BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 28 agosto “Superquark” su Rai1 e “The wedding date”

Per la prima serata in tv, su RaiUno va in onda l’ultima puntata del programma di divulgazione scientifica “Superquark”, condotto da Piero Angela. Su Canale5, invece, viene proposto il film commedia “The wedding date – L’amore ha il suo prezzo”. Nel palinsesto degli altri canali spiccano la trasmissione di attualità “In onda” su La7 e il film drammatico “Le idi di Marzo” su RaiMovie. Ecco tutti i programmi.

Su RaiUno in prima serata va in onda l’ultima puntata del programma di divulgazione scientifica “Superquark”, condotto da Piero Angela. Su Canale5, invece, viene proposto il film commedia “The wedding date – L’amore ha il suo prezzo”, con Debra Messing e Dermot Mulroney.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano la trasmissione di attualità “In onda” su La7 e il film drammatico “Le idi di Marzo” su RaiMovie. Da segnalare, infine, il telefilm “King & Maxwell” su RaiDue, il film commedia “Hysteria” su RaiTre, il film commedia “Infelici e contenti” su Rete4, il film di fantascienza “Death race” su Italia1 e il reality “Non ditelo alla sposa” su La7D.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 20.30 va in onda il varietà “Techetechetè – Vive la gente”, varietà che vede protagoniste le persone comuni e i loro commenti su tutto quanto li circonda raccolti dai telegiornali in sessant’anni di televisione, facendo da vivace e spesso esilarante didascalia alle scenette comiche e alle canzoni abitualmente proposte dalla trasmissione. A seguire, in prima serata, alle 21.20 l’appuntamento è con l’ultima puntata di “Superquark”, condotto da Piero Angela, con la regia di Gabriele Cipollitti. L’ultima puntata di questa serie comincia con un viaggio alla scoperta dei primi animali volanti, che palanavano nei cieli della Preistoria. Erano dei rettili che avevano sviluppato delle caratteristiche che si rivelarono adatte al volo, con piume e con vere e proprie ali. Nella rubrica “Una questione di ormoni”, poi, si parla della pubertà, il periodo di cambiamenti fisici attraverso i quali il corpo di un bambino diviene un corpo adulto capace di riprodursi. Voltando pagina, per lo spazio “Dietro le quinte della storia”, invece, si compie un viaggio dedicato al voto alle donne. Infine, ne “La scienza in cucina” si studiano i percorsi dell’alcol attraverso gli organi vitali e gli inevitabili danni che lascia.

– Su RaiDue, alle 21.10 il telefilm “King & Maxwell”, con Rebecca Romijn. Andranno in onda il settimo e l’ottavo dei 10 episodi, intitolati “Affari di famiglia” e “Indennità”. Nel primo, il fratello di Michelle Maxwell (Rebecca Romijn) chiede aiuto all’agenzia: ha scoperto che c’è un truffatore a piede libero in città. Nel secondo, Maxwell e King vengono ingaggiati per ritrovare un cellulare rubato.

– Su RaiTre, alle 21.05 il film commedia “Hysteria”, con Maggie Gyllenhaal. 1880. Nella pudica Londra vittoriana, il brillante giovane dottore Mortimer Granville è in cerca di un nuovo lavoro. Lo trova presso il Dottor Dalrymple, specializzato nel trattamento dei casi di isteria. Dalrymple è convinto che la causa del malanno sia anche la repressione sessuale imperante in quell’epoca, e cura le "isteriche" con una terapia scandalosamente efficace: il "massaggio manuale" sotto le gonne delle sue pazienti. Il dottore, però, deve lottare contro la fiera disapprovazione della figlia Charlotte, sostenitrice dei diritti delle donne più deboli. Mortimer decide di affinare il metodo terapeutico: quando il suo lungimirante amico Edmund gli rivela il progetto del suo nuovo spolverino elettrico, gli viene in mente un’idea irresistibile.

