BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 21 agosto “Tradimenti all’inglese” e “L’amore non ha regole”

Per la prima serata in tv, su RaiTre e su Canale5 vanno in onda i film commedia intitolati rispettivamente “Tamara Drewew – Tradimenti all’inglese” e “Something Borrowed – L’amore non ha regole”. Nel palinsesto degli altri canali spiccano “Superquark” su RaiUno e il reality “Non ditelo alla sposa” su La7D. Ecco tutti i programmi.

Su RaiTre e su Canale5 in prima serata vanno in onda i film commedia intitolati rispettivamente “Tamara Drewew – Tradimenti all’inglese” e “Something Borrowed – L’amore non ha regole”.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano “Superquark” su RaiUno e il reality “Non ditelo alla sposa” su La7D. Da segnalare, infine, i telefilm “King & Maxwell” su RaiDue e “Transporter” su Italia1, il film a episodi “Roba da ricchi” su Rete4 e il programma di attualità “In onda” su La7.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 20.30 va in onda il varietà “Techetechetè – Vive la gente”, varietà che vede protagoniste le persone comuni e i loro commenti su tutto quanto li circonda raccolti dai telegiornali in sessant’anni di televisione, facendo da vivace e spesso esilarante didascalia alle scenette comiche e alle canzoni abitualmente proposte dalla trasmissione. A seguire, in prima serata, alle 21.20 l’appuntamento è con l’ottava delle 9 puntate di “Superquark”, condotto da Piero Angela. I protagonisti di questa sera sono i pinguini. Realizzato in Antartide, il documentario racconta una sorta di storia famigliare di un pinguino reale, che all’età di 3 anni torna sull’isola su cui era nato, richiamato dall’istinto di riproduzione. Su un’isola superaffollata, abitata da 6 milioni di pinguini, deve trovare una compagna alla quale resterà legato per tutta la vita. Si parlerà anche del contagio dei virus: verrà ricordato l’operato del medico Carlo Urbani, che sacrificò la sua vita per individuare il virus della Sars, in un ospedale del Vietnam. Le telecamere di Superquark sono andate in Vietnam, per scoprire come nascono e si propagano i virus e come è organizzata la rete mondiale di protezione. Spazio anche alle ricerche di vaccini contro i tumori e allo stato di salute dei polmoni dei fumatori. Giovanni Carrada e Cristina Scardovi sono andati in un’antica abbazia benedettina, nei pressi di Lucca, dove sono stati sepolti per quasi mille anni monaci, pellegrini, gente del posto. Si tratta di un vera miniera di informazioni per i paleopatolgi. Rossella Li Vigni è andata a vedere uno dei laboratori della Micro4you, una start up creata da alcuni ricercatori dell’Università Statale di Milano che realizza prodotti a base di microbi. Si parlerà anche di “capitale umano” e delle onde gravitazionali, ipotizzate 100 anni fa da Einstein. Non mancheranno le tradizionali rubriche di Superquark: “Come si fa” che questa settimana analizzerà il cervello di una persona che ha commesso un crimine; “Polvere di stelle” su Marte; “Tecnologia” parlerà dell’ energia trasportabile; “Dietro le quinte della Storia” sarà dedicati ai monaci e la lingua dei segni; infine per “La Scienza in Cucina” si parlerà dei percorsi dell’alcol attraverso i nostri organi vitali.

– Su RaiDue, alle 21.10 il telefilm “King & Maxwell”, con Rebecca Romijn e John Tenney. Andranno in onda due episodi: “Vendetta” e “Segreti rubati”. Nel primo, il figlio di un ex collega di Sean muore, apparentemente suicida. King e Maxwell (Rebecca Romijn) indagano. Nel secondo, i detective indagano su un blog scandalistico finanziato da un uomo politico.

– Su RaiTre, alle 21.05 il film commedia “Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese”, con Gemma Arterton. La protagonista, Tamara Drewe (Gemma Arterton) torna alla casa di campagna dove ha trascorso l’infanzia, in seguito alla morte della madre. Ha un nuovo naso, una rubrica su un quotidiano di Londra e un paio di gambe che non passano inosservate. Alle loro pendici cadono presto l’ex fidanzatino Andy, ora tuttofare presso un ameno ritiro per scrittori in cerca di calma e ispirazione, il famoso romanziere Nicholas Hardiment, che gestisce il suddetto posto con l’aiuto della moglie Beth, e la rockstar Ben Sergeant (Dominic Cooper), che per Tam si trattiene in quel luogo ben oltre il tempo previsto per il concerto. A muovere le file tragicomiche del teatrino che da queste premesse si dipana, sono due ragazzine del luogo, Casey e Jody, rese folli dalla noia e dal fanatismo nei confronti del batterista.

