BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bufala Ebola a Lampedusa, gli albergatori chiedono 10 milioni di risarcimento

Una bufala condivisa 26 mila volte sui social network ha creato molti danni all'immagine di Lampedusa. “Allarme Ebola a Lampedusa“. Questo il titolo del link che riportava una notizia falsa. Per smentirla è intervenuto anche il governo in un question time. Le associazioni del territorio di Lampedusa e Linosa e in particolare la ‘Comunità di Lampedusa’, Federalberghi e il consorzio albergatori, hanno deciso di muovere un’azione giudiziale civile e penale contro chi l’aveva diffusa.

Più informazioni su

Una bufala condivisa 26 mila volte sui social network ha creato molti danni all’immagine di Lampedusa. “Allarme Ebola a Lampedusa“. Questo il titolo del link che riportava una notizia falsa. Per smentirla è intervenuto anche il governo in un question time.

Le associazioni del territorio di Lampedusa e Linosa e in particolare la ‘Comunità di Lampedusa’, Federalberghi e il consorzio albergatori, hanno deciso di muovere un’azione giudiziale civile e penale contro chi l’aveva diffusa, dopo “l’ennesima diffusione di false notizie denigratorie e allarmistiche“. La richiesta di risarcimento contro l’autore della notizia, già identificato e denunciato dalla polizia Postale, potrebbe valere dieci milioni di euro. 

«A fronte di una popolazione che da più di un decennio si è spesa in termini di accoglienza e solidarietà dinanzi al gravissimo flusso migratorio – dice il presidente Giovanni Damiamo Lombardo, di Federalberghi isole Pelagie – c’è un’identificazione degli aspetti negativi del fenomeno con l’isola di Lampedusa e Linosa.L’ennesima bufala che ha trovato un’irresponsabile cassa di risonanza sui social network rappresenta l’ennesimo attentato alla fragile economia di questo territorio già provato».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.