BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Profughi a Ponteranica Salvini e i leghisti: “E’ davvero una follia” fotogallery

“Qui ci dobbiamo mettere i disoccupati bergamaschi con i loro figli, non chi è sbarcato l'altro ieri dall'Africa”. Matteo Salvini guida i sindaci della Lega Nord in presidio alla “Ca' Matta” di Ponteranica, sul colle della Maresana, dove verranno accolti profughi in fuga dai loro paesi.

“Qui ci dobbiamo mettere i disoccupati bergamaschi con i loro figli, non chi è sbarcato l’altro ieri dall’Africa”. Matteo Salvini guida i sindaci della Lega Nord in presidio alla “Ca’ Matta” di Ponteranica, sul colle della Maresana, dove verranno accolti profughi in fuga dai loro paesi. L’autorizzazione è stata concessa dal Parco dei Colli dopo la richiesta presentata dall’assessore ai Servizi sociali di Palafrizzoni Maria Carla Marchesi. I primi cittadini del Carroccio sono sul piede di guerra. Moltissimi hanno preso parte al presidio insieme al segretario federale Matteo Salvini, al segretario provinciale Daniele Belotti e al coordinatore dei “borgomastri” Giovanni Malanchini. Più di un centinaio di amministratori e militanti ha ascoltato le parole del numero uno leghista, pronto alle barricate per impedire che la struttura in territorio di Ponteranica venga messa a disposizione dei profughi. “E’ un follia, mi piacerebbe che vedessero in tutta Italia come siamo arrivati in basso – tuona Salvini -. I prefetti sono figure che dovrebbero scomparire dalla faccia della terra, servono solo a portar via stipendi. Alloggiamoli qui a fare lavori socialmente utili. Ridiamo per non piangere. E’ fondamentale ribellarsi: i sindaci devono dire di no”.

GUARDA IL VIDEO

Il segretario provinciale Daniele Belotti ha fatto i conti: “In un anno in Bergamasca vengono spesi 3 milioni e 650 mila euro per i profughi. E poi i sindaci non riescono a tappare le buche delle strade”. Giovanni Malanchini, primo cittadino di Spirano, ha promosso una “raccolta firme per invitare il prefetto a concederci un incontro. Picchieremo i pugni sul tavolo, sarà guerra aperta. Anche Kabobo era venuto in Italia come profugo, io non voglio trovarmelo in una mensa con i bimbi”.

Guarda la galleria fotografica

L’ex vicesindaco di Ponteranica, Santo Giuseppe Minetti, vicepresidente del Parco dei Colli, in mattinata ha convocato un consiglio di gestione per non concedere l’autorizzazione. Nonostante la convocazione improvvisata e la riunione in “solitaria”, il vicepresidente ha formalmente svolto le funzioni di presidente vicario. “Vedremo al prossimo consiglio di gestione come andrà a finire – spiega -. Se verrà dato il via libera darò immediatamente le dimissioni”.

STORIFY

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andri

    Se iniziassimo veramente a mandare a casa i clandestini(le carceri ne sono piene) con l’aiuto dell’unione europea,forse avremmo piu’ spazio e soldi pe i pofughi e i rifugiati.
    Lo stesso discorso vale per quei comunitari(vedi romeni) che riempiono la cronaca nera.

  2. Scritto da a

    … sempre in campagna elettorale… non sanno fare altro.

  3. Scritto da pietà l'è morta

    Nel dopoguerra, dopo la fuoruscita degli istriani e dalmati, siamo riusciti ad ospitare più di 200.000 persone, nonostante tutti i problemi che avevamo.Ma allora non vi erano gli strobazzatori leghisti in cerca di consensi elettorali sulla pelle di questi poveri disgraziati (che sicuramente ne hanno subite di peggio).

  4. Scritto da Miki

    Orgogliosi di essere Leghisti, ma tutti insieme riempiono 2 tavoli in trattoria. Come mobilitazione e* un po` scarsina

  5. Scritto da Luciano Avogadri

    E’ vero che c’e’ una parte della sinistra che si sente investita del compito di salvare il mondo, ma questa ossessione monomaniacale dei leghisti non preoccupa di meno.

