BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Bergamo piace il gelato terza in Lombardia: 278 imprese e 1300 addetti

Ai Bergamaschi piace il gelato, la provincia orobica terza in Lombardia con 278 imprese e 1.300 addetti. In Lombardia sono in tutto 2.512 imprese che danno lavoro a oltre 10 mila addetti. Sono soprattutto artigiane, una su tre é femminile e una su nove è gestita da un giovane.

Ai lombardi piace il gelato: la Lombardia conta 2.512 imprese che occupano oltre 10 mila addetti ed è la prima regione italiana (12,9% del totale). Milano è in testa con quasi 700 attività e 2.536 addetti, seguita da Brescia con 379, Bergamo con 278 e Varese con 270 (tutte superano i mille addetti nel settore).

Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese al primo trimestre 2014. Identikit della gelateria lombarda. È soprattutto un’attività artigiana, in media nell’81% dei casi (si va dal 91% di Mantova al 74% di Milano) e circa una su tre è a conduzione femminile (30,8% lombardo, di più a Lodi con il 38,3%, di meno a Sondrio con il 18,6%). In un caso su nove ha una guida giovane, con picchi a Bergamo (15,8%) e Como (15,1%). Pochi gli stranieri: uno su venti ma con un 7,7% a Milano. In Italia. Tra le province in testa Roma (con 1.387 imprese e 4.423 addetti) e Napoli (1.027 e 2.783 addetti).

Seguono Torino (783) e Milano (697) che però fanno meglio come numero di nuovi iscritti in tre mesi, rispettivamente +13 e +11. Pur con meno imprese rispetto alle prime supera i 2 mila occupati nel settore anche Firenze.

“Anche il mondo della gelateria artigianale risente delle difficoltà economiche che le imprese stanno affrontando – dichiara Luca Maggi, presidente delle gelaterie artigianali di Assofood (Confcommercio Milano) -. La nostra gelateria ha affiancato al tradizionale cioccolato il gusto variegato al limone, molto apprezzato dal consumatore anche per la presenza di ‘scorzette’ nel prodotto. Il nostro settore è notoriamente attivo e si basa sulla stagionalità e quindi con il bel sole e le belle giornate. Quest’anno dopo un lento avvio, finalmente registriamo un buon andamento nelle vendite che potrebbero portare ad un buon risultato complessivo”.

“Lo street food sta ‘appassionando’ anche il mondo della gelateria artigianale – dichiara Antonio Morgese, consigliere Assofood (Confcommercio Milano) – infatti stiamo vedendo sulle nostre strade interessanti carrettini costruiti ad hoc per esaltare questo nostro tipico prodotto artigianale. Se nelle scorse stagioni abbiamo fatto degustare principalmente gelati a base crema con particolare riferimento alle basi cioccolato, quest’anno la tendenza è sui gelati variegati, sia crema con tutte le sue declinazioni di gusti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.