Cade dallo scooter e batte la testa Muore operaio 33enne - BergamoNews
Caravaggio

Cade dallo scooter e batte la testa Muore operaio 33enne

Un operaio di 33 anni di Caravaggio, Roberto Lorini, ha perso la vita nella notte tra sabato 9 e domenica 10 agosto in seguito alle ferite riportate dopo essere caduto dalla sua moto. L'incidente è avvenuto in via Vidalengo intorno alle 4 del mattino. Secondo una prima ricostruzione da parte delle forze dell'ordine non ci sarebbero altri veicoli coinvolti: il 33enne avrebbe perso il controllo del suo scooter e sarebbe caduto a terra picchiando violentemente la testa sull'asfalto.

Un operaio di 33 anni di Caravaggio, Roberto Lorini, ha perso la vita nella notte tra sabato 9 e domenica 10 agosto in seguito alle ferite riportate dopo essere caduto dalla sua moto. L’incidente è avvenuto in via Vidalengo intorno alle 4 del mattino. Secondo una prima ricostruzione da parte delle forze dell’ordine non ci sarebbero altri veicoli coinvolti: il 33enne avrebbe perso il controllo del suo scooter e sarebbe caduto a terra picchiando violentemente la testa sull’asfalto. I carabinieri di Treviglio hanno acquisito i filmati delle telecamere per cercare di far luce sulla dinamica dell’incidente mortale.

Ecco il luogo dove è avvenuta la tragedia

leggi anche
  • Grumello del monte
    Malore nel letto, anestesista del Bolognini muore a 41 anni
  • Val seriana
    Soccorso alpino, due interventi a Castione della Presolana
  • Incidente mortale
    Schianto in moto, 33enne muore nella notte a Caravaggio
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it