BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maurizio Malvestiti nuovo vescovo di Lodi Prende il posto di Merisi

Il bergamasco Maurizio Malvestiti, originario di Marne, è il nuovo vescovo di Lodi: l'annuncio è arrivato dal vescovo di Bergamo Francesco Beschi durante la celebrazione della solennità di Sant'Alessandro in Duomo.

Monsignor Maurizio Malvestiti è il nuovo vescovo di Lodi: a darne l’annuncio è il vescovo di Bergamo Francesco Beschi in Duomo in città alta durante la messa per la solennità di Sant’Alessandro.

Sessantuno anni, originario di Marne, prenderà il posto di un altro bergamasco, Giuseppe Merisi, che ha rimesso il proprio mandato nelle mani del Papa per sopraggiunti limiti d’età: ordinato l’11 giugno ’77, Malvestiti ricopre come primo incarico quello di curato di Pedrengo. Per quattro anni, dal 1978 al 1982, è educatore del seminario di Bergamo, dove ricopre la carica di vicerettore delle medie fino al 1986 e del liceo fino al 1993.

E’ il 1993 il suo ultimo anno a Bergamo prima del trasferimento nella capitale dove, dal 1994 al 2004, diventa cappellano conventuale dell’Ordine di Malta. Fino al 2009, poi, è capo ufficio della Congregazione per le Chiese Orientali. E’ rettore della chiesa di San Biagio degli Armeni e docente al Pontificio istituto orientale. Ora la nuova avventura che lo vedrà reggere la diocesi di Lodi.

"A conclusione della celebrazione patronale e quasi a suo coronamento, sono lieto di dare l’annuncio ufficiale dell’elezione di monsignor Maurizio Malvestiti, sacerdote bergamasco, in servizio presso la Congregazione per le Chiese orientali della Santa Sede, a nuovo Vescovo di Lodi – ha annunciato monsignor Francesco Beschi a conclusione della Messa in Duomo a Bergamo -. Le felicitazioni più sentite nei confronti della sua persona si uniscono alla preghiera e alla riconoscenza al Signore e al Santo Padre, che ancora una volta ha riconosciuto nel clero bergamasco uomini adatti per responsabilità tanto delicate e impegnative. “Siete bravi voi bergamaschi” ha detto felicemente ai giovani: un riconoscimento che estendiamo a lui e a tutta la comunità, come motivo di rinnovato impegno".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giuda maccabeo

    Un vescovo barocco e conservatore.
    Ma questo papa come pensa di riformare la chiesa con queste nomine?!?!?

    1. Scritto da luigi

      solito giudizio vuoto e sterile. se non condividi le scelte del Papa mandagli una mail con i tuoi suggerimenti

    2. Scritto da Alberto Ceruti

      Il tuo commento si autocommenta