BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Più tasse per gli stranieri Il sindaco di Telgate: “Noi andiamo avanti”

Più tasse agli stranieri che chiedono l'idoneità alloggiativa. Il sindaco di Telgate Fabrizio Sala non cede, nemmeno di fronte alla sentenza che ha condannato il Comune di Bolgare a ritirare immediatamente la delibera ritenuta “discriminatoria”. A Telgate il costo è stato triplicato da 100 a 325 euro e l'aumento rimarrà. Finora nessuno ha presentato un esposto. “Noi andiamo avanti lo stesso – conferma Sala.

Più tasse agli stranieri che chiedono l’idoneità alloggiativa. Il sindaco di Telgate Fabrizio Sala non cede, nemmeno di fronte alla sentenza che ha condannato il Comune di Bolgare a ritirare immediatamente la delibera ritenuta “discriminatoria” (leggi qui). A Telgate il costo è stato triplicato da 100 a 325 euro e l’aumento rimarrà. Finora nessuno ha presentato un esposto. “Noi andiamo avanti lo stesso – conferma Sala -. E’ solo un problema di bilancio, non vogliamo scaricare i costi sulla cittadianza ma esclusivamente su chi presenta la domanda”.

Cosa è la idoneità alloggiativa? E’ un documento che attesta che il cittadino straniero ed extracomunitario dispone di un alloggio adeguato dal punto di vista igienico-sanitario e dei requisiti minimi di abitabilità e che serve per ottenere il contratto di soggiorno con il datore di lavoro, per espletare le pratiche di ricongiungimento familiare con persone maggiori di 14 anni e per ottenere la carta di soggiorno per il coniuge o per i figli di età compresa tra i 14 e i 18 anni. A Telgate finora è stata presentata una sola domanda, respinta. “La certificazione è stata affidata a due bravi professionisti che hanno stabilito l’inidoneità dello stabile: bombole del gas sul balcone, impianti elettrici senza massa a terra. Io dico che è un controllo efficace e positivo. E’ per questo motivo che noi andiamo avanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da antonia

    son di telgate e contenta che non si fermino!scusate, se l’idoneità alloggiativa è un doc. che serve a loro,perché glielo devo pagare io?qui nn é questione di lega o no, cavoli,ma di bilancio!Il sindaco aveva già spiegato che 325 € era la spesa sotenuta dal comune e non era un importo scelto a casaccio!È giusto:chi richiede il doc lo paga!L’italia andrà sempre peggio grazie a falsi buonisti che per farsi vedere buttano i conti in rosso!basta!!!avete rotto sapete solo dire lega=razzista!

    1. Scritto da Bingo

      E allora paga tu le spese legali che il comune sostiene e sosterrà.

      1. Scritto da antonia

        Caro bingo,mi toccherà pagarle purtroppo visto che sono spese che purtroppo ricadranno su noi cittadini!x di più anche a causa di gente che in campagna elettorale dichiarava di esser a favore di telgate perchè telgatese ed ora pronta a combattere per gli immigrati!certo che nn ci salviamo più costretti a pagare anche i loro documenti e quanta gente che li difende…perchè caro bingo non le paghi tu le spese e pure i loro documenti al posto mio?

  2. Scritto da Gaetano Bresci

    alla fine il comune ( ossia la cittadinanza) dovrà pagare una multa con buona pace di tutti quei bergamascotti malati di tafazzismo.

  3. Scritto da nino cortesi

    Come per le tasse sulle seconde case in montagna. Già ce ne sono pochi e scappano anche quelli.

  4. Scritto da LUCA

    finalmente riparte l’edilizia! era ora che qualcuno pensasse che le case di noi italiani costruite negli anni sessanta mancano del gas metano e della massa a terra. speriamo che il comune eroghi dei contributi a quegli italiani che hanno questa tipologia di case altrimenti andremo a bussare all’inventore di questa delibera che non colpisce solo gli stranieri ma anche noi lumbard.

    1. Scritto da Indignato orobico

      L’inventore di questa delibera dovrebbe pagare lui la multa e non i cittadini, ma d’altro canto se se lo sono votato ne godranno anche le conseguenze……

  5. Scritto da il polemico

    beh,ci sarebbe un’altra soluzione.la supertassa la si può addebitare al giudice che l’ha tolta costringendo i cittadini ad accollarsela..sembra una buona idea:)

  6. Scritto da Mister Bean

    Non voglio commentare la decisione del tribunale, ma solo perchè non ho libertà di parola. Dico solo che la delibera è discriminatoria solo verso quei proprietari che affittano tuguri inagibili. Mi sembra del tutto condivisibile, soprattutto a sx. Mmh, mi viene un dubbio: saran mica di sx tutti quei proprietari, vero?

    1. Scritto da cip e cip

      Ma pensa di essere anche spiritoso oltre ad appoggiare un provvedimento che la legge dichiara discriminatorio e non la sinistra? Al mio paese quelli che speculano sulle case agli immigrati sono quelli al bar più accesi sostenitori della lega, veda un po lei!

    2. Scritto da fulvio

      Adesso capisco perchè ti chiami mr. Bean: prechè fai ridere ogni volta che parli.