulle “generazioni future”. Si svegli che è ora!

          5. Scritto da Kurt Erdam

            I suoi ragionamenti sono sempre fallimentari i costi della sanità con le regioni sono triplicati e basta.Anche in Lombardia di porcherie da formigoni a don verze’ alla Clinica degli orrori ne abbiamo viste da vergognarsi.Qui si pagano ticket altissimi su farmaci per l’epilessia e la regione paga l’avvocato a chi spara alle spalle di un ladruncolo.I Berlusconi ha affossato un’Italia che cresceva,io c’ero,il resto sono cretinaggini,in Iran e in Cina ci pagavano lo stipendio i clienti.

          6. Scritto da La verità fa male

            Se le piacciono così tanto Iran e Cina ci vada. Se aborrisce così tanto la sanità lombarda e preferisce quella campana o calabrese, utilizzi la sanità campana o calabrese. E poi si rassegni: negli anni ’70 e ’80 (in cui lei c’era) il debito pubblico aumentava a dismisura grazie ai suoi amici democristiani (ma perchè li difende tanto? ha ottenuto forse qualche “regalo”?). Non tutti abboccano alle vostre panzane, per fortuna c’è ancora chi si ricorda quel che succedeva

          7. Scritto da kurt Erdam

            Ci sono soluzioni alternative più intelligenti(ci vuole poco)rispetto a quelle prospettate da lei.Io sono italiano e nonostante la mia ditta esportasse e,anche col mio aiuto,ha portato tanti soldi anche da Cina e Iran resto in Italia.Sono in Lombardia da tantissimi anni ci ho pagato una vita di tasse e ci resto,e PRETENDO che i miei soldi servano per servizi di ritorno a me e a quelli come me.Con la DC l’Italia cresceva e va difesa dai cretini che portano in palmo di mano chi l’ha distrutta

  4. Scritto da chicca

    Non so che tipo di sacrificio in piu’ di quello che stiamo facendo il presidente Squinzi puo’ chiedere a noi cittadini,artigiani,gente normale..Non ne possiamo piu’ di stringere la cinghia,Devono essere loro Industriali ad aiutare il paese e a investire. Poi eliminare (non solo a parole) burocrazia folle , enti inutili , tutte quelle scatole cinesi fatte di cooperative, partecipate , province , ecc.ecc. che non esistono in nessun paese civile. Basta!

    1. Scritto da Mario

      E nonostante tutto questo, e nonostante che la fanno sempre pagare a noi spremendoci all’inverosimile, sono capaci ancora di non risollevare il paese, semplicemente perché non vogliono tagliare i loro privilegi e i loro vergognosi ed immeritati bonus. Ma che futuro ha un paese con simili governanti?

  5. Scritto da il polemico

    da 3 anni il pd ha preso in mano le redini dicendo che avrebbe migliorato sicuramente la situazione rispetto agli anni del berlusca,come continuavano a ripetere ai tempi,il loro progetto è aumentare le tasse ai cittadini sperando che poi il cittadino aumenti i consumi,con questo progetto applicato all’edilizia,,l’intero settore è praticamente crollato,e non contenti hanno deciso di riaumentare le tasse sulla casa e dare la colpa a chi cera prima se falliscono….farlocchi

    1. Scritto da Ladrones&Lazzarones

      Il Pd ha preso in mano un paese portato al fallimento dal tuo voto , cioè dal PDL e dalla Lega . Dovresti baciare dove passa se non sei in braghe di tela in mezzo ad una strada dopo le infamie di ogni tipo commesse in quasi 10 anni di governo dai tuoi indegni ed indecorosi compagni . Vergognati

      1. Scritto da Fausto

        Ormai è da tre anni che stiamo prendendo la tachipirina e la febbre, nonostante questa cura, continua a salire (maggiore disoccupazione, maggiore spesa pubblica, calo dei consumi, calo del pil, etc….). Forse c’è da riconoscere onestamente che i medici sbagliano cura. Forse bisogna riconoscere che abbiamo dei governanti cialtroni, che preferiscono dialogare con un pregiudicato per la riforma del senato e della costituzione piuttosto che occuparsi di creare lavoro per i disoccupati…

        1. Scritto da Gino

          Quelli che scrivono queste cose sono quelli che non han VOLUTO (per statuto !?) dialogare non lasciando altre alternative perchè, caro amico, di alternative non ce n’erano e non ce ne sono. Qual’è la cura ? i 1000 euro al mese di stipendio di cittadinanza o l’abolizione dell’irap o qualche altra amenità simile ? Con quali soldi ?

