BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I Giovani Padani in presidio alla Ca’ Matta “No agli immigrati”

Il coordinatore del MGP di Bergamo Matteo Villa: "Ci sono centinaia di famiglie bergamasche in difficoltà che vivono sulla loro pelle la crisi e la disoccupazione, ma vengono ignorate. Prima aiutiamo loro".

I Movimento Giovani Padani della Bergamasca in collaborazione con le Sezioni locali della Lega Nord hanno organizzato un presidio ad oltranza alla Maresana per protestare contro l’accoglienza di immigrati clandestini nella Cà Matta. "L’accoglienza di immigrati clandestini in una struttura pubblica, fortemente voluta dal prefetto e dai sindaci di sinistra, per noi è inconcepibile – dichiara Matteo Villa, coordinatore MGP Bèrghem -. Ci sono centinaia di famiglie bergamasche in difficoltà che vivono sulla loro pelle la crisi e la disoccupazione, ma vengono ignorate. Spendere 30 euro al giorno e dare a disposizione una struttura pubblica per i clandestini è un insulto ai cittadini in difficoltà. Per questo da domani saremo presenti alla Maresana per mostrare il nostro dissenso. Colgo l’occasione per ringraziare le sezioni locali della Lega e i nostri amministratori che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa".

"Una decisione del genere ha suscitato reazioni anche in tutta Lombardia e oltre – aggiunge Simone Parigi, bergamasco, coordinatore MGP Lombardia -. Tanti gruppi MGP ci hanno contattato esprimendo preoccupazione per la situazione che sta succedendo a Bergamo. Per questo già da questo weekend sono attesi ragazzi da tutta Lombardia, Piemonte e Veneto che condividono con noi la protesta e la volontà di difendere prima la nostra gente".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ellekappa

    Al di là delle sterili polemiche leghiste condite in tutte le salse , è e sarà un fenomeno in aumento , si va dove c’è da mangiare , nessuno va nel deserto per nulla e noi per loro siamo un eldorado …ergo non finiranno mai di arrivare cosi’ come noi andammo negli stati uniti come migranti !

    1. Scritto da eldorado

      allora se sei cosi’ futurista comincia a invitarli a casa tua!!!!

  2. Scritto da Orlando

    Ma questi Italiani o Padani chi li ha resi poveri? Chi li ha messi sul lastrico anche se hanno lavorato una vita?
    Le politiche dei passati governi. gusto. E quindi visto che la Lega ha governato l’Italia (con Berlusconi) per venti anni, i disoccupati e i disperati sanno chi devono ringraziare.
    Le deliziose avventure finanziarie in Tanziania della famiglia Bossi e accoliti o le giullarate, pagate con i soldi pubblici, del Trota le vogliamo dimenticare?

  3. Scritto da roberta

    Oggi tutti a protestare contro i profughi.
    E domattina tutti a Messa a farsi come al solito il segno della croce.

    1. Scritto da La verità fa male

      ormai i lettori di questo forum hanno capito che “roberta” ha qualcosa contro chi va a messa e si fa il solito segno della croce, ma quello che i lettori non hanno capito è se la medesima “roberta”, oltre alle battutine contro i leghisti su questo forum, fa qualcosa di concreto nella vita per portare solidarietà ai profughi

      1. Scritto da roberta

        Non ho nulla contro i credenti.
        Io ce l’ho con l’ipocrisia di chi si professa cattolico e poi pratica il leghismo, o viceversa. O uno o l’altro. Punto.

        p.s. la verità fa male… ma l’ignoranza fa peggio

        1. Scritto da Alberto

          Vero, meglio il boy scout servo e svenditore a favore di banche ed eurocrazia, vere cause della miseria crescente in Italia. La Promessa è tutta per loro.

          1. Scritto da roberta

            Bel tentativo di evitare il quesito cambiando argomento, ma stavolta non ti è funzionato.
            Per favore rispondi alla domanda: ritieni che leghismo e cattolicesimo siano conciliabili? Sì oppure no? Secondo me no.

        2. Scritto da a

          roberta non ti stupire… siamo in italia, il paese dei comici politici, dei padani abruzzesi, dei leghisti con la tessera della cgil, di quelli che dicono che “lì ci dovevano andare i disoccupati bergamaschi” e hanno avuto anni per metterceli ma non ce li hanno messi, dei giovani padani disoccupati ma che se gli offri un lavoro a dieci chilometri da casa lo rifiutano e poi li trovi sotto i ponti a fare i forconi. Eh sì, la verità fa male… ma non ancora abbastanza.

  4. Scritto da andrew

    molto curioso vedere che per i nostri amici leghisti, esistono uomini di serie A e altri di serie B con diritti differenti a seconda della nazionalità e senza nessuna analisi della situazione in cui si trovano .Allora, se i sindaci di sinistra fossero “obbligati” ad ospitare profughi a casa loro, di pari passo i sindaci padani lo sarebbero per ospitare famiglie di “disoccupati padani?” Non ho mai sentito proposte di questo tipo.. due pesi due misure.

    1. Scritto da Pieri

      Esistono persone che hanno lavorato una vita e adesso sono in grave difficoltà, che vengono ignorate, altre che appena arrivate, non si sa da dove (oltre il 90% NON vengono da zone in guerra) a cui danno vitto, alloggio, telefono, sigarette, assistenza sanitaria gratuita, ecc.
      Chi fa 2 pesi 2 misure sono altri!

      1. Scritto da Luca

        Ignorate da chi visto che la Lega governa da anni regione e comuni della Lombardia. Chi ha ignorato le persone in difficoltà? Ci dica. oggi danno 35euro per ogni immigrato? Maroni ne dava 45euro quindi? Chi fa due pesi e due misure? LEI

    2. Scritto da io

      mi scusi,ma lei a casa sua come si comporta?se un ospite che non conosce facesse quello che fa lei o di peggio,come reagirebbe?non mi dica che se lei appoggia i piedi sul tavolo,lo lascerebbe fare pure all’ospite sconosciuto

      1. Scritto da sonodosio

        la buona educazione, oltre al buon senso ed intelligenza, vuole che non possiamo fare noi, anche se a casa nostra, quello che non vorremmo facessero i nostri ospiti. Riesce a comprendere ?

  5. Scritto da a

    Gli unici che fanno finta di non capire o non capiscono la differenza che passa fra un profugo e un clandestino…

  6. Scritto da il polemico

    sarebbe piu opportuno portare direttamente i clandestini davanti alle case dei sindaci favorevoli,da gori agli altri.poi si vede chi di loro apre la casa e li farebbe entrare,in teoria tutti,in pratica….non si capisce il motivo del perchè chi è di sinistra tralascia gli aiuti agli italiani per favorire chi viene da fuori,oppure i cittadini sono aiutati tutti e per i clandestini si usano i soldi che avanzano

    1. Scritto da Luigi

      1) sono profughi non clandestini. So che quelli della lega non vanno d’accordo con l’Italiano, ma sono due cose diverse. 2) Non pensavo che ciccio pasticcio Salvini ospitasse italiani in difficoltà!

  7. Scritto da Anna

    Salvini al presidio ha detto che vi avrebbe portato famiglie di disoccupati. Che lo faccia adesso!

  8. Scritto da oscar

    gli unici che fanno qualcosa contro l’invasione