BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bankitalia commissaria banca bergamasca: è Imel.Eu Spa di Stezzano

C'è anche una banca bergamasca tra le 21 commissariate dalla Banca d'Italia. Dal 7 agosto scorso il Ministero dell'Economia ha revocato l'autorizzazione all'esercizio dell'attività per Imel.Eu Spa con sede legale a Stezzano.

Imel.Eu Spa, un istituto di credito con sede a Stezzano, è stato commissariato dalla Banca d’Italia. La banca bergamasca figura in un elenco con altri 21 istituti di credito bloccati da Bankitalia.

Il 7 agosto scorso con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, emanato su proposta della Banca d’Italia, è stata infatti disposta la revoca dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività per Imel.Eu Spa di Stezzano, già in gestione provvisoria, e la liquidazione coatta amministrativa disciplinata dal Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia.

Banca d’Italia ha nominato commissario liquidatore, Marina Brogi; componenti del Comitato di sorveglianza, Riccardo Andriolo, Bruno Manzone e Marco Zechini.

Gli organi liquidatori, che operano sotto la supervisione della Banca d’Italia, si sono insediati presso la società il 7 agosto scorso con conseguente cessazione dell’attività di Imel.Eu. Con il commissariamento sono "stati sospesi il pagamento delle passività di qualsiasi genere e le restituzioni di beni di terzi”.

Sono bloccati i bonifici in entrata verso i conti Imel.Eu e glie eventuali bonifici in entrata vengono respinti o stornati; non è più possibile ricaricare né utilizzare in alcun modo le carte (per esempio per contanti, tramite carta di credito, e così via); non possono più essere eseguiti ordini di pagamento.

La banca Imel.Eu Spa non è l’unica ad essere stata commissariata da Banca d’Italia, nell’elenco figurano anche Credito Trevigiano, una Bcc, finita in amministrazione straordinaria lo scorso 5 agosto per gravi irregolarità e violazioni normative. L’istituto di credito trevigiano ha chiuso il bilancio del 2013 con una perdita per 42 milioni di euro. Un passivo causato in massima parte dalle svalutazioni sui crediti passate dai 14 milioni del 2012 ai 69 milioni dell’anno scorso. Sono nove le banche commissariate da inizio anno: Banca Padovana di credito cooperativo; Banca Popolare dell’Etna; Bcc Irpina di Avellino; Cassa di Risparmio di Loreto. Tra gli intermediari è toccato poche settimane fa alla veneta Est Capital Sgr; alla Commercio e Finanza di Napoli (gruppo Carife, già commissariato da tempo); alla Imel.Eu di Bergamo; ad Adenium Sgr e Medioleasing.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Domenico

    Ciao a tutti, qualcuno è a conoscenza di come stanno andando le pratiche di restituzione fondi da parte di Bankitalia?(Rif.Fallimento IMEL.EU.)per chi non ne fosse a conoscenza, è stata commissariata anche Mobilmat IMEL .In attesa di Vs. saluto.

  2. Scritto da antonio

    ho parlato con un impiegato banca d italia, mi ha detto che i bonifici fatti dal 6 agosto in poi nn risultano nei nostri estratti conto solo perche questi bonifici sono in mano al liquidatore di suddetta banca,e che verranno rispediti al mittente in breve tempo…mi sa di presa x il culo comunque…nn ci rimane che aspettare,nn so cosa aspettano ma noi aspettiamo

  3. Scritto da antonio

    nn vedo piu commenti a proposito…ci sono novita?

    1. Scritto da ROSARIO

      se qualcuno sa qualcosa fateci sapere come muoverci per questi bonifici in entrata chiamami al 3391532700

  4. Scritto da GIOVANNI

    perche’ avete mandato l’estratto conto del 7/8/2014 e non quello del 8/8/2014, visto che il giorno 7 le operazioni andavano ancora a buon fine fino al giorno 8. A ME MANCA UN BONIFICO IN ENTRA

  5. Scritto da angela

    SUL SITO IMEL.EU hanno pubblicato i conti per ciascun cliente ora che si fa?