  6. Scritto da Daniele

    Gente che ha ottenuto lo status di rifugiato, ovvero che vengono da paesi in cui la vita umana non vale una lira, la gente viene ripresa mentre viene decapitata con la motosega, abbandonano tutto mentre i loro parenti e amici vengono uccisi e sì, Salvini, sono proprio sbarcati l’altroieri dall’Africa, con l’unico possesso degli abiti che indossano. E tu li usi per fare propaganda politica, ti presenti alla manifestazione vestito di tutto punto dopo una lauta colazione.

  7. Scritto da Giovanni

    Questi sono in cerca di rivincita. Cari, a Ponteranica si vota tra cinque anni, portate pazienza.

  8. Scritto da Miglio

    Si, va bene, facciamo la carità cristiana. Cominciamo a farla con i nostri fratelli italiani che vivono nel disagio e nell’indigenza. Ce ne sono tanti in giro …. Famiglie che fanno fatica a tirare la fine del mese, padri che hanno perso il lavoro, madri che fanno fatica a dare una vita dignitosa ai figli. Il continuo arrivo di profugni in Europa costituisce una bomba ad orologeria. Intravedo all’orizzonte l’avanzare di una figura dai tratti iquietanti ….porta dei baffetti ……

    1. Scritto da chicca

      Infatti e quanti ce ne sono ,ma Caritas,Parroci ecc.ecc.non capisco dove vivono.Certo e’ molto piu’ “Bello e Caritatevole” aiutare i profughi,ci si mette a posto la coscienza!

  9. Scritto da don Matteo Marcassoli

    Penso che stia facendo bene al paese questa situazione straordinaria. Certo restano perplessità sulle modalità di trattamento e di preavviso ai comuni e sul futuro di questi uomini ma penso che la particolare situazione ci spinga qui all’accoglienza, poi ad un ripensamento di stili di vita che alimentano diseguaglianze a livello planetario e infine a lavorare, ognuno al proprio livello, perché ogni uomo abbia accesso ad una vita dignitosa.

  10. Scritto da don Matteo Marcassoli

    A San Paolo d’Argon ormai da qualche mese ci sono 39 profughi alloggiati in una casa della Caritas Bergamasca. Comune e parrocchia hanno avvisato i cittadini di questa situazione, esortando ad attenzione, solidarietà, accoglienza: virtù cristiane (e bergamasche) ma prima ancora umane. Finora con questi ragazzi ci sono state alcune occasioni di incontro, anche coi ragazzi del CRE, di collaborazione di giovani sanpaolesi ai percorsi di alfabetizzazione.

    1. Scritto da Terence Hill

      E chi paga?

    2. Scritto da Daniele

      Purtroppo il fracasso di provocatori ed opportunisti trova sempre più spazio rispetto a parole belle e giuste come le sue, complimenti a lei e alla sua comunità per le vostre attività.

  11. Scritto da Irene Bruscolo

    Leghisti, vergognatevi delle parole che pronunciate, dettate da un’inspiegabile ossessione antisociale e anticristiana, piena di paura e soprattutto di comoda voglia di non affrontare i problemi. nascondendo la testa sotto la sabbia. E poi proprio a Ponteranica, dove già avete dato il peggio di voi negli scorsi anni. E poi contro questo stato, che vi ha messo nella bambagia e che vi permette, democraticamente, di esprimere i vostri sproloqui.

    1. Scritto da Mister Bean

      Ettolitri di demagogia banale ed inutile. Proposte concrete? Fatti? Zero, come al solito. Quanti mq è la tua abitazione? In base alle metrature e considerate tue dichiarazioni dovrai accogliere in casa un certo numero di clandestini. Almeno poi avrai motivo per scrivere certe cose, semprechè non cambierai idea prima. Ad majora!

      1. Scritto da andrew

        Caro mister Bean, faccia lei la sua di proposta…… ma vediamo! secondo lei vado lontano se fosse di rimandarli a casa? risposta banale che non affronta nemmeno di striscio la vera complessità della situazione (come? per dove? con che garanzie? in base a quale diritto internazionale?,ecc). Se poi rispolverate la tanto acclamata idea di sparagli addosso quando sbarcano, allora avete fatto bingo.
        Come vede la demagogia ha un solo colore: quello verde leghista,

      2. Scritto da Daniele

        Bravo, mister bean, ora rispondi al messaggio del don qui sopra, poi puoi tornare a recitare sketch comici.