– Su Rete4, alle 21.15 il film commedia “Infelici e contenti”, con Renato Pozzetto, Ezio Greggio, Francesca D’Aloja, Yvonne Sciò e Marina Suma. Il protagonista, Aldo, un bancario campione di pallanuoto in seguito ad un incidente d’auto è costretto a vivere su di una carrozzella. La moglie, Alessandra, che da un paio d’anni non riesce a prendersi qualche giorno di ferie, proprio per le benevole insistenze del marito decide di concedersi una settimana il ferragosto di quel terzo anno. Mediante un accordo telefonico, gli prenota una camera in una casa di cura per disabili. Sennonché, all’arrivo, la camera risulta ancora occupata da un cieco, Vittorio, che dovrebbe partire l’indomani. Aldo accetta di condividere per una notte la stanza con lo sconosciuto, ma Vittorio è tutt’altro che deciso a lasciare l’ambiente dove furbescamente riesce a svolgere qualche attività redditizia, imbrogliando gli ingenui con disinvoltura. Per sfuggire alle indagini dei suoi traffici poco chiari, riesce a coinvolgere Aldo in un suo progetto avventuroso, approfittando della propensione di questi a fidarsi da sempliciotto. I due decidono di recarsi a Sanremo chiedendo un passaggio in automobile a due disinibite ragazze in cambio del pieno di benzina, ma vengono derubati dalle due spregiudicate donzelle, che spariscono prontamente. Ad Aldo non resta che chiedere ospitalità a una sorella che ha affittato un ambiente non molto lontano per trascorrervi le vacanze con la numerosa famiglia mentre Vittorio viene trattenuto in Commissariato per non si sa quali accertamenti. Tornato libero Vittorio cerca di approfittare della sorella di Aldo: cacciati da quella famiglia, pervengono in qualche modo a Sanremo e cercano la fortuna al Casinò, dove incontrano Petrilli, il facoltoso individuo che ha causato l’incidente di cui è stato vittima Aldo. Vedendo in difficoltà l’infelice, gli presta generosamente un milione che i due puntano al gioco, ricavando una discreta fortuna. Quando Aldo raggiunge le villa del Petrilli per restituirgli il milione, Vittorio scopre che il distinto signore è l’amante della moglie dell’amico, la quale all’insaputa di Aldo gli confida la propria incapacità ad adattarsi al marito disabile. Poi Aldo e Vittorio fanno ritorno alla casa di cura, dove Alessandra dovrebbe venire a riprendersi il marito. Quando tutto fa pensare che lo abbia definitivamente abbandonato la donna ricompare: anche il facoltoso Petrilli ha subito un incidente.

– Su Canale5, alle 21.10 il film commedia “The wedding date – L’amore ha il suo prezzo”, con Debra Messing e Dermot Mulroney. La protagonista, Kate Ellis (Debra Messing) deve lasciare New York e raggiungere la sua famiglia a Londra per partecipare al matrimonio della sua sorellastra Amy. L’occasione sarebbe delle più liete se non fosse che uno dei testimoni di nozze è il suo ex fidanzato Jeffrey, che l’ha lasciata senza dare spiegazioni un paio d’anni prima. Inoltre lei non ha nessuno da esibire all’evento. Decide allora di assumere Nick (Dermot Mulroney), bello e carismatico accompagnatore di professione. Giunti sul posto, Nick si rivela un arguto osservatore e studioso del comportamento umano tanto da divenire il miglior amico dello sposo, il consulente della sposa, il genero ideale, nonché l’uomo più ambito dalle ‘invitate’ al matrimonio. La stessa Kate ne rimane affascinata e quello che era nato come un ‘amore in prestito’ potrebbe invece rivelarsi una seconda chance per la felicità… A seguire, alle 23 viene proposta la quinta e ultima puntata della fiction “Baciamo le mani Palermo – New York 1958”, con Virna Lisi, Francesco Testi e Sabrina Ferilli. La serie, solitamente andata in onda il venerdì, viene trasmessa questa sera. Mentre Gabriella (Sabrina Ferilli) e Ruggero (Francesco Testi) si lasciano travolgere dalla passione, Agnese (Virna Lisi), nonostante il lutto subìto, è decisa a non arrendersi e a lottare per ottenere vendetta. Così, prepara un piano per uccidere don Gillo durante la processione in onore di san Rocco, che si terrà, come ogni anno, tra le strade di Little Italy.

