BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cigarini più Bonaventura L’Atalanta batte 1-0 Renate e Feralpi Salò fotogallery

Una punizione magica del regista emiliano e un destro del fantasista regalano ai nerazzurri due vittorie per 1-0 contro le formazioni di Lega Pro. In campo anche gli ultimi acquisti Spinazzola e Bianchi.

Cinica e spietata, l’Atalanta di Stefano Colantuono batte anche Renate e Faralpi Salò nel doppio test di Rovetta. Tante le novità che i tifosi bergamaschi hanno potuto gustare mercoledì nei due match contro le formazioni di Lega Pro. A partire dagli ultimi due nuovi colpi di mercato, un Rolando Bianchi applauditissimo dal pubblico, fresco di sbarco a Rovetta, e Leonardo Spinazzola, arrivato in prestito dalla Juventus.

Due partite dal livello non proprio basso per i nerazzurri, che per vincere hanno dovuto faticare parecchio. In entrambi i match sono così serviti due colpi di classe dei gioielli Cigarini e Bonaventura, che hanno regalato due vittorie certamente poco importanti per quanto concerne il risultato ma sicuramente preziose per il morale, a meno di un mese dal via ufficiale della stagione previsto per domenica 31 agosto.

Sabato le fatiche in Valseriana saranno concluse definitivamente: già in mattinata la squadra lascerà il ritiro e alle 18, al Comunale di Bergamo, affronterà in amichevole lo Spezia.

 

ATALANTA-RENATE 1-0

Contro il Renate di Simone Boldini (già difensore dell’Atalanta dal 1985 al 1987) i nerazzurri sono scesi in campo con Denis affiancato da Brienza, Cigarini e Grassi in mezzo al campo, Spinazzola e Molina sulle fasce, Zappacosta, Biava, Benalouane e Dramè in difesa. Gli avversari, ben messi in campo, hanno lasciato pochissimi spazi ai bergamaschi. Eppure le occasioni non sono mancate: Spinazzola, vivace ma poco incisivo sotto porta, si è mangiato due gol clamorosi, mentre il Tanque si è fatto respingere un calcio di rigore a inizio ripresa (è il secondo errore dal dischetto nel giro di cinque giorni). Così, ci ha pensato Cigarini, con una magia su punizione, a piegare le resstenze dei brianzoli a 2′ dal termine dei giochi.

Tra le note liete della gara i primi applausi per Bianchi, entrato nella ripresa al posto di Denis e apparso già in palla: dalle sue sponde sono nate le occasioni più interessanti per i nerazzurri. Bene anche Dramè, il giovane Grassi e Zappacosta.

 

ATALANTA-FERALPI SALO’ 1-0

Contro i gardesani Colantuono ha puntato su D’Alessandro e Bonaventura in campo contemporaneamente, il primo a destra, l’altro a sinistra. In mezzo al campo spazio a Carmona e Migliaccio, dietro Raimondi, Bellini, Cherubin e Del Grosso. Davanti l’inedita coppia Bangal-Boakye. L’ex attaccante del Sassuolo non si è fatto trovare pronto come nelle precedenti uscite, arrivando spesso in ritardo sulla palla e risultando poco incisivo in area. Per togliere le castagne dal fuoco è servito Bonaventura che, spostato nella ripresa sulla trequarti, si è inventato un gol di pregevole fattura con un destro potente e preciso che non ha lasciato scampo a Branduani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.