BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Schelotto saluta l’Italia L’anno prossimo giocherà in Premier

Dopo i prestiti a Sassuolo e Parma l'avventura italiana del Galgo sta per concludersi ufficialmente: Inter e Southampton hanno trovato l'accordo per un prestito con diritto di riscatto fissato a 5 milioni di euro. Il futuro dell'ex atalantino sarà dunque in Premier League.

Ezequiel Schelotto saluta l’Italia. Dopo le avventure con le maglie di Cesena, Catania, Atalanta, Inter, Sassuolo e Parma, il Galgo prepara le valigie e se ne va in Inghilterra: giocherà in Premier League, nel Southampton. L’Inter e il club inglese hanno concluso la trattativa che porterà l’ex nerazzurro oltremanica, con i Sanits che al termine della stagione avranno la possibilità di riscattare il suo cartellino per 5 milioni di euro.

Schelotto, dopo il flop totale fatto registrare a Milano, si era rilanciato nel campionato scorso prima a Sassuolo e poi a Parma, contribuendo in modo assolutamente significativo al settimo posto conquistato dagli emiliani a fine anno. Ma, a quato pare, non è bastato per convincere l’allenatore interista Walter Mazzarri a scommettere su di lui per la stagione che verrà. Un anno fa, a luglio, il Galgo fu addirittura messo fuori rosa dal tecnico toscano che gli impedì addirittura di iniziare gli allenamenti alla pinetina. Qualche giorno dopo fu ceduto al Sassuolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da chips1983

    Southampton in serie B l’anno prossimo allora!

  2. Scritto da Vito

    Confermo : il mio nome e’ Nessuno e non sentirò’ la sua mancanza e nemmeno mio cugino Neanche, Mancanza invece non smentisce e non conferma perche’ non la abbiamo sentita, deve ancora pronunciarsi, ma ritengo che l’ accento cada sulla seconda a.

  3. Scritto da Willer

    neanche la mancanze ne sentirà la mancanza

  4. Scritto da RR

    Nessuno ne sentirà la mancanza..

    1. Scritto da Luciano

      Credo che neanche “Nessuno” ne sentirà la mancanza! ;-)