– Su Italia1, alle 21.10 il film di fantascienza “Death race”, con Jason Statham e Tyrese Gibson. Negli Stati Uniti del futuro, i carcerati vengono costretti a competere tra di loro in un’arena automobilistica dove il prezzo della sconfitta è spesso la morte. Frankenstein è un detenuto a poche settimane dal suo rilascio, che viene costretto dalla perfida direttrice del suo istituto penitenziale a prendere parte alla "corsa della morte". Ma le cose non vanno come previsto per la direttrice, visto che Frankenstein dimostra una grande abilità al volante e diviene un idolo del pubblico delle corse.

– Su La7, alle 20.30 il programma di attualità “In onda”, con Salvo Sottile e Alessandra Sardoni. La trasmissione, che discute degli argomenti di politica, economia e costume, va in onda nel preserale per tutto il corso dell’estate prendendo il posto di “Otto e mezzo” e Lilli Gruber. Il lunedì e il giovedì sera il format proseguirà per tutta la prima serata.

– Su La7D, alle 21.10 il reality “Non ditelo alla sposa”. Uno sposo, tre settimane di tempo, un budget di 15 mila euro ed una sposa in preda all’ansia per organizzare il giorno più bello della loro vita. Le protagoniste di questa sera saranno tre coppie: Thomas e Ramona, Manuela e Alex, e Andres e Astrid. Questi ultimi sono una coppia davvero particolare: Astrid, una ragazza austriaca esuberante e impulsiva, che con l’ordine non ha un buon rapporto, e Andres, un giovane domenicano che, al contrario, ha fatto della precisione la sua ragione di vita. Questa caratteristica di Andres è un ottimo presupposto per organizzare un matrimonio perfetto. Ma sarà proprio come ha sempre sognato Astrid, che è all’oscuro delle iniziative del promesso sposo? La seconda coppia, Thomas e Ramona, invece, è protagonista di un matrimonio sulla spiaggia. La prima, infine, è composta da Manuela e Alex: lei sogna un matrimonio elegante, ma Alex prepara le nozze tra automobili da corsa e inseguimenti.

– Su Mtv, alle 21.10 il film musicale “Rock star”, con Mark Wahlberg e Jennifer Aniston. Negli anni ’80, tra le tantissime cover band musicali di heavy metal, Chris Cole vive di giorno una vita piuttosto normale. La sera è invece il cantante dei ‘Blood Pollution’, un gruppo che emula in tutto gli Steel Dragon, il cui leader è Bobby Bears. A breve distanza sia Chris che Bobby vengono messi da parte. Gli Steel Dragon cercano un nuovo solista per la band, e ingaggiano Chris che prende il posto di Bobby con il nome di Easy. Emily, ragazza e manager di Chris, quando vede che la fama e i party dopo i concerti lo travolgono e gli cambiano la vita, decide di allontanarsi. Easy per qualche tempo vive grande notorietà, fa la vita che aveva sempre sognato. Entra in crisi quando si rende conto che vuole fare qualcosa di suo ma non gli è permesso, poiché le regole che comandano sono altre. Così durante un concerto ripete una sua frase abituale in cui comunica che i sogni si possono realizzare e lui ne è la prova vivente. Easy prende dal pubblico un suo emulo e lo trascina sul palco facendosi sostituire. Così lascia tutto e cerca di tornare dai suoi vecchi amici e comporre una band che suoni musica propria. Tornato alla vita normale, non più come Easy ma come Chris Cole, incontra di nuovo Emily, suonando e cantando le proprie canzoni in un piccolo locale con gli amici di prima.

– Su Rai4, alle 21.10 il film di avventura “Hong Kong – Colpo su colpo”, con Jean-Claude Van Damme. A Hong Kong, alla vigilia del passaggio della città alla Repubblica Popolare (giugno 1997), Ray (J.-C. Van Damme), scafato commerciante, scopre che il suo caro socio è un agente della Cia, quella "buona". Aiutato da una marcantonia, esperta in arti marziali e in armi da fuoco, Ray deve combattere quelli della Cia "cattiva", i pingui boss delle Triadi cinesi e una banda di mafiosi di origine russa, tutti quanti avidi di dollari.

