BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ghiaie di Bonate rende omaggio ad Adelaide Roncalli

La veggente bergamasca, morta nella notte tra sabato e domenica, ha chiesto espressamente di essere sepolta nel suo paese d'origine, quello in cui, secondo i suoi racconti, incontrò la Madonna nel 1944.

Il campanile di Ghiaie di Bonate ha da poco battuto le 15.30 quando il feretro di Adelaide Roncalli arriva in paese. Nella cappelletta dedicata alla Madonna di Lourdes c’è già un folto gruppo di persone che attende la veggente morta nella notte tra sabato e domenica dopo una malattia, breve e incurabile, che non le ha lasciato scampo.

A renderle omaggio sono in tantissimi, se ne conteranno diverse centinaia verso sera. Anziani, giovani, bambini, uomini e donne: tutti gli abitanti di Ghiaie hanno voluto passare dalla chiesetta per dare l’ultimo saluto alla veggente che tanto ha dovuto soffrire nella sua vita, costretta a lasciare la sua terra da giovanissima per rifarsi una vita, dopo anni di calunnie e oppressioni operate nei suoi confronti da chi non ha mai voluto riconoscere quelle apparizioni che, invece, dal 1944 ad oggi hanno attirato in quell’angolo di verde dell’Isola bergamasca migliaia di fedeli.

Mercoledì, alle 15, i funerali saranno celebrati nella chiesa di Ghiaie, dopodiché il feretro della 77enne morta a Milano sarà sepolto nel cimitero del paese, com’era il suo volere: Adelaide Roncalli, infatti, è sempre rimasta legatissima alla frazione di Bonate Sopra che le ha dato i natali nel 1937 e, lontano da occhi indiscreti, appena poteva tornava nella Bergamasca per una preghiera alla cappella della Regina della Famiglia e per un saluto ai parenti più stretti, che ancora oggi abitano alle Ghiaie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da egidia

    Adelaide credo abbia avuto il privilegio di servire il buon Dio attraverso la Mamma Maria. Le sofferenze passate le ha donate a noi perché possiamo convertirci. Io credo anche se non ho veduto. preghiamo per lei perché dal cielo ci guardi e ci protegga.

  2. Scritto da Adele

    La Madonna delle Ghiaie è la madonna della famiglia che ora è tanto in crisi. Preghiamo la Madonna che stia vicino alle nostre famiglie e ai nostri figli che hanno tanto bisogno del suo aiuto.

  3. Scritto da M.G.

    Nom ho mai conosciuto la sign.Adelaide ma è come se la conoscessi da sempre.AGhiaie il mio pensiero va a quanto ha sofferto per affermare la sua VERITÀ . Basti pensare che la Madomma la chiamava PICCOLA MARTIRE.
    Se il nostro AMATO PONTEFICE sapesse come Adelaide ha passato la sua infanzia, sono quasi certo che si muoverebbe qualcosa. Continuero ad andare a Ghiaie a chiedere aiuto alla Madonna.Comunque ora Adelaide è accanto alla sua Mamma Celeste e ci assisterà dal cielo MG

    1. Scritto da Rosa

      condivido in pieno il sentimento di M.G. Adelaide prega per noi

  4. Scritto da Caterina

    Dal Trentino, ogni anno, siamo in molti che scendiamo a pregare al Santuario della Regina della Famiglia. Povera Adelaide quanta sofferenza, perfino gli aghi negli occhi, quando era in estasi gli inserivano. Andate al Santuario e pregate per le famiglie, se desiderate un mondo migliore. Ora la nostra cara Adelaide è tra le braccia della Madre Celeste, arriveranno le grazie, e, qualcuno si ricrederà. Di questo ne sono certa!! Cara Adelaide intercedi per noi. Sentite condoglianze ai famigliari

  5. Scritto da Giancarlo Persico

    Ci credete? Bene! Non ci credete? Affari vostri! E’ una questione di fede e su questo non ci possono essere discussioni. Lasciamo le polemiche a chi vuole proprio fare il bastian contrario. Se le conversioni e le preghiere fatte dai pellegrini fanno molto bene al mondo, lasciamo che si la Madonna a intervenire. Vedrete, interverrà con il suo peso, e sarà sconvolgente!

  6. Scritto da Donatella

    Perchè non credere?Una preghiera. Possa Adelaide essere serena tra gli Angeli.

