BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Nazionale vince? I tifosi italiani fanno festa su YouPorn

Uno studio condotto da PornHub, uno dei più grandi network di siti porno al mondo, rivela le abitudini dei tifosi durante il Mondiale brasiliano: calo generalizzato delle visite in concomitanza delle partite e picchi improvvisi subito dopo il fischio finale, soprattutto in caso di sconfitta. Ma l'Italia è in controtendenza.

Più informazioni su

Le partite del Mondiale di calcio in corso di svolgimento in Brasile hanno la precedenza su tutto, anche sul sesso. Su tutti i tipi di sesso, anche quello “da guardare”: secondo uno studio condotto dal colosso del porno online PornHub, infatti, i tifosi hanno preferito il calcio al consumo di pornografia.

La ricerca prende in oggetto i flussi di traffico su YouPorn, 20 milioni di utenti quotidiani e capace di generare da solo il 2% del traffico web del mondo, e mette in evidenza una tendenza diffusa ovunque: durante le partite in tutti i paesi del mondo, e specialmente in quelli direttamente interessati, si registra un netto calo delle visite.

Visite che tornano ad essere imponenti al triplice fischio finale, soprattutto se la propria nazionale è stata sconfitta: ed è così per tutti, tranne che per gli italiani. Tra le partite esaminate, tutte relative al primo turno, c'era infatti anche Italia-Inghilterrra, unico successo degli azzurri al Mondiale: al termine della gara i contatti dal Belpaese schizzano verso l'alto, addirittura con una crescita dell'80% rispetto alla media quotidiana nella stessa fascia oraria mentre durante il match le visite erano crollate del 40%.

Il 60% in meno di tedeschi ha cliccato sul sito a luci rosse in concomitanza dell'esordio mondiale contro il Portogallo: al termine della partita, vinta dalla Germania per 4-0, il traffico dai portoghesi è aumentato del 10% rispetto alla media.

Durante la gara inaugurale del Mondiale tra Brasile e Croazia il traffico è risultato in netta contrazione in tutto il mondo con picchi, ovviamente, nei due paesi direttamente interessati: il 60% in meno dei click dai brasiliani e il 75% in meno dai croati. I contatti sono tornati nella media dopo il match in Croazia.

Stesso andamento anche in Spagna e Olanda durante la partita tra le rispettive selezioni: il 65% in meno degli olandesi, infatti, ha preferito il porno al calcio mentre gli spagnoli, delusi dal risultato, hanno virato sul pc già a match in corso.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.