BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 12 agosto “Baciami ancora” e Supercoppa europea

Per la prima serata in tv, su Canale5 va in onda il film drammatico “Baciami ancora”, di Gabriele Muccino, con Stefano Accorsi, Vittoria Puccini e Pierfrancesco Favino. Su RaiUno, invece, l’appuntamento è con il film commedia “Innamorarsi a Marrakech”. Nel palinsesto degli altri canali spiccano la supercoppa europea “Real Madrid – Siviglia” su Italia1 e il programma di attualità “Millennium” su RaiTre. Ecco tutti i programmi.

Su Canale5 in prima serata va in onda il film drammatico “Baciami ancora”, di Gabriele Muccino, con Stefano Accorsi, Vittoria Puccini e Pierfrancesco Favino. Su RaiUno, invece, l’appuntamento è con il film commedia “Innamorarsi a Marrakech”.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano la supercoppa europea “Real Madrid – Siviglia” su Italia1 e il programma di attualità “Millennium” su RaiTre. Da segnalare, infine, i telefilm “Squadra speciale cobra 11” su RaiDue, “L’amore e la vita – Call the midwife” su Rete4 e “Grey’s anatomy” su La7D, il film commedia “Jerry Maguire” su La7 e il talent “MasterChef Australia All stars” su Cielo.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 20.30 va in onda il varietà “Techetechetè – Vive la gente”, varietà che vede protagoniste le persone comuni e i loro commenti su tutto quanto li circonda raccolti dai telegiornali in sessant’anni di televisione, facendo da vivace e spesso esilarante didascalia alle scenette comiche e alle canzoni abitualmente proposte dalla trasmissione. A seguire, in prima serata, alle 21.20 l’appuntamento è con il film commedia “Innamorarsi a Marrakech”, con Christina Plate, Erol Sander e Lena Beyerling. La protagonista Saskia (Christina Plate) ha cresciuto da sola la figlia Mira, nata dalla relazione con un ricco uomo d’affari marocchino. Ormai adulta, un giorno, Mira decide di andare a Marrakech per conoscere finalmente il padre. In seconda serata, alle 23.10, infine, c’è “GalaTango 2014”, con le finali del quinto campionato europeo di Tango. La serata, all’insegna del tango argentino, propone interviste, backstage e soprattutto la finale, con musica dal vivo dell’Orchestra Tipica Solo Tango e i ballerini provenienti dalla scena internazionale. Questa sera saranno decretati i migliori ballerini che andranno a partecipare di diritto alle finali del Mundial di Buenos Aires. Presentano Paolo Persi e Barbara Cicero.

– Su RaiDue, alle 21.10 il telefilm “Squadra speciale Cobra 11”, con Erdogan Atalay e Tom Beck. Andrà in onda l’episodio “Angeli della morte”. Mentre archivia alcuni fascicoli, Semir (Erdogan Atalay) si imbatte nel caso di un possibile complotto ai danni della First lady.

– Su RaiTre, alle 21.05 la quinta delle 7 puntate del programma di attualità “Millennium”, condotto da Mia Ceran, Elisabetta Margonari e Marianna Aprile. Il protagonista della serata sarà il presidente del consiglio e attuale segretario del Partito Democratico Matteo Renzi, che verrà intervistato da Mia Ceran sull’attualità politica e le sfide che attendono il governo a settembre. Nel corso della puntata, con Elisabetta Margonari e Marianna Aprile, si parlerà anche di turismo come occasione mancata di rilancio, proprio nella settimana di Ferragosto e con 30 milioni di italiani che quest’anno rinunciano alle ferie. Ospiti in studio il sindaco di Firenze Dario Nardella (Partito democratico), Alessandro Cattaneo (Forza Italia), il direttore del Fatto Quotidiano Antonio Padellaro e il giornalista Oscar Giannino. Da Milano l’imprenditore Ernesto Preatoni. Elisabetta Margonari sarà in collegamento dalla terrazza del commissario Montalbano a Punta Secca, in provincia di Ragusa. Nel corso della trasmissione anche un’intervista all’imprenditore Flavio Briatore. A seguire, alle 23.45 “Report cult”, che propone alcune delle puntate storiche della trasmissione di inchieste giornalistiche condotta da Milena Gabanelli, che saranno presentate in versione ridotta. Questa sera si parla della giustizia in Italia, dove ogni anno 130mila processi, circa 400 al giorno, vanno in fumo grazie alla prescrizione. Da annotare che la disciplina dell’istituto di diritto della prescrizione è stata riformata dalla discussa ex Cirielli del 2005. Nell’inchiesta, così, si parlerà di come, attualmente, la macchina processuale sia lenta e il rischio di impunità elevato. Le organizzazioni internazionali, come l’Ocse, da anni chiedono all’Italia di fare qualcosa e l’inchiesta di Alberto Nerazzini ci concentrerà sui motivi del mancato intervento, dando uno sguardo anche a come funziona all’estero.

