BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 19 agosto “Scusa ma ti chiamo amore” e “Un nemico da amare”

Per la prima serata in tv, su Canale5 l’appuntamento è con il film commedia “Scusa ma ti chiamo amore”, di Federico Moccia, con Raoul Bova, Michela Quattrociocche e Veronica Logan. Su RaiUno, invece, va in onda il film commedia “Un nemico da amare”. Ecco tutti i programmi.

Su Canale5 in prima serata l’appuntamento è con il film commedia “Scusa ma ti chiamo amore”, di Federico Moccia, con Raoul Bova, Michela Quattrociocche e Veronica Logan. Su RaiUno, invece, va in onda il film commedia “Un nemico da amare”.

Nel palinsesto degli altri canali, poi, spiccano il telefilm “Squadra speciale cobra 11” su RaiDue e il film drammatico “Jesse Stone: nessun rimorso” su La7. Da segnalare, infine, il film commedia “L’audace colpo dei soliti ignoti” su RaiTre, i telefilm “L’amore e la vita – Call the midwife” su Rete4 e “Chicago fire” su Italia1, la fiction “Mondo senza fine” su La7D e il film drammatico “Il postino suona sempre due volte” su Iris.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 20.30 va in onda il varietà “Techetechetè – Vive la gente”, varietà che vede protagoniste le persone comuni e i loro commenti su tutto quanto li circonda raccolti dai telegiornali in sessant’anni di televisione, facendo da vivace e spesso esilarante didascalia alle scenette comiche e alle canzoni abitualmente proposte dalla trasmissione. A seguire, in prima serata, alle 21.20 l’appuntamento è con il film commedia “Un nemico da amare”, con Rike Schmid e Hendrik Duryn. L’uomo d’affari David Locking arriva con il suo yacht nella cittadina costiera di Cherry Cove con il progetto di costruire un porto turistico. Grazie all’appoggio di alcuni investitori locali e soprattutto dell’avida sindachessa Melissa Teerpack e di suo marito, Locking decide di ampliare ulteriormente il suo progetto con il rischio di rovinare l’ambiente naturale e il fascino della cittadina. Polly Cameron che gestisce il bed an breakfast Sunflower decide di organizzare un’opposizione al progetto.

– Su RaiDue, alle 21.10 il telefilm “Squadra speciale cobra 11”, con Tom Beck. Andranno in onda due episodi: “Gli schiavi” e “Allarme botulino”. Nel primo, una popolare giornalista è sospettata dell’omicidio di un collega. Nel secondo, alla Toxagen viene rubato un grande quantitativo di botulino. Ben (Tom Beck) e Semir indagano.

– Su RaiTre, alle 21.05 il film commedia “L’audace colpo dei soliti ignoti”, di Nanni Loy, con Vittorio Gassman, Nino Manfredi e Claudia Cardinale. Il protagonista, Peppe, capo di una combriccola di ladruncoli romani, viene avvicinato da un collega milanese, che lo invita a partecipare coi suoi ad un grosso colpo. Si tratta di bloccare il furgone che ogni domenica porta al sicuro le somme delle giocate incassate dal Totocalcio. Peppe aderisce all’invito e riunisce i suoi amici Mario, Ferribotte e Capannelle, ai quali si unisce "Piede amaro", un bravo meccanico. La banda si trasferisce a Milano, ma qui il milanese, ideatore del colpo, viene arrestato, cosicchè i cinque uomini devono agire da soli. L’impresa non si svolge secondo le previsioni: ma i ladruncoli riescono ugualmente ad impadronirsi di ottanta milioni. Peppe, ferito, si rifugia da una sua amica; ma raggiunge poco dopo i quattro amici a Roma, dove decidono di depositare la valigia coi milioni nel bagagliaio della stazione. La notizia del furto ha messo in moto la polizia romana, che interroga, tra gli altri, gli autori della rapina, i quali però riescono a cavarsela. In seguito a varie circostanze, lo scontrino per il ritiro della valigia capita in mano a Capannelle, il quale, eternamente affamato, non sa resistere alla tentazione di ritirare la valigia per potersi pagare un lautissimo pranzo. Ma il pasto troppo succulento lo porta all’ospedale insieme al pacco dei milioni. Quando gli amici scoprono tutto questo, corrono all’ospedale e riescono a fare uscire la valigia; ma nessuno vuole prendersi la responsabilità di custodirla fino a che "Piede amaro" decide di abbandonarla in un giardino: con una telefonata anonima avverte la polizia. Regolata così la questione, i cinque s’allontanano con l’animo sollevato. A seguire, alle 23.20 “Report cult”, che propone alcune delle puntate storiche della trasmissione di inchieste giornalistiche condotta da Milena Gabanelli, che saranno presentate in versione ridotta. La puntata di questa sera è dedicata all’alimentazione, concentrandosi sulla presenza di diossina in Germania e in Italia. Inoltre, si parlerà della formazione dei prezzi, chiedendosi chi decide il prezzo di quello che mangiamo? Quali sono le conseguenze sociali quando il costo del pane e della pasta sono troppo alti o troppo bassi.

