BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, estate di lavoro per tre rossoblu Plak brilla al Grand Prix

Estate di lavoro per Eva Mori, Enrica Merlo e Celeste Plak, impegnate nei Campionati Europei Juniores e nel World Grand Prix: la giovane alzatrice slovena protagonista con la sua nazionale, Enrica Merlo e Celeste Plak eliminate da Turchia e Belgio ma la schiacciatrice olandese è stata la migliore nel suo ruolo.

E’ un’estate che non dà tregua a tre rossoblù: Enrica Merlo, Celeste Plak ed Eva Mori si sono cucite addosso le maglie delle rispettive rappresentative nazionali e non conoscono riposo. Cominciamo dal World Grand Prix.

Nell’ultima gara della fase a gironi, le azzurre sono state superate dalla Turchia 3-1 (25-23, 25-19, 22-25, 25-23) dovendo così dire addio alla possibilità di qualificarsi per la Final Six di Tokyo (20-24 agosto). Per conquistare le finali, all’Italia sarebbe servita una vittoria, ma nel match le turche hanno prevalso, conquistando l’accesso alla Final Six.  

La nazionale azzurra chiude quindi il torneo con il bilancio di cinque vittorie e quattro sconfitte, per un totale di 12 punti nella classifica generale. Archiviato il Grand Prix, farà rientro a Roma, dove dopo una settimana di riposo inizierà la preparazione per il grande appuntamento della stagione, il Campionato Mondiale – Italy 2014 (dal 23 settembre al 12 ottobre a Roma, Bari, Modena, Trieste, Verona e Milano).

Finale amaro nel Grand Prix anche per Celeste Plak, che con la sua Olanda ha sfiorato la qualificazione alla Final Six: nella finale del 2° livello contro il Belgio, la schiacciatrice, pronta a vestire la maglia della Foppapedretti nella stagione ormai alle porte, ha messo a segno 19 punti (top scorer per le orange) che non sono però stati sufficienti a conquistare la vittoria che sarebbe valsa il viaggio a Tokyo per le finali del World Grand Prix.

Enrica Merlo e Celeste Plak proseguiranno ora la preparazione in vista dei Mondiali italiani, mentre l’alzatrice Eva Mori sta vivendo l’avventura dei Campionati Europei Juniores. Inserita nel raggruppamento che la opporrà anche all’Italia, ha finora conquistato due vittorie, la prima contro le campionesse in carica della Turchia, la seconda contro le padrone di casa della Finlandia. A Tampere, sede di questa prima fase dell’Europeo, se la vedrà poi con Belgio, Russia e appunto l’Italia. Le prime due delle due pool accederanno alle semifinali, le terze e le quarte alle semifinali per la classifica dal quinto all’ottavo posto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.