  7. Scritto da Luca Lazzaretti

    Personalmente non credo alle apparizioni e son grato alla chiesa che non mi obbliga a credere ma a guardare con rispetto a questi fenomeni. Ma la mia domanda è questa: a tutti i pellegrini delle Ghiaie, di Lourdes ecc ecc, quando tornano dai pellegrinaggi, cambia la loro vita? Diventano veri esempi di fede per gli altri o, fatto il pellegrinaggio per chiedere qualche miracoletto, tutto torna come prima? Vorrei capire…con grande rispetto.

    1. Scritto da stefano

      Ciao Luca.
      Se non ti dispiace vorrei risponderti alla tua domanda . Si. Se una persona va.in un pellegrinaggio mariano tipo Lourdes Medjugorje. Quando torna a casa si sente nel suo cuore cambiato di fede e di felicita’ perché hai incontrato Gesù e Maria nostra madre celeste. Poi ognuno pensa come vuole però io ti racconto come stanno le cose . Se vorrai chiedermi qualcosa fai pure . Grazie ciao

    2. Scritto da sergio

      Se non credi alle apparizioni non dovresti nemmeno porti tutte queste domande….

  8. Scritto da Carola

    Ora Adelaide é tra le braccia della madonna. Sono sicura che farà più rumore da morta che da viva .Come si fa a non credere che tutto sia vero la cattiveria umana non ha limiti.carissima Adelaide prega x noi .

  9. Scritto da anacleto

    L’Eco come sempre squallidissimo liquida la morte di Adelaide con un articoletto. La solita omertà.

    1. Scritto da Alberto

      E’ vero! Anche soltanto questo fatto, è sintomatico di quali poteri e voleri, sconosciuti a noi, abbiano girato attorno alla vicenda…. Alla faccia della libertà d’informazione e di stampa!

  10. Scritto da lela

    ho letto un paio di libri su qs storia e mi ha toccato, non mi è piaciuto il comportamento della chiesa attraverso quel don cortesi, A distanza di anni mi sarebbe piaciuto che qualcuno avesse tentato un approfondimento al riguardo…..E se domani al funerale ricomparisse “quel sole strano ” …forse le renderebbe giustizia:

    1. Scritto da Alberto

      Io ribadisco soltanto questo: se anche furono innocenti fantasie, suggestioni di una bambina di 7 anni, certi esponenti della chiesa non avevano diritto di farle passare ciò che le fecero passare! E non pagarono mai per le loro assurde forme di “esaminazione” della bambina e del “caso”… Prova ne è, che l’Eco di Bg tiene sottotraccia la notizia della morte di Adelaide… Non si sono accorti che siamo nel 2014… vogliono proprio farci capire che ci furono dietro cose poco chiare!

  11. Scritto da Quirico

    La Curia di Bg non è lontana dall’assimilare ed incorporare in toto l’evento Ghiaie 1944. Gli elementi di squilibrio che la stanno obbligando a lasciare il settantennale gattopardesco letargo sono due: la fede costante del popolo che va equivalendo sempre più alla vox populi, vox Dei e l’arrivo alle Ghiaie della Sainte Croix, la concorrenza. L’assimilazione dov’è? Sull’altare della cappella. Da poco lo sconvolgente mosaico è coperto da un asettico quadro della Madonna alle Ghiaie.

    1. Scritto da Yout

      Illustra bene la vera posizione della Curia di Bg, l’articolo a firma don Giacomo Panfilo pubblicato sul santalessandro, settimanale on-line della diocesi, il 7.11.’13 ove si legge “il Vescovo Mons. Roberto Amadei, parlando con il sedicente veggente del Monte Misma, Roberto Longhi, ebbe a dire, presente il sottoscritto: «Non so come certi sostenitori delle Ghiaie possano pensare che la Madonna sia contenta di loro, con le cattiverie che vanno continuamente dicendo di don Cortesi» (*)

  12. Scritto da Berghem

    Attorno a questa splendida storia di vera Fede Cristiana si e’ detto troppo poco. C’e’ ancora molto da scoprire, la curia di Bergamo ha molto da dire a riguardo. Si e’ troppo taciuto sui fatti miracolosi di Ghiaie. Ed e’ giunto il momento di approfondire..
    Mi aguro ci siano ancora molti articoli che parlino delle apparizioni avvenurute ad Adelaide Roncalli. “una vita vissuta da vera Cristiana Bergamasca”, come disse in questi giorni il parroco di Ghiaie.