– Su Rete4, alle 21.15 il telefilm “L’amore e la vita – Call the midwife”, con Jessica Raine. Suor Bernadette è ricoverata in sanatorio e sta vivendo un periodo di grande conflitto: infatti è innamorata del dottor Turner, ma non sa rinunciare alla tonaca che indossa. Il Nonnatus, intanto, dovrà essere demolito per fare posto a una nuova strada. Jenny (Jessica Raine) è corteggiata da Alec, amico e collega di Jimmy. Chummy e l’agente Noakes si preparano per l’arrivo del loro bambino.

– Su Canale5, alle 21.10 il film commedia “Scusa ma ti chiamo amore”, di Federico Moccia, con Raoul Bova, Michela Quattrociocche, Pino Quartullo e Veronica Logan. Le protagoniste, Niki e le sue amiche sono all’ultimo anno di scuola. Malgrado abbiano la maturità ne combinano ogni giorno di tutti i colori. Sfilate, feste, rave e tutti i possibili eventi anche fuori Roma. Alex è un “ragazzo” di quasi trentasette anni. Si è lasciato da poco e senza un vero perché con la sua fidanzata storica. Intorno a lui ruota un mondo complicato e divertente: i suoi genitori, le sue sorelle sposate e con figli e poi i suoi tre amici Enrico, Flavio e Pietro, anche loro tutti già sposati ma ognuno con le proprie particolarità. Alex è un pubblicitario e ha delle grandi responsabilità all’interno della sua azienda. Ma è appena arrivato un giovane rampante che mette a repentaglio il suo lavoro. E tutto questo non sarebbe niente se quella mattina Alex non incontrasse Niki. O meglio, se i due non si scontrassero…. Dell’omonimo romanzo di Federico Moccia.

– Su Italia1, alle 21.10 il telefilm “Chicago fire”, con Lauren German. Andranno in onda due episodi: “Alla salute” e “Alla ricerca della normalità”. Nel primo, Dawson cerca di aiutare il fratello Antonio con le sue indagini e decide di rivolgersi a una fonte senza prima consultarlo. Nel secondo, Shay (Lauren German) e Clarice decidono di andare a vivere per conto loro per dare una parvenza di normalità alle loro famiglie.

– Su La7, alle 21.10 il film drammatico “Jesse Stone: nessun rimorso”, di Robert Harmon, con Tom Selleck, Kathy Baker, William Sadler e Stephen McHatti. Dopo essere stato sospeso dal ruolo di comandante, il detective Jesse Stone, separato dalla moglie, trascorre le giornate in compagnia di un cane, che dopo tre anni non ha ancora deciso se tenere, annegando i propri dispiaceri nell’alcol. In città vi sono appena stati due efferati omicidi, la polizia non ha piste. Il collega Healy decide di rivolgersi a lui per risolvere entrambi i casi.

– Su La7D, alle 21.10 la prima delle 8 puntate della fiction “Mondo senza fine”, con Cynthia Nixon, Ben Chaplin, Aure Atika, Blake Ritson e Charlotte Riley. Andrà in onda l’episodio intitolato “Il cavaliere”. Re Edoardo secondo è stato sconfitto dall’esercito di sua moglie Isabella (Aure Atika), che mette sul trono il figlio, Edoardo terzo (Blake Ritson). A sir Roland è assegnata la contea di Shiring, e si insedia a Kingsbridge, eliminando i sostenitori del precedente sovrano. Caris (Charlotte Riley) riesce a salvarsi rifugiandosi in convento.

– Su Mtv, alle 21.10 “Vieni a vivere dai miei”. La trasmissione offre ad alcuni adolescenti l’opportunità di mettere alla prova la loro relazione sentimentale, vivendo per un periodo con i genitori, sotto lo stesso tetto. Riusciranno a dimostrare che sono fatti l’uno per l’altra?

