BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Battaglia in Senato, malore per Consiglio (Lega) portato fuori in barella

Il senatore bergamasco Nunziante Consiglio è stato trasportato fuori dall'aula del Senato in barella, trasportato da alcuni commessi. L'esponente della Lega Nord ha accusato un malore durante il parapiglia scatenato durante la discussione degli emendamenti del disegno di legge Boschi, su cui il governo è stato battuto due volte. Le opposizioni, in particolare Lega Nord e Movimento 5 Stelle, hanno protestato contro il presidente Pietro Grasso reo di non aver concesso il voto segreto su alcuni emendamenti

Più informazioni su

Il senatore bergamasco Nunziante Consiglio è stato trasportato fuori dall’aula del Senato in barella, trasportato da alcuni commessi. L’esponente della Lega Nord ha accusato un malore durante il parapiglia scatenato durante la discussione degli emendamenti del disegno di legge Boschi, su cui il governo è stato battuto due volte. Le opposizioni, in particolare Lega Nord e Movimento 5 Stelle, hanno protestato contro il presidente Pietro Grasso reo di non aver concesso il voto segreto su alcuni emendamenti e di non aver lasciato spazio per le dichiarazioni di voto. I commessi del Senato infatti sono stati chiamati più volte ad intervenire per rimuovere cartelli e striscioni. Oltre a Nunziante Consiglio, curato nell’infermeria del Senato, a fare le spese del caos anche la parlamentare Laura Bianconi del Nuovo Centrodestra. La parlamentare in lacrime per il dolore ad una spalla è stata immediatamente soccorsa dai commessi e poi trasportata in ospedale da un’ambulanza. Dopo gli accertamenti clinici i medici gli hanno diagnosticato  una spalla lussata probabilmente causata dall’urto con un commesso, che cercava di raggiungere i banchi della Lega per togliere dei cartelli.

IL TWEET

“Quanto avvenuto in aula oggi è un fatto molto, molto grave, è un colpo drammatico alla credibilità del Senato della Repubblica. Condanno fermamente quanto avvenuto” ha attaccato il Presidente del Senato subito dopo quanto accaduto. “Ho voluto seguire le cure dei due senatori, la senatrice Bianconi ha riportato un trauma collusivo al gomito destro ed è stata accompagnata in ospedale per fare le radiografie. Il senatore Consiglio ha avuto un malore e si trova in infermeria in osservazione, ma i parametri vitali sono nella norma, è lucido”.

IL VIDEO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da viva la lega

    e quando il leghista Orsenigo agitava il cappio non stavano male?

  2. Scritto da poeret

    veramente Grasso è stato contestato anche per il “canguro” ..e per la precisione ha tolto pue la parola ad una senatrice di SEL che faceva parte della commissione, era relatrice di minoranza, l’avessero fatto ai tempi del Caimano (non che si rimpianga capiamoci) mi immagino le reazioni. Stiamo riformando ma peggiorando e nessuno che parla di lavoro, crisi e tagli della spesa pubblica!!!

  3. Scritto da orestolo

    Un risultato c’è un leghista in meno …

    1. Scritto da Leghista

      Vergognati! Rispetto per le persone innanzi tutto, di qualsiasi colore politico

  4. Scritto da c

    Penso che ormai sia chiaro a tutti Renzi ha fallito, non ha ancora fatto una riforma ha soltanto fatto spot elettorali che non servono a niente.Debito pubblico aumentato, disoccupazione alle stelle, i giovani se ne vanno dall’Italia, l’unica soluzione è che l’europa mandi un membro esterno a governarci.

    1. Scritto da Leonardo

      Fintanto che i rappresentanti che tu mandi in parlamento son lì a difendere i loro privilegi ed il senato in effetti è dura. Poi però non lamentarti per la poca efficienza ed i costi della politica . Mal che si vuole non duole. N.B Per favore astenersi da fregnacce cosmiche sulla “democrazia” , nei paesi civili di democrazia avanzata del bicameralismo perfetto ne fanno tutti a meno .

      1. Scritto da Mister Bean

        Eccone un altro che ha ceduto il cervello per 80 euro. Ti informo che si sta cambiando la costituzione a colpi di decreti, canguri, boiate, ecc. e l’unica direzione presa è togliere l’elettività, quindi la democrazia. Dicono di farlo per la “governabilità”. Bene, lo sai o no che il paese più è governabile è più è sotto dittatura? Certo che lo sai, ma a te va bene perchè te lo dice il partito. Trinariciuto.

