BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 29 agosto Fiction “La meglio gioventù” e i film “Iago” e “Panarea”

Per la prima serata in tv, su RaiPremium va in onda la fiction “La meglio gioventù”, che nel cast vanta la presenza dell’attore bergamasco Alessio Boni. Su La5 e Italia2, invece, ci sono rispettivamente i film commedia “Iago” e “Panarea”. Nel palinsesto degli altri canali spiccano i film commedia “L’organizzatore di cuori” su RaiUno e “Ancora tu!” su Canale5. Ecco tutti i programmi.

Su RaiPremium, in prima serata, va in onda la fiction “La meglio gioventù”, che nel cast vanta la presenza dell’attore bergamasco Alessio Boni. Su La5 e Italia2, invece, ci sono rispettivamente i film commedia “Iago” e “Panarea”.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano i film commedia “L’organizzatore di cuori” su RaiUno e “Ancora tu!” su Canale5. Da segnalare, infine, i telefilm “Criminal minds” su RaiDue e “Person of interest” su Italia1, “La grande storia” su RaiTre, il film commedia “Renegade – Un osso troppo duro” su Rete4, i film drammatici “Il migliore” su La7 e “Il grande cocomero” su La7D, il film d’avventura “Crocodile dundee 3” su Iris e il talent “MasterChef Spagna” su Cielo.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 20.30 va in onda il varietà “Techetechetè – Vive la gente”, varietà che vede protagoniste le persone comuni e i loro commenti su tutto quanto li circonda raccolti dai telegiornali in sessant’anni di televisione, facendo da vivace e spesso esilarante didascalia alle scenette comiche e alle canzoni abitualmente proposte dalla trasmissione. A seguire, in prima serata, alle 21.20 l’appuntamento è con il film commedia “L’organizzatore di cuori”, con Aglaia Szyszkowitz e Heikko Deutschmann. Il protagonista, Max, un affascinante organizzatore di matrimoni tedesco, torna nella sua città natale, Baden Baden, per lanciare un libro sulla sua attività. In albergo Max si imbatte in una donna Thea in una situazione imbarazzante. Più tardi, Max e Thea si ritrovano e scoprono di dover lavorare insieme. Infine, in seconda serata, alle 23.15 viene riproposta la quinta delle 6 puntate del varietà “Cari amici vicini e lontani…”, condotto da Renzo Arbore, lo storico programma dedicato ai 60 anni della Radio Italiana. Lo showman ripercorre l’avventura della storia radiofonica attraverso i suoi principali protagonisti.

– Su RaiDue, alle 21.10 il telefilm “Criminal minds”, con Thomas Gibson. Andranno in onda due episodi: “Mia cara tata” e “Numero sei”. Nel primo, Hotchner (Thomas Gibson) è a Los Angeles per indagare su un serial killer che rapisce delle baby-sitter insieme ai bambini di cui si stanno prendendo cura. Nel secondo, il marito di Blake le comunica una notizia che potrebbe cambiare le loro vite.

– Su RaiTre, alle 21.05 documenti “La grande storia”, con Paolo Mieli. L’ultima puntata del programma è dedicata a due documentari. Il primo, intitolato “Inferno su Bari. 2 dicembre ‘43”, è il racconto del bombardamento tedesco del porto di Bar del 2 dicembre 1943 e l’esplosione della nave statunitense John Harvey carica di armi chimiche. Nel secondo, intitolato “La guerra in diretta”, viene proposto un viaggio attraverso gli archivi cinematografici: dalle prime istantanee di una guerra ottocentesca, quella di Crimea, passando attraverso due guerre mondiali, fino ad arrivare alle drammatiche guerre dei nostri giorni.