– Su Rai4, alle 21.10 il film d’azione “88 minuti”, con Al Pacino. Il protagonista, Jack Gramm (Al Pacino) è un professore universitario di college che collabora con l’Fbi in veste di psichiatra forense, e che ha contribuito alla cattura di un famigerato serial killer, Jon Forrester. Quando una sua studentessa viene trovata uccisa con lo stesso modus operandi di Forrester, Gramm liquida la cosa come un semplice atto di emulazione. Presto però riceve una telefonata anonima che gli annuncia che gli sono rimasti solo 88 minuti di vita: Gramm capisce che la minaccia è seria e deve usare le sue competenze per scoprire l’autore della chiamata. Tra i suoi sospettati un suo studente, la ex amante e lo stesso Forrester.

– Su Rai5, alle 21.15 il film commedia “Copia conforme”, con Juliette Binoche. Lo scrittore inglese James che, in occasione dell’uscita in Italia del suo ultimo libro, tiene una conferenza sulla stretta relazione tra l’originale e la copia nell’arte. Conosce una giovane gallerista d’origine francese, con la quale passa qualche ora per le stradine di un piccolo paese del sud della Toscana. Quando la donna per divertimento lo spaccia per suo marito, un uomo spesso assente, lo scrittore si presta al gioco. Un gioco che però si rivela pericoloso e diventa difficile discernere il vero dal falso.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il talent “MasterChef Australia All stars”. Nel programma, che abbina cucina e solidarietà, alcuni concorrenti che hanno partecipato alle prime tre stagioni dell’amatissimo cooking show “MasterChef Australia” (tra cui i vincitori della prima e della terza edizione) tornano per rivisitare le sfide del passato e raccogliere fondi per beneficenza. I giudici, ovvero i top Chef Gary Mehigan e George Calombaris e lo scrittore e critico gastronomico Matt Preston, saranno come sempre esigenti con i partecipanti. Chi saranno i concorrenti che arriveranno fino in fondo? E chi saluterà la competizione?

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “Quando tutto cambia”, di Helen Hunt, con Helen Hunt e Bette Midler. La protagonista, April Epner è un’ insegnante di Philadelphia che conduce una vita tranquilla almeno fino a quando alcuni eventi non sconvolgeranno drasticamente la sua vita: la morte della madre adottiva e l’abbandono da parte del marito la porteranno ad attraversare un periodo particolarmente impegnativo. In pieno caos psicologico April dovrà inoltre confrontarsi con l’apparizione della madre naturale, conduttrice di un celebre talk-show e in cerca di riscatto per averla abbandonata…

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “Galantuomini”, con Donatella Finocchiaro. Lecce, anni 90. Ignazio è uno stimato giudice che è da poco rientrato in città dopo aver lavorato per molti anni al Nord. Rivede Lucia, la donna di cui è sempre stato segretamente innamorato fin da piccolo. La donna lavora come rappresentante di profumi, ma si tratta di una copertura. In realtà Lucia è diventata il braccio destro del boss Carmine Zà, uno dei capi della Sacra Corona Unita, la nuova organizzazione criminale che in quegli anni raggiunge il suo apice di potenza e ferocia. Ignazio ritrova anche il suo amico d’infanzia Fabio, con cui insieme all’indomita Lucia formava un terzetto indivisibile, negli anni della loro giovinezza. Erano gli anni Sessanta, quando il Salento era considerato ancora un’ “isola felice”. Una sera Fabio si ferma a giocare a biliardo al bar di Infantino, uno dei più attivi spacciatori della zona e anche padre del figlio avuto con Lucia. Il giorno dopo Fabio viene ritrovato senza vita per una dose di droga tagliata male. A Ignazio, sconvolto per l’accaduto, viene affidato il caso. Ma nel cercare di smascherare lo spaccio di droga che fa capo alla Scu, scopre che Lucia non solo è coinvolta, ma che è addirittura una sorta di boss della malavita organizzata. Il mondo di Ignazio va in crisi. Dilaniato dal conflitto, si dimette dal caso. Ma una notte, dopo uno scontro a fuoco tra cosche rivali, Lucia – braccata da tutti – bussa alla porta di Ignazio.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la replica del varietà “La pista”, condotto da Flavio Insinna. Nel programma si esibiscono ottanta giovani ballerini, che vengono valutati da una giuria composta da Gigi Proietti, Claudia Gerini e Rita Pavone. I ballerini sono divisi in otto squadre da dieci componenti: "167 Scampia" (Napoli), "Adrenalina" (Capua, Caserta), "Bad Boys" (Altamura, Bari), "Con.fusione" (Milano, Verona), "Cosmo P." (provincia di Roma), "LECCEzione" (Lecce), "Tacco 10" (Roma) e "Virality" (Milano). Ad ogni squadra è assegnato un coach caposquadra, che si esibirà cantando e ballando assieme ad essa. I capisquadra sono: Antonino Spadaccino, Dario Bandiera, Cristèl Carrisi, Tony Hadley, Paola Iezzi, Massimo Lopez, Sabrina Salerno e Amii Stewart. In ogni puntata, al termine delle esibizioni la giuria assegnerà i voti alle diverse squadre, ai quali verranno aggiunti i voti del pubblico presente in studio, decretando la classifica della puntata con la relativa squadra vincitrice. Per la squadra vincitrice della puntata finale è in palio un montepremi di 50 mila euro in gettoni d’oro (il vip caposquadra è escluso dal montepremi).

