BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Tour de L’Avenir Giulio Ciccone è il miglior italiano

L'abruzzese del Team Colpack, chiamato all'ultimo per sostituire Tonelli, ha chiuso la tappa Saint Vulbas-Plateau de Solaison al settimo posto, primo tra gli italiani in corsa. A trionfare è stato il talento kazano Ilya Davidenok.

Per Giulio Ciccone la chiamata era arrivata all’ultimo momento per sostituire l’indisponibile Tonelli e al Tour de L’Avenir ha indossato la sua prima maglia azzurra della carriera. Mercoledì, al termine della quarta tappa, la prima di montagna, di 165,3 km da Saint-Vulbas ai 1.496 metri di Plateau de Solaison, l’abruzzese del Team Colpack è risultato il migliore degli italiani classificandosi al quinto posto nella giornata che ha visto vincere il kazako Ilya Davidenok che ha già avuto modo di vincere tra i professionisti e di fare uno stage con la squadra WorldTour Astana.

Ora in testa alla corsa francese, valida quale ultimo atto della Coppa delle Nazioni Strada Under 23, si trova il colombiano Miguel Angel Lopez, mentre Ciccone è salito al settimo posto con un ritardo di 47 secondi dal leader.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.