– Su Rete4, alle 21.15 il film a episodi “Roba da ricchi”, con Lino Banfi, Paolo Villaggio, Renato Pozzetto, Francesca Dellera, Maurizio Micheli, Serena Grandi, Laura Antonelli, Milena Vukotic e Vittorio Caprioli. La pellicola è divisa in tre episodi, che hanno in comune soltanto la località in cui si svolgono: Montecarlo. La giovane principessa Topazia vedendo un giovane parroco, don Vittorino, di passaggio sulla Costa azzurra, perché reduce coi suoi parrocchiani da Lourdes, crede di riconoscere in lui l’uomo che le appare in sogno nelle notti di luna piena e ogni volta la violenta. Il prete è costretto a presentarsi alla ragazza, vestito da dragone, e ad amarla anche, per ordine di un interessato monsignore e, poi, addirittura del Papa, perché, se non guarisce da questa ossessione, la principessa si rifiuta di sposare il fidanzato, mentre le nozze porterebbero un grande vantaggio economico al principato. Poiché l’incontro col presunto dragone va anche troppo bene, il matrimonio si farà e don Vittorino, ormai sedotto, sarà il futuro "direttore spirituale" della sposa. Dora una prosperosa donna raggira sia il marito Guido Baldo che un imbranato assicuratore Attilio Carbone suo spasimante, i quali, all’insaputa l’uno dell’altro, l’aiuteranno a compiere una truffa di miliardi ai danni dell’assicurazione, sicuri di goderne il frutto con lei, mentre la donna li gabberà lasciandoli a farsi compagnia l’un l’altro su di un’isola deserta del Pacifico. Un ricco industriale barese, Aldo Petruzzelli, abituato a spassarsela con molte donne nei suoi viaggi d’affari, si trova nella spiacevole situazione di avere la moglie Mapi che tenta il suicidio, perché pazzamente innamorata di un giovane e brutto cantautore, che lui crede "gay", e che la rifiuta. Il marito, per far guarire la consorte, è quindi costretto a persuadere lui stesso il giovanotto ad incontrare la moglie, ma naturalmente solo per convincerla della sua impossibilità di amarla. Com’era prevedibile, le cose vanno in modo molto diverso da quello che l’industriale voleva: la moglie e il giovanotto diventano amanti e continueranno la loro relazione alle spalle del marito credulone.

– Su Canale5, alle 21.10 il film commedia “Something borrowed – L’amore non ha regole”, con Kate Hudson. Rachel scopre l’amore nel fidanzato della sua migliore amica.

– Su Italia1, alle 21.10 il telefilm “Transporter”, con Chris Vance. Andranno in onda due episodi: “12 ore” e “Soldi, donne e guai”. Nel primo, Frank (Chris Vance) rimane coinvolto in una missione particolare: deve trasportare un pacco nascondendolo però all’interno del suo corpo. E dovrà correre contro il tempo. Nel secondo, Jet è la prima informatica più brava e astuta di tutta la Francia ed è riuscita a scoprire i traffici illeciti di Edouard, vicedirettore di una multinazionale. Per questo la sua vita è in pericolo.

– Su La7, alle 20.30 il programma di attualità “In onda”. La trasmissione, che discute degli argomenti di politica, economia e costume, va in onda nel preserale per tutto il corso dell’estate prendendo il posto di “Otto e mezzo” e Lilli Gruber. Il lunedì e il giovedì sera il format proseguirà per tutta la prima serata.

