BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Valseriana, ponte di Cene: quando la ricostruzione? Era promessa a luglio”

Luglio è passato e del ponte tra Gazzaniga e Cene nemmeno l'ombra. I lavori per la ricostruzione della struttura danneggiata da un camion nel giugno scorso non sono ancora iniziati nonostante le rassicurazioni della Provincia di Bergamo. Il ponte è stato urtato due volte in un anno e con l'incidente di giugno via Tasso aveva promesso di dare una svolta alla situazione precaria. Fino alla demolizione infatti è rimasto in vigore il senso unico alternato, molto scomodo per gli automobilisti.

Luglio è passato e del ponte tra Gazzaniga e Cene nemmeno l’ombra. I lavori per la ricostruzione della struttura danneggiata da un camion nel giugno scorso non sono ancora iniziati nonostante le rassicurazioni della Provincia di Bergamo. Il ponte è stato urtato due volte in un anno e con l’incidente di giugno via Tasso aveva promesso di dare una svolta alla situazione precaria. Fino alla demolizione infatti è rimasto in vigore il senso unico alternato, molto scomodo per gli automobilisti. L’assicurazione del tir che ha causato il danno ha trovato un accordo con la Provincia: versati 135 mila euro a titolo di risarcimento. Per completare interamente l’opera, compreso il nuovo passaggio pedonale, ne servono 250 mila. Forse anche a causa delle difficoltà economiche in cui versa l’istituzione non ci sono ancora buone nuove. E i cittadini continuano ad aspettare e a lamentarsi.

Ecco la lettera di Roberto:

Mi chiamo Roberto e abito a Cene. Come saprete da tempo il ponte sulla super strada che collega appunto Cene con Gazzaniga è stato demolito essendo diventato pericoloso dopo un urto allo stesso causato da un camion.Questo ponte è molto importante per i vari collegamenti,lavoro scuola,ecc e tutt’ora stiamo vivendo un forte disagio perchè per sistemare le cose non è stato fatto ancora nulla.Vorrei segnalare che in grande stile sui giornali era stato scritto che i lavori sarebbero iniziati a Luglio,ma ancora niente. Fin qui niente di così grave,ma la cosa che mi urta è quella di trovarmi di fronte a persone che con la loro faccia tosta promettono e non fanno, e noi comuni mortali subiamo.Io personalmente vivo uno stato di rassegnazione perchè è come se il cittadino non contasse più nulla. Solo voi come giornale potete segnalare la cosa. Vi ringrazio cordialmente".

Su Facebook è stato anche creato un gruppo intitolato “Riapriamo il ponte Gazzaniga Cene”. In uno degli ultimi post si ride per non piangere. Un utente ha creato un fotomontaggio con la mitica auto di Hazzard immortalata mentre scavalca il ponte distrutto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tex

    per accelerare i lavori chiedete al comune di bergamo, loro si sono dimostrati dei veri inetti con il rondò delle valli

  2. Scritto da Tom

    É si caro Roby non hai tutti i torti,ma tu pensa a coloro che tutti i giorni vanno verso la Valle Brembana,e li la faccenda é da molto che va avanti a causa di un cavalcavia da rifare…
    Ghè piö de monede,e ol renzi al pènsa a fa la guèra in Iraq!