– Su Rai5, alle 21.20 musica “Cajkovskj; Schubert e Sibelius”. Il tenore inglese Ian Bostridge è il protagonista del concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai trasmesso dall’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino. Per l’occasione, l’artista interpreta musiche di Schubert. In particolare tre Lieder proposti nella versione orchestrale realizzata nel 2012 dal compositore tedesco Detlev Glanert. Si tratta di Viola D 786, del 1823, su testo di Franz Schober; Waldesnacht D 708, del 1820, su testo di Friedrich Schlegel; e di Das Lied im Grünen D 917, del 1827, su testo di Johann Anton Friedrich Reil. Sul podio dell’Orchestra Rai, inoltre, è impegnato il finlandese Pietari Inkinen, direttore musicale della New Zealand Orchestra, che oltre a Schubert propone la Serenata in do maggiore opera 48 per orchestra d’archi di Pëtr Il’ič Čajkovskij e la Sinfonia n. 2 in re maggiore opera 43 di Jean Sibelius.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film commedia “Boygirl – Questione di… sesso”. I protagonisti, Woody Deane (Kevin Zegers) e Nell Bedworth (Samaire Armstrong) sono nemici giurati. Woody è il quarterback principale della squadra di football della Westdale Bay High School. Ha tutto quello che potrebbe desiderare: bello, forte personalità, abilità atletica ed estrema popolarità. Si avvicina l’Homecoming Game e Woody deve essere selezionato per una squadra universitaria. O viene preso in un’università o finirà col lavorare nel negozio di accessori da cucina del padre, il “Chi spadella gode”. Qualsiasi cosa il futuro gli riservi, Woody ha comunque l’approvazione ed il supporto dei genitori, Della (Sharon Osbourne) e Stan (Maury Chaykin). Nella casa accanto abita Nell: carina (in modo quasi da manuale), intelligente, precisa, minuziosa che frequenta la stessa scuola di Woody. Ma lei la frequenta solo per istruirsi, cercando di realizzare il sogno della sua vita: essere ammessa a Yale. Sua madre Katherine (Sherry Miller) ha dedicato la sua vita a questo sogno, mentre il padre Ted (Robert Joy) appoggia questo desiderio ma con meno enfasi. Woody e Nell frequentano la stessa scuola, abitano nello stesso quartiere ma sono molto lontani l’uno dall’altro. Questa è la situazione finché non si ritrovano alla stessa gita scolastica e qui ne deriva un’accesa discussione. Lo scontro è talmente violento e le parole così pungenti che il risultato è un misterioso scambio di cortesia da parte di un dispettoso Dio azteco. Il giorno seguente si svegliano in uno strano posto: uno nel corpo dell’altra…

– Su La5, alle 21 il telefilm “The secret circle”, con Britt Robertson e Gale Harold. La protagonista, Cassie Blake è teenager che, dopo la morte della madre Amelia, si trasferisce dalla nonna Jane a Chance Harbor, la cittadina abbandonata dalla madre molti anni prima. Qui i suoi nuovi amici, Diana, Adam, Faye, Melissa e Nick, le spiegano di appartenere ad un’antica cerchia di streghe, il "circolo segreto". Anche se incredula, Cassie prende atto dei suoi poteri e diventa molto potente. Il circolo inizia a scoprire cose spaventose su demoni e sulla magia nera. La prima conseguenza è la morte di Nick. Ad uccidere il ragazzo è il padre di Diana, Charles Meade, che lo affoga nel lago per uccidere il demone che era in lui. La complice dell’uomo è Dawn Chamberlain, preside della scuola e madre di Faye, e i due sono intenzionati a riavere i poteri che erano stati tolti loro dagli Anziani. Dopo la morte di Nick, arriva in città Jake Armstrong, suo fratello maggiore. Il ragazzo è un cacciatore di streghe ed il suo obiettivo principale è distruggere il circolo. Quando però sostituisce Nick all’interno del circolo, il ragazzo si innamora di Cassie e decide di abbandonare i cacciatori. Questi ultimi non si arrendono e a Chance Harbor giunge in aiuto John Blackwell, il padre di Cassie dal quale la ragazza ha ereditato la magia nera. L’uomo vuole proteggere il circolo dalla magia che si sono procurati i cacciatori di streghe. Il nemico incontrollabile è Eben, che, dotato di demoni e grandi poteri, ha in progetto di eliminare tutte le streghe. Cassie si trova coinvolta in un triangolo amoroso, essendo desiderata sia da Jake che da Adam.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “Le idi di marzo”, con George Clooney. Il protagonista, Stephen Myers è un giovane e talentuosissimo guru della comunicazione che lavora come vice addetto stampa per il governatore Mike Morris, il lotta per le primarie del Partito Democratico che lo potrebbero lanciare alla Presidenza degli Stati Uniti. Idealista al punto giusto, ma anche pragmatico e col pelo sullo stomaco, Stephen è corteggiato dalla concorrenza, ne viene tentato ma tiene fede ai suoi principi e alla fiducia che ha nel suo candidato. Ciò nonostante, con precipitare di eventi, si ritroverà involontario protagonista di un intrigo di potere che metterà in luce gli inganni e la corruzione che lo circondano.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la soap “Terra ribelle”, con Rodrigo Guirado Diaz e Anna Favella. La Maremma della seconda metà dell’Ottocento fa da sfondo a una storia tra realtà e leggenda, in cui si intrecciano le avventure di butteri e briganti.