– Su La7D, alle 21.10 il reality “Non ditelo alla sposa”. Uno sposo, tre settimane di tempo, un budget di 15 mila euro ed una sposa in preda all’ansia per organizzare il giorno più bello della loro vita. Le tre coppie protagoniste questa sera sono formate da: Alessia e Christian, Antonio e Giuditta, e Alessandro e Federica. Oggi siamo in Toscana, a Grosseto, dove due ragazzi “con la musica nel sangue” hanno deciso di sposarsi: Christian è un musicista rock e, per il giorno del suo matrimonio, vuole restare in tema musicale. Alessia ha conosciuto il suo futuro marito durante uno dei suoi concerti, ma forse non immagina che il giorno del suo matrimonio potrebbe essere più simile a un concerto rock che a una romantica favola incantata. Christian deve organizzare le nozze senza interpellare la futura coppia. La seconda coppia, invece, è composta da Antonio tifoso sfegatato della Juventus, e Giuditta, che sogna un matrimonio da favola. La terza coppia, infine, è formata da Alessandro e Federica, che nutre dubbi sulle capacità organizzative e sul futuro marito.

– Su Mtv, alle 21.10 il film commedia “L’amore secondo Dan”, con Steve Carell. Il protagonista, Dan Burns ha perso la moglie e deve crescere tre figlie tanto giovani quanto irrequiete. Giornalista "specializzato" in questioni familiari, conduce la sua vita rifugiandosi nella routine. Ma quando, a una riunione di famiglia nella casa di vacanza a Rhode Island, incontra l’affascinante Marie, Dan si sente spronato a uscire dalla sua apatia. Almeno fino a quando scopre che la donna è la fidanzata di suo fratello…

– Su Rai4, alle 21.10 il film thriller “The square”, con David Roberts. Gli amanti Raymond e Carla progettano di fuggire insieme lasciando i rispettivi coniugi.

– Su Rai5, alle 21.20 concerto “Fagerlund, Sibelius, Prokofiev – Musica sinfonica”. Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino. Direttore Dima Slobodeniouk, Violino Sergej Krylov e Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Verranno eseguiti diversi brani: Sebastian Fagerlund Isola, per orchestra; Jean Sibelius Concerto in re minore opera 47 per violino e orchestra; Sergej Prokof’ev Sinfonia n. 7 in do diesis minore opera 131.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film commedia “Porky’s III – La rivincita”, con Dan Monahan. I cinque componenti la squadra di pallacanestro del college Angel Beach, finalista in una competizione nazionale fra college, nel mezzo degli allenamenti preparatori all’incontro decisivo, scoprono che il loro allenatore si è indebitato a una bisca clandestina con Porky, proprietario di un vecchio locale equivoco a suo tempo messo fuori uso dagli stessi intraprendenti maturandi. Porky ricatta l’allenatore: o fa perdere la partita alla sua squadra, permettendogli così di vincere una forte scommessa sugli avversari, o lui farà scoppiare un grosso scandalo. I giovani decidono di affrontare Porky e accettano di perdere purché venga cancellato il debito dell’allenatore. Ma accade che Pilone, l’invincibile, il più forte della squadra, viene fatto escludere dalla competizione dalla professoressa di biologia, non avendo superato l’esame della sua materia. Dimentichi della promessa fatta a Porky – che ha frattanto riavviato le sue losche imprese su una vistosa bisca galleggiante – beffano la professoressa di biologia scattandole avventurosamente foto compromettenti e ottenendo così la riammissione di Pilone nella squadra, vincono la coppa e riescono a distruggere l’imbarcazione di Porky in uno spettacolare cozzo contro un ponte girevole, salvando l’allenatore dal ricatto.

