BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alla festa democratica di Mapello incontro con Simona Bonafè

L’europarlamentare del Partito Democratico Simona Bonafè è ospite della festa democratica di Mapello sabato 9 agosto. L’iniziativa si propone come opportunità di confronto sulle tematiche legate all’Europa e all’attualità politica.

Simona Bonafè sarà ospite della festa democratica di Mapello. L’incontro con l’europarlamentare del Partito Democratico, eletta nello scorso maggio con 288.233 preferenze al parlamento europeo, è sabato 9 agosto alle 20.45. A intervistarla, l’editorialista Franco Cattaneo.

L’iniziativa, che si propone come un’opportunità di confronto sulle tematiche legate all’Europa e all’attualità politica, si svolgerà sul palco centrale della kermesse, che ha luogo in via del Lazzarino.

Gli organizzatori del Partito Democratico dell’isola Bergamasca spiegano: “Si tratta di un appuntamento che è stato confermato già dallo scorso anno, segno di un legame consolidato con il territorio bergamasco, che trova un’ottima sintonia nella schiettezza e nella chiarezza comunicativa. Parleremo di molti argomenti dell’attuale quadro politico nazionale ed europeo, ponendo una particolare attenzione alla riforma costituzionale che sta evolvendo proprio in queste ore. Inoltre sarà un’occasione per incontrare gli elettori e militanti del Partito Democratico, ma soprattutto i volontari delle nostre Feste, perché grazie a loro è possibile mantenere vive queste manifestazioni che animano le nostre comunità unendo molti valori portanti della nostra attività politica”.

Nel corso della serata, prima dell’incontro con Simona Bonafè, il programma prevede alle 19,30 una cena con gli amministratori del territorio. Un momento diretto di confronto tra i sindaci nel merito di tematiche amministrative sulle quali l’isola Bergamasca, Valle san Martino e Imagna ormai da tempo stanno dialogando per strutturare una rete sovra-comunale volta a migliorare i servizi offerti ai cittadini, soprattutto nell’ottica dei futuri sviluppi che porterà la provincia come ente di secondo livello ed il nuovo scenario della riforma del titolo V della costituzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Sai che roba.