BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La folle corsa in A4 Arrestato per omicidio conducente della Mercedes

E' stato arrestato con la pesantissima accusa di omicidio colposo Ryon James Heyn, il 26enne di origine inglese che ha provocato l'incidente mortale di lunedì sera, sull'autostrada A4 in direzione Brescia.

Più informazioni su

Una corsa folle terminata con il violentissimo tamponamento con un autocarro che ha ucciso l’uomo che viaggiava con lui e ferito altre quattro persone. E’ stato arrestato con la pesantissima accusa di omicidio colposo (con l’aggravante dell’incidente stradale causato, oltre a una sfilza di altri reati penali e non) Ryon James Heyn, il 26enne di origine inglese che ha provocato l’incidente mortale di lunedì sera, sull’autostrada A4.

La folle serata di Heyn è iniziata intorno alle 20.30, all’area di servizio Brianza Sud di Caponago, quando se n’è andato senza pagare il pieno di benzina di oltre 90 euro fatto alla Mercedes Classe A rubata al patrigno (il cui furto era stato denunciato ai carabinieri di Verdello il 7 agosto scorso). Il gestore, raccontando l’accaduto alla polizia stradale, ha dato il via alla ricerca dell’auto con a bordo i due passeggeri, che nel frattempo hanno raggiunto a velocità elevatissima Bergamo. Proprio all’ingresso del tratto autostradale cittadino l’avvistamento fatto da una pattuglia, sul cavalcavia che porta alla corsia d’immissione: l’auto, come ha raccontato il comandante Mirella Pontiggia, stava procedendo velocissima nel traffico, rischiando più volte di impattare con altre vetture. Poi, nei pressi di Bagnatica, l’incidente mortale: la Classe A di Heyn è finita contro un autocarro a più di 200 km/h, facendo diventare il furgoncino Fiat Iveco, guidato da un bolognese 55enne, una carambola pericolosissima che ha colpito una Peugeot 206 con a bordo una famiglia con una bambina di nove mesi, fortunatamente uscita illesa dallo scontro.

Alla fine si sono contati un morto – un 35enne di Bernareggio che viaggiava a fianco di Heyn sulla Mercedes – e altri quattro feriti lievi. Tra cui il 26enne inglese, che successivamente si è rifiutato di essere sottoposto alle analisi tossicologiche che avrebbero potuto constatare se prima di essersi messo alla guida avesse fatto uso di alcol o di sostanza stupefacenti. Cosa molto probabile. Inoltre, gli agenti della polizia stradale hanno scoperto durante le indagini effettuate nella notte, che la patente usata da Heyn era stata ottenuta in modo fraudolento: nel 2007, infatti, il documento reale gli era stato ritirato per aver causato un altro incidente stradale con lesioni sotto l’effetto di droghe. La nuova patente l’inglese l’aveva ottenuta solo cinque anni più tardi, nel 2012, denunciando lo smarrimento della stessa con un nome leggermente modificato che ha impedito ai funzionari di scoprire il raggiro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.