BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Violenti da stadio? Come i mafiosi: le nuove norme

Fuori i violenti dagli stadi, restituiti alle famiglie. "I violenti da stadio li tratteremo come i mafiosi" spiega il ministro dell'Interno Angelino Alfano nell'illustrare le nuove norme al vaglio del Consiglio dei ministri venerdì, dedicate a prevenzione, Daspo di gruppo, lotta al razzismo.

Fuori i violenti dagli stadi, restituiti alle famiglie. "I violenti da stadio li tratteremo come i mafiosi" spiega il ministro dell’Interno Angelino Alfano nell’illustrare il decreto al vaglio del Consiglio dei ministri venerdì, dedicate a prevenzione, Daspo di gruppo, lotta al razzismo.

Cinque i punti chiave

– Flagranza differita estesa: per i reati di istigazione razziale, etnica e religiosa, si potrà intervenire fino a 36 ore dall’accaduto, naturalmente con l’aiuto delle immagini. Anche chi ostenta striscioni e simboli odiosi potrà essere sottoposto a daspo.

– Legge sull’illecito sportivo: verranno inasprite le pene rispetto alla legge 401 approvata nel 1989. Finora le norme prevedevano da un mese a un anno di reclusione, ora si arriverà da due a sei anni, o fino a nove se il fatto influisce sulle scommesse regolari.

– Il divieto di stadio verrà esteso. Dagli attuali cinque a otto anni in caso di recidivi; verrà inoltre introdotto il daspo di gruppo. Poi l’obbligo di firma per i recidivi.

– Divieto di trasferta: nel decreto è prevista anche la centralizzazione del divieto di trasferta: non sarà un divieto generalizzato, ma mirato. Potrà disporlo il ministro dell’interno fino a due anni.

– Burocrazia: all’interno, anche una parte che riguarda la semplificazione dei permessi burocratici per la realizzazione dei lavori che consentiranno di alzare il livello di sicurezza degli impianti. Alle misure del decreto, si aggiungeranno anche i provvedimenti decisi dalla task force del ministero per rendere più facile l’accesso agli stadi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fessacchiotti

    L’unica curva con infiltrazioni mafiose è quella del parlamento…. Meditate.

  2. Scritto da formager

    E ai politici ultra`quali pene diamo?????????????

  3. Scritto da AHAHAHA

    Non cambierà nulla. Unica soluzione la galera e gettare la chiave per questi malati psichici

    1. Scritto da uccio65

      sono pienamente d’accordo..
      ..non ricordo altri sport con “spettatori” cosi problematici.

  4. Scritto da Totò

    Minchia picciotttti…. la mafia non esiste….

  5. Scritto da dax

    Ma per piacere!!! La morale dai politici proprio no è!!! A quando la tessera del parlamentare invece??? LA*BASSA

  6. Scritto da rete de salam

    Cioè per riformare la costituzione ci si avvale di un pregiudicato e di un partito fondato da uomini della mafia…in parlamento siedono una marea di indagati e chi si va a colpire?!?gli ultras….bha.
    Leggi conflitto d interessi?!?giro di vbite sulla corruzione che costa al popolo 60 miliardi l anno?!?nooooo macche…

    Oggi agli ultra domani a tutta la città.. Meditate.

    1. Scritto da veronika

      Il fatto che la nostra classe politica faccia pietà (e fa decisamente pietà, la penso come lei) non giustifica l’operato di certi tifosi. Se serviranno a convincermi a riportare allo stadio i miei figli (che dopo la guerriglia di Atalanta-Milan con il vetro rotto non ho più riportato), ben vengano queste leggi.

      1. Scritto da Cri

        Io invece non porterei mai mio figlio in parlamento . Uno rischia il daspo x una banana e poi il possibile presidende figc dice di tutto !

      2. Scritto da teobg

        Io porto mio figlio in curva e con figli di amici gioca pure a pallone li nel pre partita..quindi non vedo dove sta il problema di non portare i figli,si guardi bene da quelli in giacca e cravatta e non da quelli tatuati…
        Saluti

  7. Scritto da Io

    Quindi diventano politici??

  8. Scritto da Rioma

    Quindi, come i mafiosi, latitanti a casa loro?