– Su RaiSport1, alle 20.05 “Nuoto Campionati Europei 2014 – Nuoto Sincronizzato: Libero a Squadre (Finale)”.

– Su RaiSport2, alle 19.45 “Calcio Coppa Italia Tim Cup – Semifinale ritorno: Fiorentina – Udinese” e alle 21.35 “Calcio Coppa Italia Tim Cup – Semifinale ritorno: Napoli – Roma”.

– Su Iris, alle 21 il film drammatico “Il postino suona sempre due volte”, con Jacke Nicholson e Jessica Lange. Durante gli anni Trenta, in un posto di ristoro per camionisti gestito da Mich e dalla moglie Cora, capita Frank, un vagabondo. Dopo non molto tempo Frank e Cora diventano amanti e, spinti dalla passione, decidono di attuare un’idea criminale: uccidere il marito di lei per potersi godere l’assicurazione. Quarta versione del romanzo di Cain, scritta da David Mamet e diretta da Rafelson che inserisce un tocco in più di realismo. Lo aiutano uno scatenato Nicholson e una convincente Lange. Memorabile la scena d’amore sul tavolo della cucina.

– Su Mediaset Extra, alle 20.15 la replica del varietà “Macchemù”, basato esclusivamente sulle più famose sigle TV italiane (sia dei cartoni animati che non), cantate dal vivo in studio dai loro interpreti originali con l’esecuzione dell’orchestra diretta da Fabio Frizzi. Alcune delle sigle erano anche cantate in versione cover da dei Vip famosi: un esempio fu quella di “Happy Days”, che venne cantata dal cast della soap opera di Canale 5 “Vivere”. La particolarità del programma è quella di essere una gara, suddivisa in varie categorie, e il pubblico da casa (tramite il televoto) poteva decidere per ogni puntata quale delle tre/quattro sigle per quella categoria era la vincitrice. E il tutto si procedeva fino all’ultima puntata, quando alla fine veniva proclamata la sigla vincitrice assoluta. Da notare, infine, che la trasmissione è stata anche una sorta di karaoke, in quanto quando i partecipanti cominciavano ad esibirsi, sulla parte bassa dello schermo appariva un riquadro con cui si vedeva scorrere il testo della sigla. A condurla Paola Barale, affiancata da Alessia Marcuzzi nella puntata pilota, e con la partecipazione fissa del comico Max Pisu.

– Su Top Crime, alle 21.05 il film thriller “Nessuno può sentirti”, con Barry Corbin e Kieren Hutchison. La protagonista, Trish Burchall è una reporter a cui tocca il compito di mettersi sulle tracce di un serial killer. Il “modus operandi” di quest’ultimo ennesimo maniaco prevede dapprima l’uccisione di giovani donne, poi il massacro dei loro congiunti. La polizia cerca di mantenere il riserbo sull’indagine e di evitare il clamore della stampa, così Trish è costretta a investigare autonomamente. Ovviamente metterà la propria vita in serio pericolo: infatti, più cose scopre dell’assassino, più riconosce se stessa e la sua famiglia nel profilo delle potenziali vittime…

– Su Real Time, alle 21.10 il talent di cucina “Bake off Uk”, edizione inglese del fenomeno televisivo internazionale dell’anno, “The Great British Bake Off”, il format targato BBC che ha registrato ascolti da record. Il programma vede sfidarsi 12 pasticceri amatoriali inglesi che verranno giudicati dai “maitre patissiere” Paul Hollywood, chef britannico riconosciuto a livello mondiale e maestro nell’arte della panificazione, e Mary Berry, autrice di numerosissimi libri di cucina. Mel Giedroyc e Sue Perkins faranno invece da presentatrici e giudici imparziali, di un’emozionante sfida tra aspiranti pasticceri che stenderanno, decoreranno e inforneranno per gustarsi il titolo di “Best UK Baker”.

