BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’assessore Cappellini: “Con 7,5 milioni di euro Regione salva la cultura” fotogallery

L'assessore Cristina Cappellini, assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia nella mattina di giovedì 7 agosto è intervenuta a Treviglio per incontrare sindaci e Istituzioni locali, allo scopo di presentare i numerosi progetti culturali finanziati da Regione Lombardia attraverso gli ultimi bandi.

"Grazie a un contributo complessivo di 7,5 milioni di euro abbiamo salvato la cultura dei nostri territori, supplendo alle difficoltà degli Enti locali massacrati del Governo di Roma. Questo è un vero salva-cultura, fatto di soldi veri, con i quali abbiamo finanziato ottimi progetti per valorizzare tutte le nostre Comunità. La Giunta Maroni si caratterizza proprio per la concretezza, fatta di poche parole, ma di progetti e misure che vanno nella direzione che ci viene richiesta dai territori". Così Cristina Cappellini, assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia nella mattina 7 agosto è intervenuta a Treviglio, per incontrare sindaci e Istituzioni locali, allo scopo di presentare i numerosi progetti culturali finanziati da Regione Lombardia attraverso gli ultimi bandi.

4,6 MLN EURO CON FONDO DI ROTAZIONE PER SALE SPETTACOLO

"Dei 7,5 milioni di euro complessivi erogati da Regione – ha spiegato l’assessore – 4,6 sono stati concessi attraverso il Fondo di Rotazione per la ristrutturazione, adeguamento tecnologico di sale da spettacolo". "I progetti finanziati – ha detto ancora Cristina Cappellini – sono stati 73, così suddivisi: Bergamo è risultata la provincia più finanziata, con 19 progetti; Milano, 16 progetti; Brescia 9; Varese 8; Lecco e Monza e Brianza 5; Mantova 3; Cremona, Pavia e Sondrio 2; Como e Lodi 1". "Per quel che riguarda invece i contributi – ha proseguito l’assessore – a Bergamo sono stati assegnati 1,2 milioni di euro; 1,1 milioni di euro a Milano; 440.000 euro a Monza e Brianza; 364.000 euro a Varese; 355.000 euro a Brescia; 305.000 euro a Pavia; 250.000 euro a Lecco; 200.000 euro a Lodi; 118.000 euro a Mantova; 76.000 euro a Sondrio; a Cremona 63.000 euro; a Como 23.000 euro".

642.000 EURO PER PATRIMONIO E ISTITUTI CULTURALI

"Con questo bando – ha detto l’assessore – abbiamo finanziato 57 progetti, così suddivisi: Milano 11; Varese 7; Bergamo, Brescia e Cremona 6; Pavia 5, Mantova e Lecco 4; Monza e Brianza 3; Lodi e Como 2; Sondrio 1". "Per quel che riguarda invece i contributi – ha proseguito l’assessore – a Milano, la più finanziata, sono stati assegnati 150.000 euro; a Brescia 84.000 euro; a Varese 73.000 euro; a Bergamo 67.000 euro; a Mantova 62.000 euro; a Cremona 52.000 euro; a Pavia 42.000 euro; a Lodi 29.500 euro; a Monza e Brianza 27.500 euro; a Lecco 25.500 euro; a Como 18.500 euro; a Sondrio 9.000 euro".

437.000 EURO PER BIBLIOTECHE E ARCHIVI STORICI DI ENTI LOCALI

"Con questa Misura – ha proseguito l’assessore – abbiamo finanziato 37 progetti, così suddivisi: Milano 10; Bergamo 8; Brescia 5; Pavia e Varese 4; Cremona e Mantova 2; Sondrio e Lecco 1". "Per quel che riguarda invece i contributi – ha spiegato Cristina Cappellini – a Milano, la più finanziata, ne sono stati assegnati 130.000 euro; a Bergamo 100.000 euro; a Pavia 70.000 euro; a Brescia 51.000 euro; a Varese 41.300 euro; a Mantova 18.700 euro; a Cremona 14.000 euro; a Sondrio 9.000 euro; a Lecco 4.500 euro".

633.000 EURO CON IL BANDO MUSICA, DANZA E CINEMA

"Con questo bando – ha detto l’esponente della Giunta Maroni – abbiamo finanziato 60 progetti, così suddivisi: Milano 24; Brescia 12; Mantova 5; Bergamo e Lecco 4; Cremona, Como, Varese, Sondrio e Monza e Brianza 2; Pavia 1". "Per quel che riguarda invece i contributi – ha concluso Cristina Cappellini – a Milano, la più finanziata, sono stati assegnati 302.000 euro; 112.000 euro a Brescia; a Lecco 41.000 euro; a Bergamo 40.000 euro; a Mantova 35.000 euro; a Cremona 25.000 euro; a Varese 20.000 euro; a Pavia 18.000 euro; a Monza e Brianza 14.000 euro; a Sondrio e Como, rispettivamente, 13.000 euro".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luis

    gentile assessore Cappellini non continui a gettare fumo negli occhi con cifre su cifre per sviare alla questione dei giorni scorsi. Il contributo per il sostegno al sistema di interprestito delle biblioteche bergamasche (che lei aveva spergiurato esserci) non esiste in nessuna delle cifre che Lei cita. Cànisciunnèffesso

  2. Scritto da Poldo

    Non avevamo dubbi che per le strutture pubbliche trovassero i fondi. Tanto pagano i contribuenti! Per inciso, la spending review è andata a quel paese, perché si continua a foraggiare la spesa pubblica senza indagare se sia sempre razionale e necessaria! Intanto le ditte e le attività private continuano a chiudere…