BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La guerra tra A4 e Brebemi finisce in tribunale “Concorrenza sleale”

La guerra delle autostrade finisce in tribunale a causa di un cartello. L'A4 l'ha piazzato a Brescia per mostrare agli automobilisti la differenza minima di chilometri e alta di pedaggio rispetto a Brebemi. Che non ci ha pensato due volte e ha deciso di fare ricorso al tribunale amministrativo. Secondo i legali della nuova autostrada che collega Brescia, la Bassa Bergamasca e l'hinterland di Milano, quel cartello è “errato e fuorviante, contenente informazioni gravemente lesive.

La guerra delle autostrade finisce in tribunale a causa di un cartello. L’A4 l’ha piazzato a Brescia per mostrare agli automobilisti la differenza minima di chilometri e alta di pedaggio rispetto a Brebemi. Che non ci ha pensato due volte e ha deciso di fare ricorso al tribunale amministrativo. Secondo i legali della nuova autostrada che collega Brescia, la Bassa Bergamasca e l’hinterland di Milano, quel cartello è “errato e fuorviante, contenente informazioni gravemente lesive. Errato – si legge nel ricorso – assegnare il primato per il raggiungimento di Milano Est soltanto all’A4 perché non si tratta di Comune o località, bensì di un’ampia area geografica, a cui approdano entrambe le autostrade”.

Sbagliati secondo i calcoli dei legali di Brebemi, i tempi di percorrenza e i chilometri indicati sul pannello verde in questione. Il cartello collocato – è stato specificato nel ricorso – destabilizza le regole comuni del mercato, conferendo alla controparte un ingiusto profitto a scapito di un progetto dichiarato dal Cipe di preminente interesse nazionale. Brebemi chiede quindi al Tribunale di Brescia di ordinare la copertura immediata del cartello collocato all’altezza di Brescia Ovest e di fissare successiva udienza per far rimuovere a spese di A4 il pannello”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ste

    La brebemi e’ assolutamente da consigliare per chi dà Brescia deve arrivare a Linate o Milano centro. E’ allucinante che I Benetton che controllano la A4 possano permettersi di non mettere neppure un cartello per segnalare dove uscire dalla stessa A4 per imboccare la Brbemi un vera follia

  2. Scritto da Pierluigi

    La Brebemi sembra una strada fatta da chi non vuole guadagnarci niente: troppo cara e nemmeno collegata alla A4 che uno non sa dove prenderla. Comunque basta fregnacce fra compagnie diverse! Che ci sia un’Autorità esterna (con le palle) che operi per l’interesse degli automobilisti, che colleghi ste cavolo di strade o saranno anche queste come Mediaset e la Rai che non si parleranno mai fra di loro ed il cittadino è sempre l’ultima ruota del carro?

  3. Scritto da Marco

    Secondo me la brebemi ha un senso,se da zona linate o Melzo per intenderci si va a Brescia e oltre come me…ma se la mitica brebemi vuole far vera Concorrenza,essendo piu breve moderna veloce,e nel caso mio lo e’,dovrebbe per lo meno essere allettante di prezzo…l’ho presa diverse volte con entusiasmo,vuota,quasi da film,veloce,ma senza una stazione di servizio e una reale connessione con la A4,deve costare alla pari…per farsi conoscere…e senza la Teem aperta,bisogna quasi cercarla.

  4. Scritto da Gigi

    Prima di parlare di costi i signori della A/4, perchè non pubblicizzano i loro, Cavenago B.za Barriera Milano Est 2 euro, solo 5 km scarsi. Poi, al mattino, per raggiungere Melegnano 2 ore di tangenziale Est.

  5. Scritto da michele

    Finché brebemi resta così cara rimarrà vuota (è persino più cara della A9, che è tutto dire!)

  6. Scritto da baz

    fa tutto parte dell’eccellenza lombarda. E poi se costano il doppio stiano zitti quando qualcuno lo fa notare.

  7. Scritto da DB

    Se parliamo delle informazioni riportate nel cartello, va detto che si tratta di dati senza senso: non ha senso prendere BreBeMi per andare da BS Ovest a MI est, per questo c’è già la A4. Avrebbe più senso paragonare km e prezzo per andare da BS est a Linate. Se parliamo dei prezzi: BreBeMi sarà anche più cara, ma sapete quanto costa 1 ora di stipendio di una persona in coda al mattino o alla sera? Certamente ben più di 5-6 euro di differenza del pedaggio!!

