BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cremonese-AlbinoLeffe Reti inviolate allo Zini, il pari soddisfa i seriani fotogallery

Finisce a reti inviolate la sfida dello Zini tra Cremonese e AlbinoLeffe che si è giocata nella sera di venerdì 29 agosto. La gara è subito vibrante, i bluceleste rimangono in dieci, ma alla fine il risultato soddisfa tutti per il bel gioco.

Finisce a reti inviolate la sfida dello Zini tra Cremonese e AlbninoLeffe. La gara è subito vibrante. al 4′ il tiro cross teso di Marongiu trova Offredi pronto all’intervento. Passa meno di un minuto e arriva la risposta bluceleste: punizione a effetto di Taugourdeau, Battaiola para. Al 9′ Mattia Marchi prova una spettacolare rovesciata in area, senza inquadrare la porta. Al 20′ sempre Mattia Marchi raccoglie l’ennesimo crosso basso di Marongiu, prova la deviazione sotto misura, ma la retroguardia bluceleste si salva e mette in corner.

Tre minuti dopo la gara prende una brutta piega per l’AlbinoLeffe. Una dura entrata su Pesenti scatena lunghe proteste. Ne fa le spese Corradi cacciato da Dei Giudici per comportamento non regolamentare. Un minuto dopo alza bandiera bianca anche il numero nove sostituito da Personè.

La squadra bluceleste, però, dimostra di essere viva e al 32′ potrebbe colpire in contropiede con Vorobjovs fermato a tu per tu con Battaiola dal grande intervento di Gamberetti. Un paio di spunti di Jadid chiudono la prima frazione. Nella ripresa i padroni di casa partono forte e serve un grande Offredi per fermare prima l’incornata da due passi di Kirilov (57′) e quindi il fendente da lontano dell’altro figlio d’arte di serata, Di Francesco (65′).

Col passare dei minuti la Cremonese sembra allentare leggermente la presa e al 78′ Taugourdeau è protagonista di un coast to coast concluso con un tiro che trova Battaiola pronto. Il finale di gara è ancora grigio rosso con lo spunto infruttuoso di Kirilov (85′) e l’ennesima bordata da fuori di Mattia Marchi sventata da Offredi (90′). Il muro bluceleste non crolla, anzi, nel maxi recupero si fa ancora più solido e il pareggio finale di venerdì sera ha accontentato tutti.

LE REAZIONI E I COMMENTI

È stato un pareggio positivo quello conquistato venerdì 29 agosto a Cremona. Il valore dell’avversario, le incognite dell’esordio, ma anche il fatto di restare in dieci per buona parte della gara sono fattori che avrebbero potuto mettere in difficoltà chiunque, ma i ragazzi di Pala hanno sfoderato una prova di carattere che soddisfa tutti quanti a partire da Capitan Salvi: “È stata un partita iniziata in salita perché siamo rimasti subito in dieci uomini, ma siamo riusciti a tenere bene il campo e a difenderci. Secondo me abbiamo conquistato un punto importante contro una buona squadra”.

Gli fa eco l’ex di turno, Davide Moi: “Abbiamo disputato un buona gara, tenendo testa a una squadra che quest’anno saprà dire la sua. Noi siamo stati bravi in fase difensiva, ma forse un po’ meno nella gestione della palla, ma c’è da dire che giocare con un uomo in meno per così tanto tempo non ha favorito la nostra manovra. Prendiamo le note positive che ci lascia questa partita e pensiamo già ai prossimi impegni”.

Tra i protagonisti del match c’è stato anche Nicholas Allievi: “Abbiamo portato a casa un punto importantissimo perché abbiamo giocato in inferiorità numerica per quasi 70 minuti. Abbiamo dimostrato grande carattere, grande voglia e tutto ciò sarà fondamentale per fare un bel campionato. In settimana lavoreremo con impegno per colmare le nostre carenze. I buoni propositi ci sono tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.