– Su Rete4, alle 21.15 il telefilm “L’amore e la vita – Call the midwife”, con Jessica Raine. Jenny (Jessica Raine) segue la gravidanza di una donna che ha già otto figli e che non può permettersi di accudirne un altro. Alla fine la donna decide di non proseguire con le cure abbandonandosi all’idea di abortire. Nel secondo, A Poplar si riscontrano alcuni casi di tubercolosi e Turner, con l’aiuto di suor Bernadette, riesce a far arrivare un camion attrezzato per controllare tutti. A seguire, alle 23.25 il film commedia “Bianco, rosso e Verdone”, di e con Carlo Verdone. Sono in viaggio per andare a votare: un emigrato lucano che rientra da Monaco; un borghese torinese pignolo e nevrotico che viaggia con moglie e bambini; un ingenuo giovanottone romano che accompagna la nonna. Verdone non lascia, raddoppia. E si ripete. Piacevolmente, senza sbracare mai nella scurrilità della battutaccia e nella scelta del materiale narrativo.

– Su Canale5, alle 21.10 il film drammatico “Baciami ancora”, di Gabriele Muccino, con Stefano Accorsi, Vittoria Puccini e Pierfrancesco Favino. Sono trascorsi circa dieci anni da quando Carlo e Giulia si sono sposati, hanno avuto una splendida bambina, Sveva, e poi si sono lasciati, dopo una serie di ripicche e tradimenti reciproci. Ora Carlo fa il quarantenne single e ha difficoltà a legarsi stabilmente con una donna, mentre Giulia vive con la sua bimba a il nuovo compagno Simone, un attore squattrinato, nella casa che allora condivideva con Carlo. Adriano torna da suo lunghissimo viaggio, dopo aver scontato anche due anni di carcere a Cuba, per aver tentato di portare in Italia della cocaina. Ora è intenzionato a recuperare tutto il tempo perduto con il suo figlio, del quale non ha notizie da dieci anni e che vive con la mamma Livia, impegnata sentimentalmente con Paolo…

– Su Italia1, alle 20.20 va in onda la partita di calcio “Real Madrid – Siviglia”. A Cardiff, nel Galles, due squadre spagnole si contendono la Supercoppa Europea: il Real Madrid, vincitore della finale di Champions League, dove ha battuto l’Atletico Madrid, e il Siviglia, che ha conquistato l’Europa League superando i portoghesi del Benfica. Secondo le ultime informazioni, il Real Madrid allenato da Carlo Ancelotti dovrebbe scendere in campo con un 4-2-3-1: Casillas; Ramos, Pepe, Varane, Marcelo; Kedhira, Modric; Ronaldo, Di Maria, Bale; e Benzema. Il Siviglia, allenato da Unai Emery, invece, dovrebbe schierare un 4-3-3: Palop; Cicinho, Spahic, Botia, Navarro; Medel, Marti, Navas, Trochowski; Negredo e Del Moral.