  13. Scritto da patroclo

    con tutto il rispetto per i defunti. è il terzo articolo che pubblicate sulla morte della Roncalli. Considerando che a Bergamo esiste un giornale di catto-invasati, a mio parere non c’è bisogno di enfatizzare più del necessario questo genere di notizie.

    1. Scritto da gio

      Si tratta di una persona che ha fatto storia ed attratto milioni di persone e ancora sta smuovendo forse più di persone attorno a tale avvenimento. Potremmo crederci o no, ma rimane il fatto concreto della storia umana che si chiude con la sua morte, seppur si stia aprendo un periodo ancora da affidare poi alla storia e se a lei sembrano tanti tre articoli delicati a un simile fatto storico della Terra bergamasca, mi spiace ma lei non sa cos’è la crescita civica affidata alla Storia.

    2. Scritto da lotty

      Meno male che mi hai preceduto con il tuo commento perchè altrimenti mi accusavano di essere la solita anticlericale!

    3. Scritto da Narno Pinotti

      Sospetto che non siano articoli, ma comunicati stampa di un gruppo o di una persona molto appassionata alle presunte apparizioni delle Ghiaie.

      1. Scritto da Alex

        Gli eventi di Ghiaie, piaccia o no (anche le guerre non piacciono e sono assurde, ma rimangono nella storia) mossero centinaia di migliaia di persone bisognose in pellegrinaggio verso quel luogo. E fu un evento epocale per la Bergamasca. Molti di quelli che andarono in pellegrinaggio, lo fecero per invocare una grazia, una speranza, erano all’ultima spiaggia….. Non ha neanche pietà dei miseri, lei così perfetto? Le ha tolto qualcosa, Adelaide Roncalli?

      2. Scritto da Redazione Bergamonews

        Si sbaglia di grosso: sono articoli scritti e firmati da un nostro giornalista.

        1. Scritto da Narno Pinotti

          Bene, chiedo scusa del sospetto e ringrazio del chiarimento. Certo il trasporto con cui sono ricordate le presunte visioni, senza nemmeno l’ombra di un dubbio condiviso persino dal vescovo di allora, non è molto giornalistico.

          1. Scritto da e daglie

            Penna rossa colpisce ancora! oggi lezioni di giornalismo…

          2. Scritto da Berghem

            Il vescovo di allora disse ad Adelaide “di alla Madonna di non comparire piu'” per il fatto che una delle apparizioni prevedeva la fine guerra due mesi dopo. Dato che in curia a Bergamo presiedeva il comando delle SS la cosa fece scalpore quando due mesi dopo esatti venne fatto l’attentato ad Hitler. I rapporti tra la curia di Bergamo e i nazisti non sono una novita’. Fu cosi che Adelaide comincio’ a dare fastidio. E’ tutto documentato. Legga e si informi..

          3. Scritto da Narno Pinotti

            La Madonna doveva avere dei problemi con la matematica, se scambiò l’attentato a Hitler (fallito) con la fine della guerra avvenuta nove mesi dopo. Le sarebbe bastato comparire in sogno a Roosevelt o Stalin o Churchill, che si erano riuniti già un anno prima per spartirsi l’Europa, dato che erano già certi della sconfitta nazifascista. E che la guerra era persa lo sapevano già dal febbraio 1943 tutti i comandi e i membri del governo italiano e tedesco. Che rivelazione, eh?!

          4. Scritto da giacomo

            Anche Lei ha qualche problema con la storia; la Germania, in seguito alla morte di Hitler, avrebbe negoziato la pace con gli alleati ed il conflitto si sarebbe concluso.
            Peraltro sta pure confondendo la sconfitta con la fine del conflitto…

  14. Scritto da castelli maria grazia

    Ora e’tra le braccia della Mamma……

    1. Scritto da Marina

      Riposa in pace!!

  15. Scritto da anna

    Le possibili apparizioni della madonna ai bravi bambini le racconta la chiesa. Poi succede che qualcuno di loro “veda ” la madonna e la prima a non crederci e’ proprio la chiesa…..

    1. Scritto da Vito

      Ecco, appunto. Secondo il noto quotidiano locale la Madonna di Santa Caterina “e’ un evento prodigioso ” senza dubbio ( e in un periodo storico in cui era più’ arduo testimoniare e diffondere queste notizie. Invece a Bonate le apparizioni sono solo presunte, pur se accadute in tempi relativamente recenti. Ma come funziona ?