BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Noi, turisti per l’Italia delusi della nostra Bergamo che non ama i camperisti

Una coppia di Bergamaschi che hanno attraversato quest'estate l'Italia in camper fanno notare come Bergamo sia poco attenta nell'offrire servizi ai camperisti: "Seppure bellissima, rimane inaccessibile e inospitale verso un turismo che è diffuso e che porterebbe a far apprezzare la nostra città".

Più informazioni su

Una coppia di Bergamaschi che hanno attraversato quest’estate l’Italia in camper fanno notare come Bergamo sia poco attenta nell’offrire servizi ai camperisti: "Seppure bellissima, rimane inaccessibile e inospitale verso un turismo che è diffuso e che porterebbe a far apprezzare la nostra città".

 

Egregio direttore

da camperisti bergamaschi di ritorno dalle nostre vacanze in giro per l’Italia dobbiamo purtroppo rilevare come la nostra bella Bergamo sia una città poco attrezzata ad accogliere i turisti in camper.

Appena usciti dall’autostrada non c’è nessuna indicazione stradale, l’area di Torre Boldone è bella ma poco servita da autobus e lontana dalla città. L’unica area adatta sarebbe stata quella di Loreto, ma per accedervi è necessario contattare la polizia locale e attendere che gli agenti arrivino ad aprire la sbarra.

In nessuna delle due aree per i camper ci sono indicazioni per raggiungere in bus il centro città o Città Alta, non c’è nessuna cartina stradale, nessuna indicazione in lingua straniera, nessun distributore per acquistare i biglietti dell’autobus.

Fortunatamente è stata realizzata una piccola area di sosta – quattro posti – per i familiari che in camper seguono i propri pazienti all’ospedale Papa Giovanni XXIII. Ma rimane una piccola accortezza dopo anni di richieste. Non rimane che constatare che Bergamo, seppure bellissima, rimane inaccessibile e inospitale verso un turismo che è diffuso e che porterebbe a far apprezzare la nostra città.

Lettera firmata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leo

    Il M5S ha nel suo progetto per bergamo la attenzione al turismo e tra questo anche quello mobile, che è ingessante sia come reddito turistico che come scarsa contaminazione locale. Il progetto è non programma per Bergamo, sappiamo che Gori non crede molto nel turismo, ma lo inviterei a leggere questa parte per lavorarci insieme, insieme si può fare meglio del pressappochismo fatto sino ad oggi.

  2. Scritto da cua de paja

    A maggio ho contattato di comando di polizia locale di BG e mi hanno riferito che non vi era più possibilità di sosta camper a Loreto nel parcheggio davanti alla Croce Rossa ma rimaneva attivo il solo carico scarico acqua. E’ cambiato qualcosa?

  3. Scritto da Oloap

    I camperisti fanno ingorghi ovunque vadano: con i loro bestioni vanno a 2km/h su tutte le strade! Sono solo contento che Bergamo sia per loro inospitale.

    1. Scritto da cua de paja

      Infatti i paesi, le associazioni gli operatori turistici che hanno saputo cogliere l’opportunità di accogliere decentemente i camperisti in particolar modo quelli stranieri sono quelli che meno stanno soffrendo la crisi del turismo… parafrasando una storica frase; il camper logora ci non lo usa !!

    2. Scritto da Francesca

      Fanno ingorghi come le auto mi pare…

  4. Scritto da nico

    …boh dire che l’area al confine con Torre Boldone non sia ben servita dal bus quando a 50 metri ci sono 2 fermate del TRAM mi sembra non molto veritiero… per il resto le osservazioni possono essere condivisibili anche se andrebbero portati esempi concreti di città (magari simili a bergamo per dimensione) amiche dei camperisti.

    1. Scritto da Francesca

      Mantova, bellissima area di sosta appena fuori dalla città, in riva al fiume, in bici o a piedi si raggiunge comodamente il centro con un breve passeggiata. Ne esiste una seconda poco distante, e sono sempre piene.

      1. Scritto da nico

        …va bene, Mantova però ha meno di 50.000 abitanti e in bici o a piedi da Torre Boldone o Loreto in pochi minuti sei in centro a Bergamo. Ma poi queste bellissime aree di sosta delle altre città sono a pagamento o gratuite? E nel resto della Lombardia come funziona?

        1. Scritto da Francesca

          Le aree di sosta sono a pagamento quasi ovunque, si va da pochi euro al giorno fino a 20€ nelle località di mare. I camperisti pagano volentieri per il buon mantenimento delle aree.

          1. Scritto da nico

            …però da quanto ho capito Bergamo risulta nella lista dei comuni amici del turismo itinerante… se Bergamo è inospitale allora le altre città cosa sono? Ii prezzi del’area di Bergamo/Torre Boldone vanno dai 15 ai 18 euro al giorno sono alti? sono giusti? sono in linea con quelli di altre città? e inoltre a Loreto c’è la possibilità dello scarico/carico acqua pare gratuito…

  5. Scritto da MAURIZIO

    In Italia molte persone, le istituzioni pubbliche e i loro camerieri, i politici, continuano a dire che non si può vivere di turismo. Ieri la Gabanelli ha fatto notare che solo i Castelli della Loira in Francia producono un utile annuo di 1 miliardo di euro. Fare turismo vero significa abbandonare la collusione tra politica e imprenditoria per costruire opere faraoniche utili alle Spa o le schifose palazzine finta classe A. Gli italiani hanno il terrore dei cambiamenti.

    1. Scritto da aris

      purtroppo è tutto vero. E quelllo che dicono i camperisti vale in genere per tutto il turismo in Italia. Alle 5Terre turisti olandesi mi han fatto notare la stessa cosa: mancanza di segnalazioni in lingua ovunque (stazioni, strade, ecc) e poca organizzazione per TUTTI i turisti. E non torneranno. E’ inutile fare mega(falsi) piani come EXPO o simili se poi si cade su questi “piccoli” ma importanti.