  6. Scritto da Alessandra

    Ho visto il modulo di richiesta del credito sul sito indicato da Angela, però sulla richiesta dice di mettere il saldo e l’estratto conto in allegato ma come faccio a sapere il saldo visto che dovevano arrivare dei bonifici?
    Non dovrebbe saperlo la banca d’ Iatalia?…perchè hanno reso invisibile il conto?
    Il conto doveva essere almeno visibile senza poter fare nessuna operazione…

  7. Scritto da ANTONIO

    ciao a tutti, mi chiamo antonio e sono anche io nella vostra situazione.anche a me il mio datore di lavoro ha effettuato il bonifico il 7 di agosto ma ancora ad oggi nn si sa niente di dove sia finito…se avete notizie in merito a come muoverci x riavere i nostri soldi fatemi sapere…il mio numero e 3486517562…mal grazie…

  8. Scritto da angela

    http://www.replatz.it/website/MainMenu/Link-Utili/Comunicato-Imel-EU.aspx QUESTO è IL LINK DOVE C è IL MODULO PER LA RICHIESTA DI CREDITO CHE HO TROVATO

  9. Scritto da angela

    buon di sono nella vostra situazione il mio avvocato ha chiamato
    l’avvocato componente del comitato di sorveglianza e ci ha detto che entro 60 gg per chi ha carte prepagate dovra fare richiesta di riconoscimento del proprio credito chi ha conti nominativi verra contattato ( cosi dicono )

    1. Scritto da giuseppe

      Buongiorno Angela,
      sapresti darci per cortesia qualche indicazione in più rispetto alla richiesta da inoltrare entro 60 gg per il riconoscimento del proprio credito!?!?! a chi intestarla !?!??! e altre specifiche…
      grazie mille…eventualmente il mio cell è 328/2493413.

    2. Scritto da Michaela

      se riesci pubblica il testo della òlettera inviata oppure contattami al 331/2189971 o alla mail bustoconsulenze@virgilio.it

    3. Scritto da ROSARIO

      ciao angela mi chiamo rosario sono di napoli vorrei parlare con lei di questa situazione questo è il mio numero 3391532700 oppure mi puoi dare il tuo numero grazie ciao

  10. Scritto da rosario campagna

    mi trovo anche io nella stessa situazione de glialtri mi anno fatto un bonifico che fosse il mio stipendio il giorno 7 agosto ma adoggi non è stato stornato diteci come dobbiamo fare che stiamo senza 1 euro
    questo è il mio contatto fateci nsapere durgenza qualche cosa chiamami al 3391532700

  11. Scritto da Micaela

    buongiorno a tutti,sono anche io una delle fortunate che si trova senza un euro grazie a questa fantastica situazione. Nello specifico io ho circa 2800 bloccate ho inviato tramite il mio studio mail certificata alla banca d’italia la quale mi ha risposto rimandandomi alla indexUna volta reinoltrata la stessa maili “fenomeni” mi hanno fatto un copiaincolla del comunicato della 1pag del sito.
    Cosa dobbiamo fare?
    Vi lascio il mio contatto per qualsiasi chiarimento o novità: 331/2189971 – Micaela

  12. Scritto da Massimo

    Ciao a tutti Avevo un conto aziendale su Imel eu e l 8 agosto mi è stata saldata una fattura con valuta 12 Agosto. Dal comunicato si deduce che i bonifici in entrata verranno stornati o respinti ma ad oggi non c è stato nessun riaccredito sul conto del cliente. Ma qualcuno ha idea delle tempistiche degli storni e del successivo riaccredito???

  13. Scritto da sanso salvatore

    salve sono nella stessa condizione, ho appurato oggi della sospensione della mia carta e dell’impossibilità di ricevere bonifici. devo ricevere un bonifico di poche centinaia di euro della mia misera pensione, e non posso riceverlo??? Come vivo ora????

  14. Scritto da Valerio

    Salve a tutti, mi chiamo Valerio e nel mio negozio offrivo ai miei clienti le carte prepagate di IMEL.EU.
    Devo dire che il servizio funzionava bene. Molti miei clienti facevano la carta IMEL.EU perché non avevano un IBAN in cui ricevere lo stipendio o il versamento della disoccupazione da parte dell’INPS.
    Adesso mi hanno messo in una situazione difficile e molto imbarazzante in quanto quasi tutti i giorni i clienti vengono a chiedere che fine abbiano fatto i propri soldi.

    1. Scritto da Francesco

      Sono titolare anche io di alcune carte e sono in contatto con altri, nessuno è stato chiamato e Bankitalia non risponde, finchè questa vicenda non va sui media nazionali non si sbloccherà in tempi brevi, fate segnalazioni

  15. Scritto da roma 101

    a me il bonifico e stato fatto il 7 ma nn e arrivato ancora niente indietro

  16. Scritto da gio

    Salve, avverto chi si trova nella mia stessa situazione e cioè con il conto bloccato e soldi spariti.