– Su La5, alle 21.10 il telefilm “The secret circle”, con Britt Robertson e Gale Harold. La protagonista, Cassie Blake è teenager che, dopo la morte della madre Amelia, si trasferisce dalla nonna Jane a Chance Harbor, la cittadina abbandonata dalla madre molti anni prima. Qui i suoi nuovi amici, Diana, Adam, Faye, Melissa e Nick, le spiegano di appartenere ad un’antica cerchia di streghe, il "circolo segreto". Anche se incredula, Cassie prende atto dei suoi poteri e diventa molto potente. Il circolo inizia a scoprire cose spaventose su demoni e sulla magia nera. La prima conseguenza è la morte di Nick. Ad uccidere il ragazzo è il padre di Diana, Charles Meade, che lo affoga nel lago per uccidere il demone che era in lui. La complice dell’uomo è Dawn Chamberlain, preside della scuola e madre di Faye, e i due sono intenzionati a riavere i poteri che erano stati tolti loro dagli Anziani. Dopo la morte di Nick, arriva in città Jake Armstrong, suo fratello maggiore. Il ragazzo è un cacciatore di streghe ed il suo obiettivo principale è distruggere il circolo. Quando però sostituisce Nick all’interno del circolo, il ragazzo si innamora di Cassie e decide di abbandonare i cacciatori. Questi ultimi non si arrendono e a Chance Harbor giunge in aiuto John Blackwell, il padre di Cassie dal quale la ragazza ha ereditato la magia nera. L’uomo vuole proteggere il circolo dalla magia che si sono procurati i cacciatori di streghe. Il nemico incontrollabile è Eben, che, dotato di demoni e grandi poteri, ha in progetto di eliminare tutte le streghe. Cassie si trova coinvolta in un triangolo amoroso, essendo desiderata sia da Jake che da Adam.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “S1mOne”, con Al Pacino, Catherina Keener e Winona Ryder. Piantato in asso dall’attrice protagonista nel bel mezzo della realizzazione del suo ultimo film, il produttore Viktor Taransky decide di sostituirla con un’attrice creata al computer, Simone. Ma quando la fama dell’attrice virtuale cresce a dismisura, Viktor comincia a dubitare che la sua sia stata davvero una buona idea. Una inarrestabile serie di equivoci si scatena quando Viktor, rotti gli indugi, decide di dimostrare a tutti (ma soprattutto a sua moglie) che Simone è una creatura immaginaria, fatta di pura fantasia.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la replica della fiction “Terra ribelle”, con Rodrigo Guirado Diaz e Anna Favella. La Maremma della seconda metà dell’Ottocento fa da sfondo a una storia tra realtà e leggenda, in cui si intrecciano le avventure di butteri e briganti.

– Su RaiSport1, alle 20.15 “Nuoto Campionati Europei 2014 – Tuffi: Piattaforma Syncro 10 metri Maschile (finale)” e alle 21.50 “Calcio Femminile: Mondiali 2014 Under 20 – Seconda semifinale”.

– Su RaiSport2, alle 20.30 “Baseball: Campionato Italiano Finale (gara 3): Rimini vs UnipolSai Bologna”.

– Su Iris, alle 21 il film sentimentale “Il presidente – Una storia d’amore”, con Michael Douglas. Un ipotetico presidente degli Stati Uniti, democratico, clintoniano, e soprattutto vedovo, si innamora di una fascinosa ambientalista. Ma per il primo cittadino di una superpotenza gestire una innocentissima relazione amorosa è quasi più difficile che mantenere il segreto di Stato… Un appuntamento, una cena galante, un mazzo di fiori da mandare, diventano imprese ardue, con i mass media sempre in agguato.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 il varietà “La sai l’ultima?”. Programma dedicato a barzellette e comicità.

– Su Top Crime, alle 21.05 il telefilm “The closer”, con Kyra Sedgwick e Anthony John Denison. Protagonista della serie è Kyra Sedgwick nei panni di Brenda Leigh Johnson, a capo della principale squadra omicidi del “Los Angeles Police Department”, che ha la capacità di riuscire a portare alla confessione i criminali. Grazie alle sue precedenti esperienze con la Cia, Brenda Leigh Johnson viene trasferita a Los Angeles per fare da capo alla Priority Homicide Division. Superata una prima fase di risentimento, sotto la sua guida la squadra diventa ben presto la più competente del dipartimento. Contemporaneamente alle vicende lavorative, Brenda deve anche far funzionare la sua vita familiare che, a causa dello stretto contatto con la sua professione, la porta a dedicare maggior tempo alla sua famiglia e alla sua sfera personale.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “La mia nuova casa sull’albero”. In ogni puntata Pete Nelson, il più importante realizzatore di case sugli alberi al mondo, e il suo team progettano incredibili “mondi sospesi” per bambini di ogni età, cercando di soddisfarli e soprattutto di stupirli. Da una casa sull’albero in stile «ranch» di 80 metri quadrati costruita a Waco in Texas ad un modello di lusso a 90 metri di altezza, il signor Nelson è un maestro nel trasformare i sogni in realtà.