– Su RaiSport1, alle 20.45 “Pallavolo Femminile: Grand Prix 2014 Russia – Italia”.

– Su RaiSport2, dalle 19 “Baseball: Campionato Italiano 2014 – Finale Scudetto”.

– Su Iris, alle 21 il film commedia “Terapia e pallottole”, con Robert De Niro e Billy Crystal. Il protagonista, Paul Vitti (Robert De Niro) è uno dei più potenti gangster newyorkesi. Cresciuto nell’ambiente della malavita, è stato instradato da Manetta, suo mentore e padre adottivo; il suo vero padre era stato ucciso a colpi di arma da fuoco alcuni anni prima. Quando Paul Vitti è pronto ad assumere il ruolo di leader all’interno della sua famiglia criminale, improvvisamente inizia a soffrire di problemi respiratori. Non riesce a dormire; è distante e preoccupato per la moglie e i figli; la sua amante gli chiede il perchè della perdita di interesse nella relazione e il suo fedele scagnozzo si preoccupa per il suo comportamento improvvisamente ansioso. Se le altre famiglie della malavita scoprissero che Paul Vitti soffre di attacchi di panico, come potrebbe condurre il suo business? Lui dovrebbe creare il panico, non soffrirne.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 il varietà “La sai l’ultima?”. Programma dedicato a barzellette e comicità.

– Su Top Crime, alle 21.05 il telefilm “The closer”, con Kyra Sedgwick e Anthony John Denison. Protagonista della serie è Kyra Sedgwick nei panni di Brenda Leigh Johnson, a capo della principale squadra omicidi del “Los Angeles Police Department”, che ha la capacità di riuscire a portare alla confessione i criminali. Grazie alle sue precedenti esperienze con la Cia, Brenda Leigh Johnson viene trasferita a Los Angeles per fare da capo alla Priority Homicide Division. Superata una prima fase di risentimento, sotto la sua guida la squadra diventa ben presto la più competente del dipartimento. Contemporaneamente alle vicende lavorative, Brenda deve anche far funzionare la sua vita familiare che, a causa dello stretto contatto con la sua professione, la porta a dedicare maggior tempo alla sua famiglia e alla sua sfera personale.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “La mia nuova casa sull’albero”. In ogni puntata Pete Nelson, il più importante realizzatore di case sugli alberi al mondo, e il suo team progettano incredibili “mondi sospesi” per bambini di ogni età, cercando di soddisfarli e soprattutto di stupirli. Da una casa sull’albero in stile «ranch» di 80 metri quadrati costruita a Waco in Texas ad un modello di lusso a 90 metri di altezza, il signor Nelson è un maestro nel trasformare i sogni in realtà.