    IO HO INVIATO UNA SEGNALAZIONE SIA A STRISCIA LA NOTIZIA E SIA ALLE IENE, FATE LO STESSO E FORSE NE VENIAMO A CAPO QUESTI SIGNORI DI BANCA ITALIA STANNO FACENDO UN ABUSO NEI CONFRONTI DEI SEMPLICI CLIENTI….MI SCUSO X LO “”STANNO FACENDO”””L’ABUSO LO HANNO GIA’ FATTO!!!!

    1. Scritto da max70

      Ho chiamato Banca d’Italia a Milano ed all’inizio gentili mi hanno fornito un numero verde specifico x i clienti Imel 1998 00000… Peccato che a quel numero risponde un disco Index Point e non è possibile parlare con nessun operatore… Richiamo Banca d’Italia a Milano e questi scocciati mi dicono che il numero è quello e non sanno cosa altro dirmi…!!! Ma cosa diavolo devo fare x sapere dove sono i miei soldi?????

    2. Scritto da max70

      Io sono nella vostra stessa situazione…. mi hanno fatto un bonifico in data 6 agosto…. a chi me lo ha fatto ad oggi non è mai tornato indietro e non posso nemmeno sapere se è arrivato e trattenuto da IMEL o Banca d’Italia…. Ma è possibile una cosa del genere?????? Ho chiamato Imel e mi hanno detto che loro non fanno più niente e di rivolgermi alla Banca d’Italia… HO chiamato Bnaca d’Italia a Bergamo e mia hanno detto che loro sono chiusi di chiamare Milano…

      1. Scritto da Francesco

        Ciao
        per favore scrivimi il numero di Bankitalia Mi cosi lo chiamiamo tutti tipo bombardamento israeliano
        Saluti

  17. Scritto da pietro pioppo

    ho una carta imel pre pagata il 07 08 2014 la coperativa in cui lavoro mia creditato lo stipendio qanto tenpo civuole per agreditalo dinuovo nel conto bancario della coperativa perché io con lo stipendio devo far magiare la mia famiglia ho lebollete della luce dapagare la bolleta del gas e ela fitto della casa

  18. Scritto da pioppopietro

    io ho una carta prepagata imel la usavo per acreditare lo stipendo il 07 08 2014 lacoperativa mia creditato il stipendoil 07 08 2014 estata comissariata qando avro il mio stipoendio perché devo campare la mia famiglia semipotedareuna risposta

    1. Scritto da Giovanni

      Ciao se il bonifico ti è stato inviato il 7 agosto allora tornerà indietro, se invece era disponibile la somma il 7 agosto allora sono congelati da bank Italia e solo dio sa quando ci verranno restituiti.
      Dico così xche anche io ho una somma di 2000 euro bloccati o spariti….
      Contattami al 3421475442 vediamo di diventare tanti e farci sentire da queste persone….
      Ciao

  19. Scritto da Alessandra

    Chi si è trovato fuori Italia solo con la carta Imel di sicuro ha subito un casino di danni..sarà ripagato?

  20. Scritto da gio

    Salve volevo fare una domanda, io avevo un conto imel aziendale, nel conto ci stavano circa 2000 euro qualcuno di questi signori me li restituisce? O li ho persi? .
    Non sono soldi vinti sono soldi di duro lavoro che ho guadagnato onestamente.
    Grazie se qualcuno mi può aiutare.

  21. Scritto da W il default

    Ma nazionalizzatele tutte ste banche. Basta finanziare usurai privati.
    Tr un po’, con il definitivo default del sistema, chiuderanno tutte per forza sti lucratori infami

  22. Scritto da Cidney

    Informati prima di cosa ha fatto l’azienda negli anni passati.
    Purtroppo, per quanto guidata da un grande imprenditore, è stata più volte al centro di clamorose polemiche, spesso essendo dalla parte del torto.

    1. Scritto da Clooney

      Chi è’ il grande imprenditore?

  23. Scritto da il polemico

    .mentre molte grandi banche,che hanno miliardi di debiti,sono intoccabili e vengono omaggiate di aiuti statali a valanga perchè magari fanno riferimento ad un partito che governa

    1. Scritto da Mister Bean

      Strano, vero? chissà perchè i sinistri non si stracciano le vesti per questi scandali e se ne stanno schisci. Ah, già: kompagni che sbagliano.

      1. Scritto da Prosit

        Purtroppo mi han tagliato il commento …… tu ed il polemico siete finiti sotto ….. il fondo.

    2. Scritto da Mister Bean

      Strano, vero? chissà perchè i sinistri non si stracciano le vesti per questi scandali e se ne stanno schisci. Ah, già: kompagni che sbagliano.