– Su Rete4, alle 21.15 il film di avventura “Renegade – Un osso troppo duro”, con Terence Hill e Robert Vaughn. Il protagonista, Renegade Luke è un uomo piuttosto calmo, un giramondo inoffensivo che circola sulle grandi strade americane rimorchiandosi il fido cavallo. Un amico – Moose – che è stato suo commilitone in Estremo Oriente, lo fa cercare dal figlio quattordicenne (Matt), trovandosi in carcere dove è stato ingiustamente rinchiuso e lo incarica di custodir li per almeno due anni il ragazzo, conducendolo a Green Heaven (Arizona) per prendere possesso della piccola proprietà intestata al figlio. Malgrado Matt sia un tipo ribelle e grintoso, Luke riesce a divenire amico del giovane perché una serie di incidenti, durante il viaggio, ha cementato la loro solidarietà. In effetti c’è qualcuno nell’ombra a cui l’arrivo di Matt a destinazione pare dar molto fastidio. Luke dovrà volta a volta fare fronte a varie aggressioni in strada ed a pericolose lusinghe da parte di avvocati: il tutto è promosso da un affarista potente e senza scrupoli – un certo Lawson – il quale vuole impossessarsi di tutta la splendida vallata di Green Heaven e, quindi, anche della piccola tenuta di Matt. Si scopre a questo punto che Lawson è l’ex-capitano di Moose e di Luke, che in zona di operazioni e per avidità di danaro si era impossessato di un grosso carico di morfina destinata agli ospedali e poi, negli Stati Uniti, aveva fatto finire in galera Moose, quale testimone troppo scomodo. Inseguito e braccato dagli scagnozzi di Lawson, che guida l’attacco dal proprio elicottero, Luke è ormai accerchiato, quand’ecco arrivare Matt alla testa di un battaglione di punk e metallari, tutti borchie e coltelli, guidati da un gigante di cui sì è fatto amico. Il potente, ma scornato Lawson fugge in elicottero (a lui penserà la Legge), mentre Matt e Luke si dedicheranno al lavoro e alle gioie di una vita meno girovaga ed incerta.

– Su Canale5, alle 21.10 il film commedia “Ancora tu!”, con Kristen Bell. La rampante esperta di Pubbliche Relazioni Marni torna nella sua casa d’origine per partecipare alle nozze di suo fratello maggiore ma scopre che questi sta per sposare la sua acerrima rivale dei tempi del liceo, la quale, però, ha comodamente "dimenticato" le problematiche vicende del passato. E come se non bastasse, anche la zia della sposa, una spumeggiante frequentatrice del jet set, è costretta a confrontarsi con la sua ex nemica dei tempi della scuola: la madre di Marni. Le quattro donne sfoderano le unghie e riaccendono antichi rancori, in questa stravagante commedia che dimostra come tutto può cambiare.

– Su Italia1, alle 21.10 il telefilm “Person of interest”, con Jim Caviezel. Andranno in onda tre episodi, intitolati “Beta”, “La casa divisa” e “Deus ex machina”. Nel primo, Reese (Jim Caviezel) è sulle tracce di Finch, che sembra essere sparito nel nulla. Nel secondo, Finch è sempre nelle mani di Greer, con il quale scambia opinioni riguardo alla macchina. Nel terzo, Collier ha intenzione di processare le cinque persone che ha sequestrato, tra le quali c’è anche Finch. Reese cerca di scoprire dove si sia nascosto.