– Su RaiStoria, alle 20.50 “Il tempo e la storia Processo Eichmann”, di Fabio Bottiglione con la professoressa Anna Foa. L’11 aprile del 1961 a Gerusalemme inizia il processo al paramilitare e funzionario tedesco Adolf Eichmann, che si conclude con la sua condanna a morte per impiccagione. È il primo processo che si svolge in Israele, alla presenza di testimoni, i sopravvissuti alla Shoah e che facilitò anche l’apertura in Europa di altri processi contro criminali nazisti, come quello di Francoforte del 1963. Adolf Eichmann, considerato il principale responsabile e organizzatore delle deportazioni degli ebrei nei campi di concentramento nazisti, al termine della guerra si rifugia sotto falso nome in Argentina così come altri ufficiali delle SS. Qualche anno dopo, nel 1959, gli agenti del Mossa all’oscuro del governo di Buenos Aires, lo cattura e lo porta in Israele. Durante tutto il processo la sua difesa resterà sempre la stessa: si dichiara “non colpevole” e dice di “avere solo eseguito degli ordini” ai quali non poteva sottrarsi. I passaggi più significativi di quel processo, le testimonianze dei sopravvissuti insieme ad un racconto di Simon Wiesenthal, il più famoso “cacciatore di nazisti” della storia. Sarà l’atteggiamento di Eichmann durante il processo ad ispirare la scrittrice Hannah Arend inviata del "New Yorker", la sua opera su la “banalità del male”. A seguire, alle 21.35 “a.C.d.C. Benedette guerre. Crociate e jihad-cosa sono le crociate”, ideato da Davide Savelli, scritto con Alessandro Barbero e Monica Taburchi. Conduce Alessandro Barbero. Regia Monica Taburchi. Il professore Alessandro Barbero ci condurrà alla scoperta dei nodi fondamentali della crudele scelta compiuta da molti cristiani alla fine dell’XI secolo di liberare il Santo Sepolcro con l’incontro/scontro fra il mondo cristiano islamico e bizantino che ne seguì. Sarà così particolarmente evidente l’intreccio tra l’impulso religioso dei cristiani che partono per la Crociata come ad un pellegrinaggio, sia pur armato, le spinte espansionistiche di un’Europa in forte ripresa economica e demografica, l’indiscussa autorità politica della Chiesa di Roma. Che cosa sono le crociate? Le prime espressioni del colonialismo occidentale o antichissime guerre di religione? Perché furono scatenate? E soprattutto, cosa pensarono i musulmani che vivevano nella cosiddetta terra santa quando videro arrivare gli europei? Alla fine del XI secolo, la prima crociata, la più importante, portò alla conquista di Gerusalemme. Era il 1095 e il Papa Urbano II, al termine del Concilio di Clermont, lanciò un proclama a tutti i fedeli per andare a salvare Gerusalemme, la città che custodiva il sepolcro di Cristo. Negli anni successivi, le altre crociate furono spedizioni per difendere i territori sottomessi. Gerusalemme era stata governata dai romani, poi cristiani con l’Imperatore Costantino. Quando cadde l’impero romano d’Occidente, la città passò all’impero bizantino, cioè l’Impero romano d’Oriente, travolto nel VII secolo dagli arabi. Non si trattava soltanto di una questione religiosa. Nel XI secolo il Papato non era più quello di un tempo: i Papi si candidarono per dirigere il mondo e divennero capaci di dirigere la vita dell’Europa cristiana. La prima crociata fu la prova di questa nuova potenza. Non a caso non vi parteciparono né i sovrani d’Europa né l’Imperatore. Le spedizioni proseguirono fino al 1291 perdendo lo slancio religioso che aveva animato la prima crociata.

– Su Italia2, alle 21.15 il film commedia “Welcome home, Roscoe Jenkins”, con Simon Pegg. Il protagonista, Roscoe Jenkins ha lasciato la piccola città dove è nato per trasferirsi in California: sulle sponde del Pacifico, è riuscito a sfondare nel mondo dello show business e ha intrapreso una brillante carriera come presentatore televisivo. Tutto cambia in occasione del cinquantesimo anniversario di matrimonio dei suoi genitori: Roscoe si trova a dover ritornare al suo paese natale, nel profondo Sud degli Stati Uniti, dove scoprirà che nessuno lo conosce e che lui è semplicemente uno dei tanti che se ne sono andati. Dovrà perciò trovare il modo per distinguersi…

– Su Dmax, alle 21.10 “Storage wars Canada”. Al centro del programma ci sono quattro appassionati di aste, Jarrod, Dave, Darrel e Barry.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.