    1. Scritto da Cristiano

      Ma chi ci va più a linate?
      Casomai il contrario,il milanese che va a prendere l’aereo a Treviglio,oops,volevo dire Bergamo
      Comunque secondo me è troppo cara e non ha troppo senso….ed in più il fatto che sia privata non vuole dire che l’abbiano pagata loro,l’abbiamo pagata noi
      Tutta

    2. Scritto da carlo

      hai ragione, purtroppo io ho fatto un errore simile,
      anni fa per andare da bergamo a milano sono passato per napoli,non ti dico il tempo impiegato e quanto ho speso

  8. Scritto da il polemico

    beh,se l’a4 quantificava i km che separavano brescia dall’aereoporto di linate,non so se sarebbe più corta,cosi come per l’innesto per l’a7,però è piu vicina per monza o la milano laghi o torino……si,per me è sleale e molto di parte

  9. Scritto da pluto

    Quando fai un’opera distruggendo un paesaggio e quindi offendendo la popolazione, stai sicuro che fallisci! Tra alta velocita’ e autostrada hanno disfatto lanostra pianura. Adesso che se ne sono accorti tutti, si vergognano persino di passarci e resta vuota.

    1. Scritto da il polemico

      qualsiasi strada esitente offende la popolazione e distrugge il pasesaggio,come qualsiasi costruzione edile,tua casa compresa…….abbattiamo tutto?

      1. Scritto da Pierluigi

        Vero! Dopo un po’ di tempo ci si abitua ed allora non ci si domanda più se i grattacieli di Manhattan hanno stravolto il villaggio di capanne di un tempo.

      2. Scritto da Pluto

        Niente affatto. Quando la Coldiretti scrive che tra Mi e BS tra alta velocità e Brebemi sono stati persi oltre100 ettari di terreno perchè inutilmente interclusi tra le due arterie per insipienza progettuale non vuol dire che bisogna abbattere tutto, ma fare le cose meglio e con più rispetto di tutti, specie dei beni e dei valori immateriali altrui.
        Vada a Cassano a vedere che inutile strage di territorio hanno fatto, per fare un esempio. Del resto basta guardare Google Earth per capirlo.

  10. Scritto da GL76

    Lungi da me parteggiare per BreBemi, ma il cartello è tendenzioso. Nessuno si sognerebbe mai di andare da BS Ovest alla barriera di MI Est con la BreBeMi: non ha senso, questa va direttamente a Milano senza salire fino a Bergamo per poi allacciarsi all’A4.
    Se da Brescia si va a Linate o in centro a Milano la BreBeMi è più corta di 15 km circa. Il guaio è che a km costa il doppio.
    Se invece si va a Malpensa o ad ovest di Milano conviene ancora l’A4.

  11. Scritto da mario

    Io credo che chiunque critichi la nuova A35 lo faccia senza aver mai provato cosa vuol dire fare 2 ore di cosa sulla stada ordinaria che collega la bassa con Milano.
    Usando la a35 da Bariano a Milano ora ci si impiega 20 minuti ……
    le due autostrade non sono in concorrenza, una collega a MI nord e l’altra a MI sud.
    I pedaggi sono davvero cari, ma a conti fatti alla fine conviene.
    Comunque sia, per fortuna siamo liberi di usarla o meno.

    1. Scritto da Stefano

      Concetti troppo difficili x il popolino

      1. Scritto da Samuele

        Caro Stefano il popolino ringrazia che tu parteggi per chi si prende i tuoi soldi. Se però gli prendi i suoi fa bene a incazzarsi. Hanno voluto fare i grandi, che si paghino i loro giochini. Dappertutto se vuoi attrarre persone lo fai con il confronto qualità/prezzo. Se poi è una cosa nuova fai anche una promozione. Vuoi realizzare solo tu? Va bene tieniti anche una strada inutile, ma se abbassi i prezzi convinci più persone. Poi economia non è gossip…

  12. Scritto da Luca

    …si sono offesi!!!