– Su La7, alle 21.10 il film drammatico “Il migliore”, con Robert Redford, Glenn Close e Kim Basinger. L’antefatto. Roy Hobbs nel 1918 ha quattordici anni, il padre, un agricoltore del Midwest, lo sta tirando su come giocatore di "baseball", ma muore all’improvviso davanti alla sua fattoria e Roy si fabbrica una mazza, dalla quale non si separerà per tutta la vita e sulla quale incide la parola "Wonderboy" (ragazzo meraviglia). A venti anni, egli è su di un treno che lo porta da lris, la ragazza amata, per dirle che ha incontrato un "talent-scout", il quale lo porterà a Chicago a giocare in squadra. Sul treno si trovano anche una attraente ragazza, Harriet Bird, ed un famoso giocatore, W. Wambold, accompagnato da Max Mercy, un giornalista sportivo. Durante una sosta del treno, i due giovani scendono sul terreno per una sfida; fioccano le scommesse e così lo sconosciuto Roy batte in tre colpi l’avversario. Max nota le qualità di Roy; a Chicago la ragazza lo invita nella sua camera, ma gli spara. Sarà trovata, poi, morta per suicidio, mentre l’aspirante campione, gravemente ferito, passerà due anni in clinica. Finalmente, dopo ben 15 anni e dopo prestazioni sportive in oscure località di provincia Roy viene presentato alla Squadra degli Knights. Ora ha un contratto; tutti, e in prima linea l’allenatore Pop Fisher, sono assolutamente scettici sul nuovo arrivato, relegato sempre in panchina. Un giorno, inserito per necessità nel ruolo di battitore, Roy comincia a dare saggi stupefacenti del proprio innato talento e risultati estremamente producenti. Pop, poco a poco, cambia di opinione. Il giornalista Max, sempre in cerca di un buon "scoop", comincia ad indagare sul passato del giovane. La squadra risale la china e Roy si fa ben volere da tutti, anche per la sua indole e per il suo cameratismo. Nasce una attrazione assai forte tra lui e Memo, che non soltanto è la nipote dell’allenatore, ma anche la donna di uno dei giocatori e che è protetta da Gus, un losco personaggio della cerchia del giudice Banner, presidente della squadra. Roy apprende anche dal secondo allenatore Red (che gli è stato subito amico) che il suddetto magistrato è il maggior azionista dei Knights, avendo obbligato Pop a cedergli il 10 per cento delle azioni. Gli "exploits" in campo di Roy si susseguono: la palla, lanciata dalla sua mazza ormai celebre, continua a rimbalzare sul tetto delle tribune e a frantumare l’orologio dello stadio. Tra la gloria che si profila all’orizzonte ed i lacci della bella Memo, Roy sembra aver dimenticato sia l’incidente della sparatoria, sia la gentile lris della propria giovinezza. Ma il giudice Banner è su tutte le furie: paradossalmente ed in odio a Pop, egli non vuole che la squadra vinca il campionato. Pertanto, egli chiama Roy e gli offre un nuovo contratto ed una ingente somma, pur di toglierlo a Pop. Roy rifiuta. Mentre Mercy continua a scavare nel passato del giovane e mentre Pop lo invita a diffidare di Memo, Roy entra in crisi: durante una partita, una donna biancovestita lo guarda intensamente dalle gradinate, egli la vede e riconosce in lei lris, i due si incontrano in un caffè, i ricordi affiorano e Roy apprende che la donna vive con il figlio. A New York si gioca una partita decisiva per il campionato ma, ad un ricevimento ove si trova con Memo, Roy ha uno strano malore. Ricoverato in ospedale (dove gli viene estratto dall’esofago un proiettile rimasto là durante un quindicennio), un medico gli dice che se continuerà con il "baseball" rischierà di morire. Così lo visitano sia Memo, che Iris, nonché Banner, che ancora gli offre denaro, a patto che non giochi per vincere. Ma il nostro eroe scenderà comunque nell’arena, pur soffrendo. Iris è presente per incoraggiarlo, anche se il pervicace e perfido Max le ha fatto vedere le fotografie fatte tanti anni prima a Chicago, con i corpi di Roy ferito e della donna morta. Ma lris, che ama sempre Roy, non vi annette importanza. Dalle gradinate, dove la folla incita a gran voce il giocatore, riesce a fargli pervenire poche righe "anche da parte di ‘suo’ figlio.

– Su La7D, alle 21.10 il film drammatico “Il grande cocomero”, con Sergio Castellitto, Alessia Fugardi e Anna Galiena. A Roma Valentina, una dodicenne soprannominata Pippi, figlia di Cinthya e Marcello arricchiti ma senza ideali, in seguito ad un attacco di epilessia viene ricoverata nel reparto di neuropsichiatria infantile. Un giovane psichiatra, Arturo – appena uscito da una crisi coniugale che sta sforzandosi di esorcizzare – sebbene convinto che il caso sia piuttosto di natura neurologica che psichiatrica, accoglie la ragazzina nel suo reparto, preso da spontaneo interesse per lei. Pippi rivela subito un carattere scontroso e provocatorio, e risulta in difficile rapporto con i genitori, per cui Arturo si propone di tentare con lei una terapia analitica, studiandone attentamente le reazioni al fine di riportarla alla normalità. Nota così che nell’ambiente familiare, superficiale e contraddittorio, perché contemporaneamente protettivo ma di reciproca indifferenza, Pippi non trova né sicurezza né affetto, e viene praticamente lasciata sola a se stessa, mentre nel reparto da lui diretto, malgrado le carenze strutturali e organizzative e l’insufficienza di personale la ragazzina trova interessi e affetto, specie nel terapista – al quale piano piano si apre con crescente fiducia – e in una bimba cerebrolesa cui dedica il proprio tempo e le proprie attenzioni. Sarà proprio la morte della bimba – cui non è forse estranea una terapia troppo intensiva – a scatenare il rifiuto di Pippi nei confronti di Arturo e a indurla a un’autocrisi epilettica di protesta, che fornirà allo psichiatra la chiave di un appropriato intervento per condurre Pippi alla guarigione.