– Su RaiStoria, alle 20.45 “Il tempo e la storia – Cosimo De’ Medici”, condotto da Massimo Bernardini, con Franco Cardini. A partire dalla fine del XIV, Firenze si trasforma da piccolo centro, come molti altri, nella capitale dei commerci, degli affari, della cultura e delle arti. Una Firenze orgogliosa di mostrare al mondo palazzi signorili, cattedrali inimitabili, monumenti e capolavori d’arte. La storia di questo miracolo è legata a quella di un uomo, Cosimo de’ Medici, nato a Firenze nel 1389. Figlio di un commerciante di lana e nipote di un banchiere, Cosimo investirà tutte le finanze e tutte le energie per rendere grande Firenze e la sua famiglia, fino alla sua morte sopraggiunta nel 1464. “In lui – commenta lo storico Franco Cardini – si evidenziano tratti di modernità molto forti, nella politica, nell’economia e nell’arte, e tutto è racchiuso nella stessa persona”. Commerciante e banchiere ma anche politico accorto e raffinato, Cosimo de’ Medici per accrescere il suo prestigio è anche un coraggioso mecenate: alla corte di Cosimo siedono Filippo Brunelleschi, Donatello e Masaccio. A seguire, alle 21.30 “Res – Donne Straordinarie – Ruth Westheimer”. La famosa sessuologa di fama mondiale Ruth Westheimer nasce da una famiglia ebrea tedesca nel 1928. La sua infanzia felice va in frantumi quando Adolf Hitler sale al potere. Per salvarla i suoi genitori la manderanno in Svizzera, mentre suo padre e sua madre saranno vittime della Shoah. Intanto, Ruth continua a studiare nelle migliori università europee e diventa psicologa di fama, nonché sessuologa, grazie al suo studio che evidenzia i benefici del controllo delle nascite. Da sessuologa presenta inoltre un programma radiofonico che la renderà celebre come “la dottoressa Ruth”, una sedicente nonna Freud capace di parlare di sessuologia senza nessun tabù.

– Su Italia2, alle 21.10 il film drammatico “In the name of the king”, con Jason Statham, Leelee Sobieski e John Rhys-Davies. La vita di un semplice contadino e gran lavoratore di nome Farmer sta per cambiare per sempre. Una banda di assassini, i Krug – brutali energumeni guidati da un demoniaco stregone – arriva a Stonebridge, dando inizio a un vortice di violenza: saccheggiano il villaggio, uccidono alcuni abitanti, tra cui anche il figlio di Farmer, e rapiscono sua moglie Solana. Farmer, pur essendo sempre stato pacifico e amorevole, spinto dal dolore, decide di vendicarsi e, assieme al suo mentore Norick e suo cognato Bastian, si muove all’inseguimento dell’esercito Krug per liberare Solana. Intanto Merick, il mago del Re Konrad, scopre la fonte della forze dell’esercito dei Krug: un vecchio rivale di nome Gallian, un formidabile, potente mago. Gallian vuole detronizzare Re Konrad e far insediare al suo posto una debole pedina nelle sue mani, il duca Fallow. Mentre l’esercito del re tiene occupata la banda dei Krug, assetata di sangue, Farmer e i suoi compagni riescono a passare attraverso il pericoloso passo montano di Ehb. L’incursione notturna nell’accampamento dei Krug si trasforma in tragedia quando Norick e Bastian vengono catturati e Farmer riesce a salvarsi per il rotto della cuffia. Farmer a questo punto, alla disperata ricerca della moglie e dei due amici, si unisce all’esercito reale in un’epica battaglia. Il suo straordinario eroismo cattura l’attenzione sia di Gallian che di Merick. Nello scontro finale sarà compito di Farmer sconfiggere Gallian o permettere al terribile mago di prendere il controllo di quelle terre.

– Su Dmax, alle 21.10 “Affari a quattro ruote”. Cri e Chris acquistano e restaurano automobili.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.