BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Bergamo a Shanghai Omar, 16 anni studierà per dodici mesi in Cina

Omar Oueslati, sedici anni di Sorisole, studente dell'Istituto Natta parte martedì 19 agosto per Shangai, in Cina, dove grazie ad una borsa di studio di Intercultura frequenterà un anno scolastico. Da Shangai, Omar ci racconterà periodicamente questa sua esperienza di novello Marco Polo in un scuola dell'ex Celeste Impero.

Omar Oueslati, sedici anni di Sorisole, studente dell’Istituto Natta parte martedì 19 agosto per Shangai, in Cina, dove grazie ad una borsa di studio di Intercultura frequenterà un anno scolastico. Da Shangai, Omar ci racconterà periodicamente questa sua esperienza di novello Marco Polo in un scuola dell’ex Celeste Impero. Pubblichiamo la sua presentazione.

 

Sono Omar Oueslati, ho 16 anni e vivo a Sorisole nell’hinterland bergamasco, un paese di oltre 9 mila persone.

Ho frequentato la terza superiore del “Liceo delle Scienze Applicate” nell’istituto Giulio Natta. La mia scelta di studiare in Cina è nata da un semplice incontro informativo nell’auditorium Sestini a scuola. Devo ammettere che all’inizio ci avevo capito ben poco dell’iter burocratico che serviva per essere idonei e di conseguenza poter accedere alle borse di studio, ma una cosa la sapevo: frequentare un anno di scuola all’estero con Intercultura era il mio sogno e dovevo farcela. Mi ricordo benissimo il pomeriggio in cui ho scelto che la Cina doveva essere la mia destinazione, volevo qualcosa di totalmente diverso, la lingua mi sarebbe di sicuro servita in futuro e l’esperienza sarebbe stata indimenticabile.

In famiglia erano tutti titubanti quando confermai quella mail, ma ormai era andata. La conferma arrivò a marzo scorso e da allora non ho ancora trovato un adulto che mi dicesse “bravo, proprio interessante come Paese”, come magari sarebbe stato se gli avessi detto che partivo per gli Stati Uniti.

Da marzo a questa parte il tempo è volato e ora che mancano soltanto poche ore mi tocca fare il punto della situazione tra valigia, saluti, e contatti con la mia nuova famiglia che ho già sentito e sono contentissimo di essere stato assegnato a loro. La maggior parte dei miei amici non si sarebbe mai aspettata una scelta così da me e inizialmente sono rimasti sorpresi, loro mi mancheranno un sacco e sarà una cosa reciproca. In questi ultimi giorni sono stato agitatissimo, sono state e sono un mix di emozioni.

Non vedo l’ora di partire anche se mi mancherà tutto. Dal programma di AFS non mi aspetto solo un accrescimento culturale, ma una sostanziale maturazione.

A presto, vi terrò informati su Bergamonews. 

Ecco la video-intervista

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Auguri!

    Congratulazioni a Omar per il risultato raggiunto!!!
    In bocca al lupo e fai fruttare i tuoi talenti