– Su Mtv, alle 21.10 “Catfish – False identità”. Quali sono i rischi di una relazione nata su un social network o su una chat? In una storia d’amore online, chi si cela davvero dietro lo schermo? In ogni episodio di questa nuova serie, Nev Schulman, star della versione cinematografica di ‘Catfish’, accompagna un partner a conoscere di persona il suo o la sua amata in un emozionante viaggio alla scoperta della verità.

– Su Rai4, alle 21.10 il film fantastico “L’armata delle tenebre”, con Bruce Campbell e Edembeth Davidtz. Il protagonista, Ash, un giovane americano, per eventi magici retrocesso nel tempo al Medio Evo, viene catapultato con la sua automobile in un castello – fortezza ed incatenato insieme al re Enrico il Rosso – un sovrano nemico – con alcuni suoi guerrieri. Vinti dopo una lotta spaventosa gli esseri mostruosi del grande pozzo e poiché potrebbe anche essere quell’Eletto dal Cielo secondo credenze attestate dal vecchio saggio locale Ash viene inviato in un lontano cimitero per recuperare il "Necronomicon" (il libro dei morti), contenente formule misteriose il cui possesso è indispensabile per sopraffare le forze del male.

– Su Rai5, alle 21.20 il film drammatico “Ritratti abusivi”, di Romano Montesarchio. Il Parco Saraceno ospita diversi abitanti abusivi che, rinchiusi in un luogo infinitamente degradato e senza tempo, da dieci anni continuano le proprie esistenze tra miserie e illegalità. Il destino del parco però è segnato dal progetto di abbatterlo per lasciar posto a un enorme porto turistico.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il talent “MasterChef Spagna”, condotto da Eva Gonzalez. In giuria Jordi Cruz, Samantha Vallejo-Nagera e Pepe Rodriguez. Il fenomeno MasterChef ha letteralmente invaso tutto il mondo. Dopo averci fatto conoscere le cucine di MasterChef Australia e Usa, “Cielo” dal 1° agosto propone in esclusiva assoluta in chiaro l’edizione spagnola del talent culinario. Come da tradizione, i concorrenti di MasterChef Spagna, destreggiandosi tra Mystery Box, Invention Test, Pressure Test e prove in esterna, dovranno stupire la giuria composta dalla star Jordi Cruz, considerato uno dei migliori chef spagnoli, lo chef Pepe Rodríguez, proprietario di due ristoranti stellati e Samantha Vallejo-Nájera, famosa food blogger e proprietaria di una società di catering. Alla fine, solo il migliore conquisterà la vittoria e l’ambito titolo di MasterChef, oltre ad un premio in denaro e la pubblicazione del proprio libro di ricette originali.

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “Iago”, con Nicolas Vaporidis, Laura Chiatti e Gabriele Lavia. Il film è un’originale variazione della tragedia di William Shakespeare Othello, virata in commedia. Il personaggio di Iago (Nicolas Vaporidis) diventa il vero protagonista di una storia ambientata nella Facoltà di Architettura di Venezia ai nostri giorni. Iago è un laureando di grande talento ma di umili natali, circondato da aristocratici, tra cui spicca Otello, figlio di un architetto di fama mondiale, e amico del Rettore. Sarà proprio Otello, pesantemente raccomandato, a defraudare Iago dei propri meriti di studio e a occupare il suo posto di responsabile nel progetto di allestimento della Biennale. E sarà ancora Otello a portargli via l’oggetto del suo desiderio, Desdemona (Laura Chiatti) , figlia del Rettore, di cui Iago è perdutamente innamorato da tempo. Nella convinzione che la vita sia una commedia di ingiustizie, e che solo chi agisce prima degli altri avrà modo di vincere, Iago scatenerà una lotta senza quartiere intessendo una rete di inganni e menzogne, per recuperare ciò che gli spetta di diritto e conquistare l’amore di Desdemona.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “A dangerous method”, con Viggo Mortensen. Alla vigilia della Prima Guerra Mondiale, Zurigo e Vienna sono lo scenario di una torbida storia di avvincenti scoperte in nuovi territori della sessualità e dell’intelletto. Ispirato a fatti realmente accaduti, A Dangerous Method getta lo sguardo sulla turbolenta relazione fra il giovane psichiatra Carl Gustav Jung, il suo mentore Sigmund Freud e Sabina Spielrein, la bella e tormentata giovane donna che viene a interporsi tra loro. Nell’intreccio è coinvolto anche Otto Gross, un paziente incline alla depravazione e determinato a spingersi ben oltre i confini della morale comune. In questa esplorazione della sensualità, l’ambizione e l’inganno preparano la scena per il momento cruciale in cui Jung, Freud e Sabina si incontrano e si separano, cambiando per sempre il corso del pensiero moderno.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la fiction “La meglio gioventù”, con Luigi Lo Cascio, Alessio Boni, Andrea Tidona, Fabrizio Gifuni, Jasmine Trinca e Adriana Asti. Roma, 1966. La famiglia Carati è una famiglia come tante. I due fratelli condividono sogni e speranze, finché l’incontro con una ragazza psichicamente disturbata, Giorgia, sconvolgerà il destino di entrambi: Nicola diventa psichiatra e si trasferisce a Torino dove conosce Giulia, Matteo diventa poliziotto e si fa dislocare in Sicilia…