  5. Scritto da Mister Bean

    Stiamo assistendo ad una violazione dei diritti. I signori del pd credono di poter cambiare la costituzione come comoda a lorsignori senza che nessuno osi protestare, altrimenti son dolori. Questo renzino neofascistello chiacchierone e autoritario finora ha combinato solo disastri. Lo stanno mollando sia Cottarelli che il suo ministro dell’economia, padoan.

    1. Scritto da Mavalà

      L’ultima legge elettorale l’avete fatta voi della lega (immane schifezza a detta del suo autore) a botte di maggioranza e …… vieni a raccontarci la storia el lupo ? Quanto ai fascistelli forse è meglio che ti guardi in casa !

    2. Scritto da Piero

      I suoi 80 euro la gente li ha già archiviati: 70% di presenze in meno in alcune località balneari. Pizzaiolo suicidato per la crisi in alta Italia. Nessun taglio alla spesa pubblica (solo provvedimenti di facciata) che invece continua ad aumentare. Disoccupazione alle stelle. Ruberie regionali e provinciali ogni giorno nei Tg… Bravi statali che l’avete votato, a voi non manca mai lo stipendio… Ma chissà….

      1. Scritto da Come No

        Ti eserciti molto per saper dire così tante sciocchezze in così poche righe? 1) Gli 80 euro una decina di milioni di italiani non li ha archiviati per niente, li prende tutti i mesi 2) Che Renzi sia responsabile anche dei capricci del tempo che ha bruciato una fetta di stagione turistica è una novità 3) Per le ruberie alle regioni forse ti riferisci ai processi su fatti accaduti quando quei signori li votavi TU? Quanto alla disoccupazione ringrazia i tuoi PDL e LEGA, i danni che han fatto

  6. Scritto da Luigi

    “Nunziante Consiglio” della Lega NORD… Boh….

  7. Scritto da mal

    sapete cosa vi dico, ci avete rotto, alle prossime elezioni diseriamo Tutti spazziamo via Tutti questi personaggi squallidi e nullafacenti, capaci solo di ospitare beduini e cammelli

  8. Scritto da La verità fa male

    Ma cosa volete che sia …. i vertici delle Province le eleggono i sindaci e i consiglieri comunali (con manovrine sotto banco e intrallazzi tra PD e Forza Italia da far impallidire la vecchia DC), il Senato non lo eleggerà più nessuno, il presidente del Consiglio da tre anni non viene eletto dal popolo, nemmeno il presidente della Repubblica si schioda più dalla propria poltrona. Ormai siamo in piena Unione Sovietica Europea, tanto vale nominare un “uomo forte” che decide da solo

    1. Scritto da M.M.

      Pòta pòta, tutti noi riteniamo di essere “uomini forti”…tutti sicuri di aver la soluzione in tasca per questa nostra Italia… però poi quando vai a Roma a proporre la (le) tua soluzione… e vedi che le manine non si alzano (non schiacciano il bottone verde!) ti rendi conto che le idee, qualsiasi idea che nasce dentro di te in modo pulito e libero da compromessi, deve poi invece subire modifiche dettate dagli interessi delle lobby, dalle mafie, dal posto assicurato…quindi nulla di fatto

    2. Scritto da Signur, Signur ...

      “la verità” non perda la trebisonda per l’ennesima volta , il presidente del Consiglio in Italia non è mai stato eletto dal popolo : è una repubblica parlamentare. I vertici delle province li eleggono i sindaci e i consiglieri comunali ? Ne avanza , chissà che non si trovi qualcuno che asfalta le strade e ripara le scuole : fondamentalmente questo fa la Provincia (se non si offende per le licenze di pesca) . Per cui lasci stare l’unione sovietica, per oggi abbiamo riso abbastanza.

    3. Scritto da Artemide Rossetti

      Un “uomo forte”: allora lo voglio davvero forte, orgoglioso e con una moralità al di sopra di ogni sospetto, mica un residuato della politichetta romana; non un democristo vestito da comunista; non un mafioso che parla di libertà; non lgbt. Ho poche speranze che ci sia in Italia una persona così. E se allora si decidesse di fare una vera rivoluzione democratica? Dove si prende pari pari la costituzione svizzera, leggi comprese. Potere e responsabilità decisionale al popolo!

  9. Scritto da Andrea

    con la gente che fa fatica ad arrivare a fine mese. con una crisi economica che sta massacrando l’economia del paese questi pensano a salvare le loro poltrone…. continuate cosi’ mi raccomando…. poi non lamentatevi se la gente un giorno si incaz..era’

    1. Scritto da Sorisole

      Ma non s’incazza nessuno. I nostri politic hanno saputo sopire le coscenze e creare abulia generale. Guerre civili sono scongiurate perché gli Americani non le finanziano e peggioreremo sempre di più. Aumenteranno i poveri e le difficoltà, le fatiche delle famiglie e del lavoro.