– Su La7, alle 21.10 il film commedia “Jerry Maguire”, con Tom Cruise, Renée Zellweger e Cuba Gooding. Il protagonista, Jerry Maguire è uno dei più brillanti agenti della Sports Management International, che ha sotto contratto grandi stelle dello sport americano. Fidanzato con la giornalista d’assalto Avery Bishop, vede tutto in funzione dell’ambizione e del guadagno. Un giorno, in occasione di una convention della società, prepara di getto, nell’arco di una notte, una relazione sul lavoro futuro che prevede la riduzione del numero dei clienti a vantaggio di una miglior attenzione a ciascuno di essi. Il tono del testo non piace ai dirigenti, che subito licenziano Maguire. Questi, al momento di andare via, abbandonato da tutti, trova l’inaspettata solidarietà della segretaria Dorothy, una ragazza madre un po’ introversa conquistata dalle idee di Jerry, e del giocatore di football Rod Tidwell, figura di secondo piano che, unico, decide di affidarsi a lui per curare la propria carriera. Lasciato anche dalla fidanzata, Jerry riparte da zero, cerca una sede, affronta l’ironia e la derisione dei colleghi che lo vedono ormai finito. Testardo e convinto della bontà delle idee maturate, Jerry va avanti contro mille difficoltà, accetta inviti a casa di Dorothy, che vive con la sorella e si è innamorata di lui ma non ha il coraggio di dirglielo, infine capisce di dovere molto alla ragazza. I due si sposano, cercano di far conciliare lavoro e famiglia, passano fasi d’incertezza ma, dopo momenti di paura per un incidente in partita di Rod, costui viene salutato come il nuovo grande protagonista del campionato e ottiene un forte ingaggio. Altri atleti adesso si rivolgono a Jerry. Il lavoro ricomincia, insieme ad una nuova vita per Jerry e Dorothy.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Grey’s anatomy”, con Ellen Pompeo. Andranno in onda due episodi: “La grande migrazione” e “Distacchi”. Nel primo, per i dottori del Seattle Grace Hospital è il momento di decidere in quale ospedale continuare la loro carriera. Meredith (Ellen Pompeo) non si vuole muovere da Seattle ma alla fine sceglierà di partire per Boston con Derek. Nel secondo, l’aereo che trasportava i medici precipita in una zona boscosa e sperduta. Cristina, Meredith e Mark sono gli unici in grado di muoversi per aiutare gli altri. Derek ha una mano incastrata in un pezzo d’ala dell’aereo.

– Su Mtv, alle 21.10 il docu-reality “Il testimone”. Pif mostrerà com’è la vita quotidiana nella gelida Groenlandia e viaggerà da Miami a Berlino passando per Las Vegas e il Centro America, dove farà conoscere ai telespettatori l’antichissimo popolo dei Tarahumara, che vive ancora come 500 anni fa. In questa sesta serie, non mancheranno le emozioni italiane: Pif si è ricordato della sua Sicilia, poi ci porterà alla scoperta dell’antica tradizione del calcio fiorentino a Firenze, mentre in un’altra puntata affronta il tema dei transessuali MTF (Male to Female, uomini diventati donne), portando avanti come sempre la sua battaglia contro pregiudizi e preconcetti.

– Su Rai4, alle 21.10 il film d’azione “Revenge city”, con Jason Yee e Samantha Streets. Il protagonista, Jake, ex giocatore d’azzardo, per ripagare un debito è costretto a lavorare come guardia in un esclusivo club per uomini, dietro a cui si cela un giro di prostitute d’alto bordo. La sua vita procede in maniera frustrante fino a quando al club incontra Sandy, una ragazza finita nel posto sbagliato. Tra di loro si crea un forte legame, consolidato dal desiderio comune di vita migliore, che si spezza tragicamente nel momento in cui Sandy viene trovata assassinata. Pur di scovare il suo killer e ottenere vendetta, Jack sarà disposto a rischiare ogni cosa e a lasciare dietro di sé una lunga scia di sangue.

– Su Rai5, alle 21.15 il film drammatico “L’enfer”, con James McAvoy. Dalla trilogia ‘Il paradiso, l’inferno, il purgatorio’ di Krzysztof Kieslowski e Krzysztof Piesiewicz. Parigi, anni Ottanta. Un uomo, appena uscito di prigione, viene lasciato dalla moglie. Tra i due scoppia una violenta lite sotto gli occhi delle tre figlie, testimoni del dramma che ne scaturirà. Parigi, oggi. Sophie, Celine e Anne, le tre sorelle ormai adulte vivono ciascuna la propria vita. I legami familiari sono inesistenti. Celine è sola ed è l’unica ad occuparsi della madre, che vive in una casa per anziani. All’improvviso, un giovane uomo, Sebastian entra in contatto con Celine: è affascinante e sembra intenzionato a sedurla.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il talent “MasterChef Australia All stars”. Nel programma, che abbina cucina e solidarietà, alcuni concorrenti che hanno partecipato alle prime tre stagioni dell’amatissimo cooking show “MasterChef Australia” (tra cui i vincitori della prima e della terza edizione) tornano per rivisitare le sfide del passato e raccogliere fondi per beneficenza. I giudici, ovvero i top Chef Gary Mehigan e George Calombaris e lo scrittore e critico gastronomico Matt Preston, saranno come sempre esigenti con i partecipanti. Chi saranno i concorrenti che arriveranno fino in fondo? E chi saluterà la competizione?