  13. Scritto da MAURIZIO

    In Italia ci vuole una pubblica amministrazione sufficientemente onesta. Per ottenerla, bisogna rivedere le regole fondamentali dell’impiego pubblico e cancellare le leggi perverse. Punto. Invece, la sinistra difende questo stato corrotto e disonesto strutturalmente e la destra ulula alle privatizzazioni dei servizi pubblici. Entrambi sono cialtroni.

    1. Scritto da 035

      sia le regole fondamentali dell’impiego pubblico che le leggi perverse dipendono dai politici cialtroni che le fanno, a loro volta eletti da “noi”.
      Il vero guaio è che i non cialtroni sono pochi, e non vengono eletti.
      Con chi ce la prendiamo, allora?

  14. Scritto da MAURIZIO

    Uno degli esempi dell’inesistenza dello stato italiano. Le autostrade dovrebbero essere servizi pubblici utili a tutti ad un prezzo sostenibile dai più. Sono invece terreno di scontro per le faide politiche. In più chiamano questo schifo “mercato” o “concorrenza”.

  15. Scritto da willer

    Certo che è indecentemente costosa….

  16. Scritto da Sergio

    Beh, Isso-Treviglio 3 euro mi sembra eccessivo… Quindi, hanno quel che si meritano

  17. Scritto da federico

    finalmente siamo alle carte bollate, ci mancava.

  18. Scritto da Massimo

    Bhe a dire il vero la brebemi infatti e l autostrada piu vuota e costosa che abbia mai fatto… forza A4 sara la piu utilizzata ma almeno costa la metà

    1. Scritto da Renato

      In realtà, la A4 rispetto ad altre autostrade è già cara. Figuriamoci se la BreBeMi lo è di più se la gente abbia voglia di prenderla.

  19. Scritto da sergio

    Ahahahahah, mi ride anche il “lato B”

  20. Scritto da mario59

    Di sicuro non lo diranno pubblicamente, ma il fatto che Brebemi non stia avendo gli ingressi che avevano preventivato, è dimostrato anche da questa querela..perchè se gli affari per i vertici brebemi, stessero andando come avevano previsto, quel cartello non gli avrebbe fatto un baffo.
    Ma gli utenti non hanno bisogno di un cartello per fare i propri conti, pertanto anche se il tribunale darà loro ragione, sarà e rimarrà una magra consolazione, finchè i pedaggi di brebemi saranno tali

  21. Scritto da Paolo

    A dimostrazione dell’inutile scempio di territorio che è stato fatto . E’ come avere due ferrovie in concorrenza : roba da chiodi.

  22. Scritto da Giorgio

    Due autostrade in concorrenza , credo che non accada in nessun altro posto al mondo : oltre il ridicolo.

    1. Scritto da cua de paja

      In effetti ci sono anche se sono in due nazioni a cavallo del fiume Reno. In Germania è il tratto della E35 che collega Basilea con BadenBaden e in Francia è il tratto della E25 che da Basilea va a Strasburgo. Singolare che l’autostrada francese è uno dei pochissimi tratti NON a pagamento visto che la autostrade tedesche sono invece per ora gratuite. Ancora più singolare che la E25 in Francia si chiama A35 … come la Brebemi ;)

  23. Scritto da che c'è?

    Beh, ma km e costi sono sbagliati? Se si è un conto, se no….

  24. Scritto da edoardo

    ‘destabilizza le regole comuni del mercato’ già…autostrade costruite con le nostre tasse e i nostri pedaggi e su cui lor signori devono fare profitto

    1. Scritto da Stefano

      L’A35 non è stata costruita con ns. tasse

      1. Scritto da cua de paja

        Sei proprio sicuro sicuro? Era stata progettata senza le nostre tasse, ma poi i costi sono lievitati e la banche che hanno garantito il project financing si chiamano Cassa depositi e prestiti del ministero del Tesoro e Banca europea degli investimenti di proprietà dei Paesi dell’UE, comprese l’Italia. Rimane poi la questinone della defiscalizzazione cioè di un finanziamento indiretto da parte dello Stato mche non incasserà imposte per circa miliardo di euro. Sei ancora sicuro?