BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo piange Luciano Pezzotta, principe del foro

Si è spento nel tardo pomeriggio di giovedì 28 agosto, all'età di 89 anni, l'avvocato Luciano Pezzotta: malato da tempo lascia la moglie e due figli. Dal 1980 al 1991 è stato presidente degli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Più informazioni su

Si è spento nel tardo pomeriggio di giovedì 28 agosto all’età di 89 anni nella sua casa di via Nullo l’avvocato Luciano Pezzotta: era malato da tempo e lascia la moglie Lella e i due figli Marina e Andrea che ha seguito le sue orme da avvocato ed è stato assessore all’Urbanistica nella Giunta guidata da Franco Tentorio.

Laureato in giurisprudenza, Luciano Pezzotta ha iniziato la sua lunghissima carriera da avvocato nel 1950 al fianco del padre Giuseppe nello studio di via Cucchi: nel 1966 diventa anche cassazionista mentre due anni più tardi entra a far parte dell’Istituto autonomo case popolari come consigliere.

Importante il suo ingresso, nel 1972, nel Consiglio di amministrazione degli Ospedali Riuniti di Bergamo dei quali, otto anni più tardi, sarà eletto presidente: una carica che l’avvocato Pezzotta ha mantenuto fino al 1991, dopo aver creato il centro di risonanza magnetica e l’unità coronarica e aver iniziato il percorso che porterà alla ristrutturazione del blocco operatorio.

Una volta terminato il suo incarico all’interno degli Ospedali Riuniti, Luciano Pezzotta si è dedicato solamente alla professione di avvocato, portata avanti con grande passione fino a quando le forze lo hanno sorretto.

I funerali si svolgeranno nella giornata di lunedì 1 settembre alle 15 in Sant’Alessandro in Colonna. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.