– Su RaiStoria, alle 20.45 “Il tempo e la storia – Arturo Toscanini”, di Pierluigi Tiriticco, con il prof. Lucio Villari. Arturo Toscanini è tra i più grandi direttori d’orchestra di tutti i tempi. Nasce a Parma nel 1867, diventa direttore d’orchestra alla soglia dei vent’anni ai tempi dell’ultima stagione di Giuseppe Verdi; inizia così una carriera che in settant’anni lo porterà nei più importanti teatri del mondo: la Scala di Milano, il Metropolitan di New York, l’Operà di Parigi e alla guida dei Festival di Bayreuth e Salisburgo. Ma assieme alla storia del grande musicista c’è anche quella dell’uomo che ha combattuto la sua personale battaglia contro il nazifascismo. A Il Tempo e la Storia il professore Lucio Villari ripercorre i fatti più importanti e clamorosi del dissenso di Toscanini verso il regime dopo un’iniziale condivisione del programma fascista che lo porta nel 1918 a candidarsi nei Fasci di Combattimento. Ma già prima della Marcia su Roma, tutto è finito. Toscanini giura che non metterà più piede in un teatro finché l’Italia sarà fascista; nel 1939 lascia l’Europa per gli Stati Uniti e solo a guerra finita, dopo grandi insistenze, il Maestro torna in Italia. L’appuntamento è a Milano la sera dell’11 maggio del 1946 per la riapertura della Scala ricostruita. A seguire, alle 21.30 “a.C.d.C. Benedette guerre. Crociate e Jihad – L’epopea”, documentario ideato da Davide Savelli, scritto con Alessandro Barbero e Monica Taburchi. Conduce Alessandro Barbero. Regia Monica Taburchi. Il professore Alessandro Barbero ci condurrà alla scoperta dei nodi fondamentali della crudele scelta compiuta da molti cristiani alla fine dell’XI secolo di liberare il Santo Sepolcro con l’incontro/scontro fra il mondo cristiano islamico e bizantino che ne seguì. Sarà così particolarmente evidente l’intreccio tra l’impulso religioso dei cristiani che partono per la Crociata come ad un pellegrinaggio, sia pur armato, le spinte espansionistiche di un’Europa in forte ripresa economica e demografica, l’indiscussa autorità politica della Chiesa di Roma. Che cosa sono le crociate? Le prime espressioni del colonialismo occidentale o antichissime guerre di religione? Perché furono scatenate? E soprattutto, cosa pensarono i musulmani che vivevano nella cosiddetta terra santa quando videro arrivare gli europei? Alla fine del XI secolo, la prima crociata, la più importante, portò alla conquista di Gerusalemme. Era il 1095 e il Papa Urbano II, al termine del Concilio di Clermont, lanciò un proclama a tutti i fedeli per andare a salvare Gerusalemme, la città che custodiva il sepolcro di Cristo. Negli anni successivi, le altre crociate furono spedizioni per difendere i territori sottomessi. Gerusalemme era stata governata dai romani, poi cristiani con l’Imperatore Costantino. Quando cadde l’impero romano d’Occidente, la città passò all’impero bizantino, cioè l’Impero romano d’Oriente, travolto nel VII secolo dagli arabi. Non si trattava soltanto di una questione religiosa. Nel XI secolo il Papato non era più quello di un tempo: i Papi si candidarono per dirigere il mondo e divennero capaci di dirigere la vita dell’Europa cristiana. La prima crociata fu la prova di questa nuova potenza. Non a caso non vi parteciparono né i sovrani d’Europa né l’Imperatore. Le spedizioni proseguirono fino al 1291 perdendo lo slancio religioso che aveva animato la prima crociata.

– Su Italia2, alle 21.05 il film commedia “Io vi dichiaro marito e… marito”, con Adam Sandler e Kevin James. I protagonisti, Chuck e Larry sono due amici di vecchia data, singles ed eterosessuali. I due lavorano insieme come pompieri e sono i migliori della caserma, ma vengono a trovarsi entrambi in difficoltà economiche: per risolvere la situazione, decidono di frodare il governo ed ottenere i vantaggi economici concessi alle coppie omosessuali, fingendo quindi di essere omosessuali ed inscenando perfino un matrimonio gay. Ma, col tempo, per i due amici vivere come coppia diventerà difficilissimo, sia per l’impossibilità di coltivare le proprie inclinazioni sessuali sia per la fatica di mantenere le apparenze, tanto nei confronti delle autorità statali, dei parenti e dei loro amici quanto nei confronti della comunità gay che ha dato loro il proprio appoggio…

– Su Dmax, alle 21.10 “Storage wars Canada”. Al centro del programma ci sono quattro appassionati di aste, Jarrod, Dave, Darrel e Barry.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.