– Su RaiSport1, alle 20.40 “Calcio: Campionato Italiano Lega Pro 2014/2015”.

– Su RaiSport2, alle 20.25 “Baseball: Campionato Italiano Finale: UnipolSai Bologna vs. Rimini”.

– Su Iris, alle 21 il film d’avventura “Crocodile dundee 3”, con Paul Hogan. Il protagonista, Michael J. "Crocodile" Dundee, sposato con una ereditiera e con bimbo lascia le sue lande selvagge per seguire la moglie, che deve gestire la redazione del quotidiano paterno. Ben presto si mette a investigare sulla morte di un giornalista, e ben presto le indagini conducono agli studios di Hollywood.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 il varietà “Albano, una voce nel sole”. Un teatrotenda allestito a Bari per l’occasione, una serie di ospiti internazionali ed una orchestra di 52 elementi che accompagna tutte le esibizioni. Quattro appuntamenti per raccontare ed emozionare. Storie abbinate ai quattro elementi naturali: fuoco, terra, aria ed acqua. Storie di vario genere per lo più ispirate al vissuto di Albano, di origine pugliese e amante della sua terra natale… Tra gli ospiti anche Katia Ricciarelli, Rita Dalla Chiesa, Massimo Ranieri e Milva.

– Su Top Crime, alle 21.05 il telefilm “Lie to me”, con Tim Roth. La serie vede protagonista Tim Roth nei panni di Cal Lightman, uno studioso esperto della comunicazione non verbale ed infallibile nel capire quando una persona non dice la verità, il quale mette questa sua conoscenza al servizio della giustizia.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Randy: Sos Matrimonio”. Randy Fenoli gira con un tir pieno di abiti da sposa. Il suo obbiettivo è quello di aiutare a far sì che anche le future spose più complicate o con esigenze particolari riescano a trovare l’abito per il giorno del matrimonio (le aiuta non solo a trovare l’abito giusto ma anche il trucco e l’acconciatura più bella).