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “Shopgirl”, con Claire Danes e Steve Martin. La protagonista, Mirabelle Buttersfield lavora come commessa al reparto guanti del magazzino Saks sulla Fifth Avenue, a Beverly Hills. Si annoia e sogna di essere un’artista. Jeremy è un ragazzo che fa i primi passi rischiosi nel mondo attraverso un modesto impiego nel settore degli amplificatori di musica, un paio di libri fai da te e un tour on the road lungo il paese in un autobus rock”’ roll. Ray Porter è un imprenditore di successo che ha scelto la vita da single, libera e senza impegni. Questi tre sono destinati a incontrarsi e, attraverso il confronto reciproco, a imparare molte cose sull’amore.

– Su RaiMovie, alle 21.20 il film drammatico “Un giorno questo dolore ti sarà utile”, con Toby Regbo. La pellicola è il ritratto della New York di oggi, raccontato attraverso gli occhi del giovane James e della sua squinternata famiglia. La madre Marjorie ha una galleria d’arte dove espone bidoni della spazzatura. Colleziona mariti: ha appena abbandonato il terzo, Mr. Rogers, un giocatore compulsivo, durante la luna di miele a Las Vegas. Il padre Paul esce solo con donne che potrebbero essergli figlie. Al contrario, la sorella Gillian ha una relazione con il suo professore di semiotica e non riesce a innamorarsi di uomini che non abbiano almeno il doppio della sua età. Intanto già prepara le sue memorie, sicura che saranno un best seller. Solo Nanette , la nonna enigmatica e anticonformista, riesce a comprendere lo spaesamento di un diciassettenne inquieto alla ricerca dell’ identità, sullo sfondo di una New York ricca di personaggi sconcertanti. La colonna sonora, composta da Andrea Guerra, contiene cinque brani eseguiti da Elisa (con testi di Michele Von Buren, già collaboratrice di Guerra per altre colonne sonore), uno dei quali cantato con Ermanno Giove, altro collaboratore di Guerra.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la replica del varietà “La pista”, condotto da Flavio Insinna. Nel programma si esibiscono ottanta giovani ballerini, che vengono valutati da una giuria composta da Gigi Proietti, Claudia Gerini e Rita Pavone. I ballerini sono divisi in otto squadre da dieci componenti: "167 Scampia" (Napoli), "Adrenalina" (Capua, Caserta), "Bad Boys" (Altamura, Bari), "Con.fusione" (Milano, Verona), "Cosmo P." (provincia di Roma), "LECCEzione" (Lecce), "Tacco 10" (Roma) e "Virality" (Milano). Ad ogni squadra è assegnato un coach caposquadra, che si esibirà cantando e ballando assieme ad essa. I capisquadra sono: Antonino Spadaccino, Dario Bandiera, Cristèl Carrisi, Tony Hadley, Paola Iezzi, Massimo Lopez, Sabrina Salerno e Amii Stewart. In ogni puntata, al termine delle esibizioni la giuria assegnerà i voti alle diverse squadre, ai quali verranno aggiunti i voti del pubblico presente in studio, decretando la classifica della puntata con la relativa squadra vincitrice. Per la squadra vincitrice della puntata finale è in palio un montepremi di 50 mila euro in gettoni d’oro (il vip caposquadra è escluso dal montepremi).

– Su RaiSport1, alle 21.30 “Perle di Sport”, programma dedicato ai più bei momenti di sport in tv.

– Su RaiSport2, alle 21 “Perle di Sport”, programma dedicato ai più bei momenti di sport in tv, condotto da Barbara Milani.

