BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mondiali di nascondino nel parco in riva al Brembo

Sabato 30 agosto si svolgono i Nascondino World Championship: in riva al Brembo i concorrenti si sfideranno in velocità con la squadra di cercatori, composta dai Lions, lo storico team di football americano di Bergamo.

“Servono corsa, equilibrio e la capacità di restare immobili per minuti: è assolutamente uno sport che richiede intuito e collaborazione”. Così il Daily Telegraph riporta le dichiarazioni di Yasuo Hazaki che ha proposto il nascondino come disciplina olimpica per Tokyo 2020.

In verità i Campionati Mondiali di Nascondino esistono già, l’idea è tutta italiana e Il 30 agosto avrà luogo la quinta edizione.

Dopo il crescendo di successi raccolti dal 2010, anno di fondazione del Nascondino World Championship, per l’edizione numero 5 si è confermata la location del 2013: un parco in riva al fiume Brembo alle porte di Bergamo.

Il campo dove avverrà la sfida possiede le caratteristiche ideali per ospitare l’evento. Il parco in riva al Brembo a Brembate di Sopra presenta nascondigli naturali e decine di metri di campo aperto in cui i componenti delle squadre potranno indire sfide di velocità con la squadra di cercatori, composta dai Lions, lo storico team di football americano di Bergamo.

Ad alberi, cespugli e radure di prato incolto si aggiungono nascondigli artificiali opportunamente posizionati dagli organizzatori della competition che uniranno elementi grezzi e opere d’arte per dare alla location il design perfetto per un evento internazionale e allo stesso tempo ludico che incarna lo spirito del gioco con il quale tutti i popoli del mondo sono cresciuti.

Le regole del nascondino sono note a tutti ma ecco nel dettaglio il regolamento ufficiale.

Le squadre -Sono ammesse, previa selezione, 15 squadre composte da 6 giocatori ciascuna (con possibilità di avere riserve). Ogni squadra avrà una maglia di colore diverso. Ognuno dei giocatori dovrà partecipare a due manches. Durante la manche un esponente di ogni squadra avrà 60 secondi per nascondersi gareggiando con gli avversari in una sfida prima di strategia e poi di velocità per accaparrarsi il nascondiglio migliore. Il tempo massimo per uscire allo scoperto e correre a fare tana sarà di 10 minuti.

I cercatori -Nessuna conta per decidere chi deve fare il cercatore, colui che dovrà starsene con gli occhi bendati per 60 secondi per poi andare alla ricerca dei giocatori delle squadre. I cercatori sono professionisti del mestiere: agili, veloci, possenti e scattanti, gli addetti a scovare i componenti delle squadre saranno i Lions, la squadra di football americano di Bergamo. Super partes e spietati, i Lions dovranno eliminare i giocatori avvistati correndo verso la base e urlando il colore di maglia del giocatore.

Punteggi e penalità  – Dal momento del “VIA!”, il primo giocatore che si libera riceve 15 punti, il secondo 14, il terzo 13 e così via. Il punteggio ottenuto andrà a sommarsi a quello accumulato dalla squadra fino a quel momento. Chi viene trovato ed eliminato non riceve nessun punto. Punteggio 0 anche per chi, al termine dei 10 minuti della manche, non riesce a raggiungere la tana. Nel corso della finale (in cui i 2 migliori giocatori della squadra vengono chiamati in causa) i punti realizzati valgono doppio. Chi suggerisce azzera il punteggio alla propria squadra. Vince la squadra che al termine di tutte le manche realizza il punteggio più alto. A coordinare l’onesto svolgimento del gioco e a decidere in caso di situazioni dubbie ci saranno gli arbitri delle gare. Essi stabiliranno le eventuali penalità durante il corso delle gare.

Immersa nel parco circostante al fiume Brembo, la location del Nascondino World Championship presenta una serie di caratteristiche che la rendono fatta su misura per un torneo di nascondino a squadre. 1500 m2 artificiali, appositamente posizionati per rendere più ardua l’impresa dei cercatori. Elementi grezzi, totem in diversi materiali ed opere d’arte realizzate dall’artista Oro si affiancheranno ad alberi cespugli e radure

Per i giocatori della squadra non coinvolti nella manche in corso e per il pubblico ci sarà l’area ristoro/bar “Brembo Summer Beach”.

Non solo caratteristiche fisiche ma predisposizione al divertimento e all’impegno, anche sociale: la squadra dei Lions ha partecipato con Carlo Gabardini (protagonista del monologo sulla marmellata e la nutella) al progetto “Le Cose Cambiano” realizzando un video contro l’omofobia diventato in breve tempo virale anche grazie all’azzeccatissimo slogan “Uno di noi è gay ma il culo ve lo facciamo tutti”. Oltre ai meriti extra-sportivi, la squadra di football di Bergamo si può vantare di una storia non indifferente: fondata nel 1983, la squadra detiene il record europeo di imbattibilità sia a livello nazionale (imbattuti dal 1998 al 2006 per 73 partite), sia a livello europeo (imbattuti dal 1999 al 2003 per 60 partite); hanno all’attivo 3 Eurobowl, 1 Champions League e 12 campionati italiani vinti.

CTRL magazine CTRL magazine è l’ideatore del Nascondino World Championship e il promotore di tutte le edizioni.

L‘ambìto premio che andrà ai componenti della squadra vincitrice del Nascondino World Champoionship è la Foglia di Fico d’Oro, emblema dell’atto del nascondere

Non mancheranno anche divertimenti alternativi alle gare di nascondino.

Elav BeeRun Cup Per il secondo anno, in collaborazione con il Birrificio Indipendente Elav, si svolgerà la Elav BeeRun Cup, una competizione a base di luppolo e atletismo. L’obiettivo è mantenere agilità equilibrio e velocità nonostante gli ostacoli imposti dalla birra. Dei 50 partecipanti ai fusti di partenza ne resteranno solo due fra i quali verrà decretato il vincitore del premio finale ovviamente in birra artigianale. 

Fra le gare di nascondino e l’inizio della BeeRun Cup (ore 20:00) spazio al Festival delle Tracce Nascoste, selezione musicale delle tracce nascoste, ghost tracks, bonus tracks, comunque le si voglia chiamare. Molti CD contengono delle perle che non compaiono nella tracklist dell’album ma spesso racchiudono in sé la più vera essenza del lavoro dell’artista. Sono quelle che spesso sono scartate per motivi commerciali o perché si discostano dalla linea artistica del CD.

Durante un evento come il Nascondino World Championship quale altra tipologia musicale può essere più adatta delle tracce nascoste? 

Dj set, concerti e falò. A conclusione della giornata avranno luogo una serie di concerti sparsi per il parco e attorno al falò.

Info: www.nascondinoworldchampionship.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paolo

    Suggerirei la partecipazione all’evento di qualche nostro politico.

  2. Scritto da roberta

    Perchè nell’articolo avete scritto “location” per ben tre volte?
    Il termine “luogo” non va più bene oggigiorno?