      2. Scritto da il polemico

        ma ti pagano per dire ste cose?e il pd non ha nemmeno vinto le elezioni anche se ha corso da solo…comunque almeno sei onesto,sei daccordo a triplicare le tasse sulla casa,giustifichi il milione di nuovi disoccupati degli ultimi 3 anni,sei favorevole ad abbassare le pensioni e dare 1000 euro agli stranieri,ma non hai lavoratori italaini…ti ammiro.comunque dobbiamo vivere il presente,che è peggio del passato per l’incapacità di chi c’è ora

        1. Scritto da Buonanotte

          Il PD non ha vinto le elezioni perchè correvano in 3 grazie a quelli come te e a quell’altro qui sopra. Gli altri due uno più irresponsabile dell’altro . Il PDL che con la lega ha procurato il fallimento della nazione dopo quasi 10 anni di governo infame ed il m5s totalmente incapace di proporre cose sensate se non arrabbiature da bar sport . Ce l’hai tu la ricetta e soprattutto i soldi per uscire da questa situazione creata con il TUO voto ? Non sei ancora stufo delle conseguenze?

  6. Scritto da cittadino

    Caro Squinzi, i SACRIFICI ora tocca ai politici, ridursi di molto lo stipendio, il numero di parlamentari, ect,ect, insomma x capirci la : CASTA, OK?

    1. Scritto da Augusto

      Che palle ! Quando ci si perde in queste cavolate per le quali è già stato fatto e si sta facendo parecchio si perdono di vista le dimensioni dei problemi e quindi il modo giusto per affrontarli. Confindustria cominci a guardarsi in casa , anche lei come tutti.

      1. Scritto da Fausto

        Non si sta facendo un tubo per il presente! Tutte misure entro tre o più anni, ma noi stiamo affondando adesso! Nessun provvedimento retroattivo su vitalizi e bonus vergognosi: Pandolfi 9500 euro al mese di sola pensione, più tutti i vari rivoli da cui arriveranno soldi per mansioni o incarichi svolti quando era politico. Non gliene bastano (dopo tutta una vita ad intascare montagne di soldi) 3000 al mese? E come lui migliaia di altri politici che in tutto il dopoguerra si sono succeduti.

        1. Scritto da Augusto

          Allora forse è meglio che ti informi , sull’abolizione del Senato, sugli stipendi regionali , sul finanziamento ai partiti, sui bonus e vitalizi regionali, sui finanziamenti ai gruppi politici regionali . Certo, anch’io sono favorevole al ricalcolo delle pensioni alte di chi ha versato pochi contributi ma lì tocchi trasversalmente il gotha dei burocrati di stato e di parte dei capi sindacalisti. Atto di giustizia che però non risolverebbe minimamente la situazione economica

    2. Scritto da Carlo Pezzotta

      Si evadono 180 miliardi di euro all’anno e dici che ora tocca ai politici? Si anche loro, ma ricordati che la spesa della politica e della fantapolitica italiana è un’inezia rispetto all’evasione e ai “comodi” dei ricchi Una scossa? Sappiamo già a chi si rivolge Squinzi: sicuramente almeno io, non chiuderò la coda fra le gambe come i greci, quando prenderò la scossa!!!!!!!!!!!!!

      1. Scritto da La verità fa male

        Pezzotta sveglia (anzi, recupera la testa dal cuscino). Se si mettono insieme pensioni d’oro e invalidità false, lo scandalo della RAI piena di raccomandati, le malattie fasulle, i privilegi della politica e della fantapolitica e anche dei sindacalisti di regime, la marea di dipendenti nullafacenti, i doppi lavori e la gente che arrotonda “cash” in nero, l’evasione fiscale rispetto a tutto ciò è quasi una bazzecola. Vai avanti con la “lotta di classe” del secolo scorso, loro ridono…

        1. Scritto da Carlo Pezzotta

          Mi piace essere copiato!! Ho postato io per primo la frase del “ricordare di prelevare la testa dal cuscino”, su bgnews (copiata da me comunque). Oltre, vorrei ricordarti che quando orde di operai e pensionati affamati, verranno a bussare anche alle porte dei vostri uffici da commercialista, visto che siete voi che date l’aiutino agli evasori, evasori che evadono fin da quando le tasse erano la metà di adesso, vedrai che la “tua verità”, farà acqua.

          1. Scritto da La verità fa male

            Sei fuori strada. Innanzitutto quasi la metà dei dipendenti e dei pensionati hanno abbondantemente attinto alla mammella dello Stato tramite pensioni baby, invalidità fasulle, carrozzoni mantenuti in piedi nonostante fossero in perdita e improduttivi, posti statali da raccomandati. Le “orde di operai” quando cadrà tutto questo assaliranno le sedi dei sindacati che li hanno ingannati stracciando le tessere e dei sindacalisti che si sono piazzati su comode poltrone politiche

        2. Scritto da poer marter a te

          tutti argomenti in cui la lega ci ha sguazzato per anni (da buon partito romano) sfruttando la mente corta del suo elettorato celodurista se solo avessero fatto un qualcosa per eliminare tutto questo e non assecondare silvio nella distruzione dell italia e nella costruzione di una crisi economica mondiale,adesso non saremmo qui.poer marter a te