– Su RaiStoria, alle 20.35 “Il tempo e la storia – Le Fosse Ardeatine 70 anni dopo”, di Giancarlo Mancini, con il professor Emilio Gentile. Il 23 marzo 1944 i Gap Gruppi d’Azione Patriottica fanno scoppiare una bomba in Via Rasella. L’attentato provoca 32 morti fra i soldati tedeschi. Il 24 marzo i tedeschi fucilano per rappresaglia 335 italiani. Il luogo prescelto sono le cave di pozzolana sulla via Ardeatina. Responsabile dell’eccidio, Herbert Kappler, l’ufficiale delle SS tedesche. Alla memoria di quei fatti, “Il Tempo e la Storia” cerca di sovrapporre lo sguardo di chi affronta la vicenda per la prima volta oggi, 70 anni dopo, come gli studenti del Liceo romano Pio Albertelli andati sul luogo dell’eccidio. La ricostruzione attraverso documenti degli archivi Rai, rapporti tra la Chiesa di Roma e i tedeschi, l’organizzazione della resistenza nelle parole di Sandro Pertini, membro del Comitato di Liberazione Nazionale, la cronaca dell’attentato a Via Rasella e la rappresaglia nazista. Secondo lo storico Emilio Gentile “la violenza straripa proprio in prossimità della fine della guerra; le rappresaglie e i massacri servono a dimostrare che il corpo del nemico vinto è a loro diposizione”. A seguire, alle 21.25 “L’Amante guerriero – Storia e vita di Gabriele D’Annunzio”. Il documentario è incentrato su Gabriele D’Annunzio, una figura significativa della vita artistica, politica, militare, sociale e mondana italiana negli anni a cavallo tra la fine dell’800 e i primi decenni del ‘900. Sono anni tumultuosi, durante i quali le tragiche vicende della storia si alternano al progresso sociale e allo sviluppo tecnologico. D’Annunzio, uomo della modernità, incarna perfettamente lo spirito di quegli anni, di quel secolo proteso e fiducioso, verso il futuro, il progresso e il benessere. Scrittore, giornalista, poeta, drammaturgo, militare e politico, è stato uno dei più illustri rappresentanti del decadentismo italiano. Il Vittoriale, la cittadella monumentale costruita su un colle che domina il lago di Garda e che conserva le testimonianze della vita di D’Annunzio, è l’unità spazio temporale del documentario. La casa del poeta, l’archivio, il parco, l’anfiteatro e il mausoleo, sono gli ambienti che descrivono il D’Annunzio “segreto”. Una narrazione che abbraccia tutta la vita dell’”amante guerriero”. Il suo rapporto con l’arte e quello con le donne. La sua attività politica e le imprese militari. Fino al rapporto con Mussolini che lo ammira e lo teme al tempo stesso e che, forse anche per poterlo tenere sotto controllo, gli offre il Vittoriale come ultima dimora, il luogo dove passare gli ultimi anni della sua vita. Tra gli intervistati, Claudia Salaris, storica dell’arte italiana, studiosa di storia delle avanguardie e del futurismo, Emilio Gentile, storico, e Giuseppe Ferroni, storico della letteratura.

– Su Italia2, alle 21.10 il film commedia “Panarea”, con Hoara Borselli, Alessia Merz e Massimo Bulla. A Panarea, la più piccola delle isole Eolie, arrivano il venerdì con l’aliscafo nutriti e rumorosi gruppi di giovani. Circondati da un sole caldissimo, da un mare splendido e da case bianche e basse, i ragazzi si danno da fare per poter sfruttare al meglio il tempo a disposizione: si cercano nuove amicizie e, soprattutto, ci si impegna per vivere nuovi amori. Ci sono un ragazzo e una ragazza che si conoscono dai tempi delle scuole elementari; lui è innamorato di lei ma non ha il coraggio di rivelarlo; e le invece insegue un altro: c’è la diciottenne Maria che per andare a Panarea ha dovuto accettare di portarsi dietro la sorella tredicenne Claudia, decisa ad assaporare il primo amore. Enrico perde la testa per Maria, ma per un equivoco si inserisce Claudia e le cose si complicano. Ci sono Riccardo e Luca, gli esperti dell’isola che valutano ogni anno le ragazze in arrivo, e stavolta si contendono la bella Alessandra che però alla fine li beffa tutti e due. Ci sono poi due genitori, che devono allontanarsi per un po’ e lasciano la loro villa al figlio. Il ragazzo, abbastanza imbranato e inesperto, si fa prendere la mano dal cameriere che approfitta dell’occasione per invitare ragazze, mettere tutto sottosopra e organizzare feste alle quali invita tutta l’isola. C’è poi Capitan Cook, d.j. vestito da pirata, che anima la discoteca principale dell’isola. Così, tra amori veri e presunti, tradimenti e riconciliazioni, scherzetti e beffe varie, passa il fine settimana e l’aliscafo riporta tutti i ragazzi a casa.

– Su Dmax, alle 21.10 “Unti e bisunti”, presentato dallo chef Rubio, alias Gabriele Rubini che, in ogni puntata, gira in tutta Italia per cercare i piatti della tradizione più "unti e bisunti", per poi scegliere e sfidare un cuoco del cibo da strada tipico del luogo. L’arduo compito di sancire il vincitore viene affidato ad una giuria composta da persone comuni, solitamente da una rappresentativa sportiva del posto.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.