– Su Iris, alle 21.05 il film drammatico “Il gigante”, con Elizabeth Taylor, Rock Hudson e James Dean. Il protagonista, Rick Benedict, barone del bestiame del Texas, sposa Leslie Lynnton, bella e ricca ragazza del Maryland. Jett Rink, bracciante innamorato senza speranza di Leslie, scopre il petrolio in un terreno ereditato. Molti anni dopo, per prendersi una rivincita, Jett, ormai ricchissimo, corteggia una giovane Benedict. Da un romanzo di Edna Ferber (1887-1968) un Via col vento alla texana. Saga familiare, affresco storico-sociale, melodramma con tanti temi al fuoco: razzismo, matrimoni misti, bigottismo, conflitti tra generazioni, ossessioni psicoanalitiche. J. Dean ruba il film alla coppia Hudson-Taylor e ha almeno due scene memorabili. 7 nomination e un Oscar per la regia. Scritto da Fred Guiol e Ivan Moffat. Ultimo film di Dean, almeno in 2 momenti sostituito da una controfigura.

– Su Mediaset Extra, alle 20.15 la replica del varietà “Macchemù”, basato esclusivamente sulle più famose sigle TV italiane (sia dei cartoni animati che non), cantate dal vivo in studio dai loro interpreti originali con l’esecuzione dell’orchestra diretta da Fabio Frizzi. Alcune delle sigle erano anche cantate in versione cover da dei Vip famosi: un esempio fu quella di “Happy Days”, che venne cantata dal cast della soap opera di Canale 5 “Vivere”. La particolarità del programma è quella di essere una gara, suddivisa in varie categorie, e il pubblico da casa (tramite il televoto) poteva decidere per ogni puntata quale delle tre/quattro sigle per quella categoria era la vincitrice. E il tutto si procedeva fino all’ultima puntata, quando alla fine veniva proclamata la sigla vincitrice assoluta. Da notare, infine, che la trasmissione è stata anche una sorta di karaoke, in quanto quando i partecipanti cominciavano ad esibirsi, sulla parte bassa dello schermo appariva un riquadro con cui si vedeva scorrere il testo della sigla. A condurla Paola Barale, affiancata da Alessia Marcuzzi nella puntata pilota, e con la partecipazione fissa del comico Max Pisu.

– Su Top Crime, alle 21.05 il film thriller “Una sconosciuta nell’ombra”, con Catherine Hicks, Beau Mirchoff, Alexz Johnson, Luisa D’Oliveira. La diciassettenne Laurie Stratton (Alexz Johnson) rimane sconvolta nel ritrovarsi di fronte una ragazza in tutto e per tutto identica a lei. Si tratta di Lia, la sorella gemella scomparsa nel nulla da piccola, che le racconta di essere stata rapita e tenuta prigioniera, e di essere ancora in un grave pericolo. Laurie si offre di aiutarla, non sapendo di stare andando incontro ad un grave pericolo…

– Su Real Time, alle 21.10 il talent di cucina “Bake off Uk”, edizione inglese del fenomeno televisivo internazionale dell’anno, “The Great British Bake Off”, il format targato BBC che ha registrato ascolti da record. Il programma vede sfidarsi 12 pasticceri amatoriali inglesi che verranno giudicati dai “maitre patissiere” Paul Hollywood, chef britannico riconosciuto a livello mondiale e maestro nell’arte della panificazione, e Mary Berry, autrice di numerosissimi libri di cucina. Mel Giedroyc e Sue Perkins faranno invece da presentatrici e giudici imparziali, di un’emozionante sfida tra aspiranti pasticceri che stenderanno, decoreranno e inforneranno per gustarsi il titolo di “Best UK Baker”.

