BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cà Matta, pranzo solidale contro grigliata della Lega Sfida politica di Ferragosto

Lo scontro politico e ideologico, sull'accoglienza di 24 immigrati africani, si consumerà anche a tavola. L'appuntamento è per il pranzo di Ferragosto. Una battaglia delle forchette a Ponteranica, sul colle della Maresana, alla Cà Matta che ospita 24 ragazzi africani: a mezzogiorno grigliata della Lega Nord da una parte, menù multietnico con i Gas e 100 Passi dall'altra.

Sarà un Ferragosto che passerà alla storia quello del 15 agosto 2014 alla Maresana. Il colle di Ponteranica amato da quanti restano in città per un picnic sull’erba vedrà un duello aspro anche nel menù. Lo scontro politico e ideologico – sull’accoglienza di 24 immigrati africani alla Cà Matta, struttura del Parco dei Colli – si sposta a tavola.

Da una parte ci sarà la grigliata dei giovani della Lega Nord che contestano l’ospitalità dei 24 ragazzi africani alla Cà Matta, dall’altra un menù multietnico proposto dai Gas (Gruppi di acquisto solidale) e 100 Passi, in collaborazione con gli operatori che gestiscono l’accoglienza degli immigrati e l’Amministrazione comunale con il sindaco di Ponteranica Alberto Nevola, che hanno invitato tutti a portare qualcosa da condividere con gli ospiti della Cà Matta per trascorrere questo Ferragosto insieme.

Non solo una battaglia di forchette, ma anche una visione diversa dei problemi e delle soluzioni su un tema caldissimo come quello dell’immigrazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pierluigi

    ma non era colpa della bossi-fini se arrivavano tanti clandestini???
    e ora che la bossi-fini è stata tolta xchè ne arrivano più di prima???
    e a tutti questi buonisti xchè non se li portano a casa loro anziché alla cà matta dove dobbiamo provvedere tutti insieme a mantenerli??? e chissà quanti ne arriveranno ancora…

    1. Scritto da Miki

      Eh già rimane sempre nella categoria “fatto Gniente in 20 anni!”. Però poi la prima cosa che fanno quando torna al potere la sinistra è cancellare tutte le riforme introdotte dal centrodestra! Buoni solo a distruggere

  2. Scritto da Stefano b.

    Chi può dimostri di sapere cosa vuol dire essere “umano” e non solo “qualunquista egoista”.

    1. Scritto da Bel match

      I qualunquisti egoisti contro gli stupidotti buonisti: un bel match

  3. Scritto da Mister Bean

    Eccoli i solidali coi soldi degli altri. Portatevene a casa un paio a testa per sei mesi a spese vostre; poi accetterò le vostre manifestazioni “solidali”. Brutta cosa l’ipocrisia.

  4. Scritto da Stefano

    Si il caffè tutti insieme é SICURO. Lega, Gas, 100 passi tutti insieme. Sicuro.

  5. Scritto da Exhibition

    La lega si esibisce nell’unica cosa che sa fare : magnare costine

  6. Scritto da Nonvisopportopiù!

    E vai con la strumentalizzazione! Di destra ma anche di sinistra: ma una volta la Ln non si occupava anche di altro oltre ai “negher”? E i compagni non difendevano anche i diritti degli operai oltre ai clandestini? Bei tempi eh?

    1. Scritto da V

      Bei tempi si:purtroppo come tutte le cose belle passate,non tornan più…!

      1. Scritto da Miki

        Da Berlinguer alla Chiagne. Ho detto tutto.

  7. Scritto da monterosso...

    mio caro Marco, il caffè non lo bevono gli africani. ecco perchè siamo diversi persino x un caffè..

    1. Scritto da Marco

      Un gelato può andare? O meglio una grappetta??

    2. Scritto da monte rosso

      Se lo dici tu … chissà cos’era quella roba scura che mi hanno offerto sotto una tenda. Di una cosa però sono certo, lo coltivano affinché noi possiamo berlo.

  8. Scritto da Marco

    Buon appetito a tutti! E magari il caffè lo si berrà tutti in sieme.