BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Jannone contro Ubi Banca Audizione in Consob: “Sono molto soddisfatto”

Giorgio Jannone, primo firmatario degli esposti presentati in Consob e in Banca d’Italia, esposti oggetto delle indagini aperte a carico dei vertici di Ubi Banca, ha chiesto alla Consob di essere audito per relazionare la Commissione in merito alle istanze già presentate e ad ulteriori atti in via di formalizzazione. Primo incontro anche con il perito nominato del Tribunale di Brescia.

Più informazioni su

Due importanti novità per il caso Ubi Banca: Giorgio Jannone, primo firmatario degli esposti presentati in Consob e in Banca d’Italia, esposti oggetto delle indagini aperte a carico dei vertici di UBI Banca, ha chiesto alla Consob di essere audito per relazionare la Commissione in merito alle istanze già presentate e ad ulteriori atti in via di formalizzazione. L’audizione, durata oltre due ore, si è svolta nella giornata di lunedì 4 agosto nella sede Consob di Milano, collegata in videoconferenza con la sede Consob di Roma.

“Sono molto soddisfatto – dichiara Giorgio Jannone – credo che le ragioni dei soci di UBI Banca, della associazione che rappresento, delle imprese e delle famiglie titolari di rapporti creditizi siano ben tutelate e che le nostre istanze siano state perfettamente comprese”.

Nella mattina di lunedì 4 agosto, per dare corso alla perizia disposta dal Giudice Istruttore Paolo Bonofiglio del Tribunale Civile e Penale di Brescia si è tenuta la seconda riunione della Consulenza Tecnica d’Ufficio, nella sede di Bergamo di Ubi Banca, in Piazza Vittorio Veneto a Bergamo. Il Consulente Tecnico d’Ufficio incaricato dal Tribunale, Valerio Galeri, aveva infatti convocato a Bergamo la riunione peritale, alla presenza delle parti (Giorgio Jannone contro Ubi Banca). “La consulenza disposta dal Tribunale di Brescia a seguito della nostra causa sta procedendo nella direzione corretta, parallelamente alle indagini delle Procure interessate, della Consob e di Banca d’ Italia”.

Ubi Banca, per ordine del Consulente Tecnico del Tribunale di Brescia, dopo l’esito della riunione, sarà obbligata a fornire al Giudice ed alle parti i dati riferibili ad azionisti e soci. Per Giorgio Jannone, Presidente dell’ “Associazione Azionisti UBI Banca”, presente personalmente stamane: “Si sta finalmente ed autorevolmente procedendo nella auspicata direzione della trasparenza e della chiarezza nei confronti dei soci, degli azionisti e dei dipendenti di UBI Banca. Presto le nostre ragioni saranno certamente riconosciute in sede civile e penale. Lo dobbiamo, con il cuore e con la ragione, alle migliaia di persone che hanno sostenuto le battaglie della nostra associazione, con il solo fine di ottenere giustizia e pieno riconoscimento dei diritti dei soci, delle imprese e delle famiglie che avevano riposto fiducia in UBI”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.