– Su RaiStoria alle 20.45 “Il tempo e la storia – I nativi Americani”, di Giancarlo Di Giovine, con il professor Franco Cardini. I primi colonizzatori del Nord America oggi vengono chiamati "nativi americani". La loro storia con l’uomo bianco comincia nel 1610 con lo sbarco dei coloni inglesi sulle coste della Virginia. All’arrivo dell’uomo bianco l’America del Nord è popolata da tre milioni di indiani: nelle foreste del Nord Est ci sono i Moicani e gli Irochesi, nelle praterie del Nord i Sioux e i Cheyenne, nelle pianure del Sud gli Apache e i Navajo. L’epopea del west si chiude con la resa dell’ultimo indiano ribelle, Geronimo che nel 1886 viene mandato in prigione in Florida mentre i suoi Apache vengono spediti in Oklahoma, il deposito dei popoli indiani. Oramai tutte le tribù sono confinate nelle riserve, gli indiani, ovvero i nativi americani, sono ridotti a 250 mila persone. Neppure la sfilata a cavallo di Geronimo, diventato una leggenda, durante la parata inaugurale del Presidente Theodore Roosevelt, servirà a comprendere il dramma vissuto dai nativi americani. Sarà solo con la controcultura della “beat generation” degli anni ’50 e soprattutto con il “flower power” degli anni ’60 che si avrà una totale revisione della storia e della cultura dei nativi, revisione che produrrà film “anti western” come “Soldato blu”, “Il piccolo grande uomo” e più tardi “Balla coi lupi”. A seguire, alle 21.30 per il ciclo “Donne straordinarie” va in onda “Wallis Simpson”. Al centro della puntata di questa sera c’è la figura di Wallis Simpson, duchessa di Windsor, è stata la moglie di Edoardo VIII del Regno Unito, Duca di Windsor dopo la sua abdicazione al trono del Regno Unito. Wallis Simpson divenne l’amante di Edoardo di Windsor, allora principe del Galles ed erede al trono britannico, nel 1934, ma a causa della sua origine non aristocratica e del suo burrascoso passato matrimoniale (un divorzio alle spalle e un altro in arrivo) la sua presenza fu fortemente osteggiata dalla casa reale inglese. Nel 1936, alla morte del padre Giorgio V, Edoardo salì al trono e manifestò l’intenzione di ufficializzare il suo legame con Wallis Simpson. La decisione del monarca di convolare a nozze con un’americana pluridivorziata con due ex mariti ancora in vita e una reputazione di arrampicatrice sociale causò una crisi costituzionale nell’Impero britannico, che spinse Edoardo VIII alla decisione di abdicare nel corso dello stesso anno. Il nuovo re, Giorgio VI, concesse al fratello abdicatario il titolo di duca di Windsor con il trattamento di Altezza Reale che gli spettava in quanto principe di sangue. Edoardo sposò Wallis Simpson sei mesi dopo in Francia. Il matrimonio non conferì mai a Wallis altro titolo che ‘Sua Grazia la Duchessa di Windsor, per espressa volontà del nuovo sovrano, nonostante privatamente ci si riferisse a lei con il titolo di Altezza. La coppia divenne presto famosa per la vita brillante e mondana (spesso immortalata sui rotocalchi dell’epoca), molto diversa dall’austerità del resto della famiglia reale inglese: così, i due si alienarono molte simpatie nel Regno Unito. Nel resto dell’Europa e negli Stati Uniti godettero invece di larga ammirazione, diventando delle vere e proprie icone di eleganza e glamour. Durante la Seconda Guerra Mondiale lavorarono instancabilmente per la causa bellica; istituirono associazioni di beneficienza nel corso della loro permanenza alle Bahamas; negli anni a seguire si costruirono una felice vita sociale a Parigi, e Wallis divenne una tra le donne più alla moda del mondo, ammirata da tutti.

– Su Italia2, alle 21.10 il film drammatico “La battaglia dei tre regni”, con Tony Leung Chiu Wa. Anno 208: sono i giorni finali della dominazione della dinastia Han. Il primo ministro Cao Cao convince l’imperatore che l’unico modo per riunire tutta la Cina è dichiarare guerra ai regni confinanti di Shu e di Wu dell’Est: parte così una campagna militare d’inedite proporzioni, condotta dallo stesso Cao Cao. Per contrastare le forze che li stringono sotto assedio, i due regni attaccati decidono di stringere un’alleanza. Sarà l’inizio di una guerra combattuta per terra e sulle acque del fiume Yangtze, che culminerà nella Battaglia delle Scogliere Rosse, il cui andamento segnerà tutta la storia della Cina a venire. La battaglia dei Tre Regni è il film che segna il ritorno produttivo di John Woo in Cina da quando aveva abbandonato la natia Hong Kong alla fine degli anni Novanta.

– Su Dmax, alle 21.10 “Affari a quattro ruote”. Cri e Chris acquistano e restaurano automobili.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.