BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Isoil Impianti di Albano La precisione bergamasca batte inglesi e americani

La Isoil Impianti di Albano Sant'Alessandro fondata nel 1958 da Carlo Blumer e Pierluigi Guazzoni è specializzata nella progettazione e costruzione di macchinari sofisticati per il conteggio e il controllo delle operazioni di erogazione di carburante.

La Isoil Impianti, fondata da Carlo Blumer e Pierluigi Guazzoni nel 1958 con la denominazione sociale di Isothermic Swiss, oggi è guidata da Marco Blumer, ingegnere e capostipite della seconda generazione. Le origini svizzere, l’approccio imprenditoriale, un poco calvinista, sono  ancora vive nella nuova Isoil Impianti.

Parte in sordina, con particolare affabilità, l’ingegnere, accogliendo gli ospiti nella sala riunioni, progettata e arredata dal padre: mobili d’epoca, quadri rappresentanti le antiche città della Lega anseatica. Oltre a numerose stampe e riproduzioni di vedute di città d’arte italiane. La passione per l’arte e la cultura si respira immediatamente.

Isoil Impianti è specializzata nella costruzione di strumenti di misura per carburanti e si è sviluppata, dal 1958 ad oggi, con particolare attenzione al settore petrolifero ed al mercato di nicchia del rifornimento d’aerei, ambito dove è indispensabile saper realizzare prodotti di precisione, di assoluta qualità.

“Abbiamo seguito la strada tracciata dai fondatori, da mio padre e dal suo socio. La loro scelta di insediarsi a Bergamo è stata vincente e ci ha consentito di stabilire importanti relazioni di partnership con aziende locali, altamente specializzate e affidabili sulla componentistica: un network di competenze unico e difficilmente rintracciabile in altre zone del mondo. Per noi è indispensabile poterci dedicare a quello che sappiamo fare meglio: progettare e costruire strumenti di misurazione estremamente precisi”.

E’ un lavoro delicato quello svolto dalla Isoil Impianti. L’azienda è infatti specializzata nella progettazione e costruzione di apparecchiature sofisticate ed affidabili per il conteggio ed il controllo, in sicurezza, delle operazioni di erogazione di carburante, da baia di carico di raffineria ad autobotte, o da autobotte a stazione di rifornimento. Operazioni che diventano maggiormente delicate e con esigenze di precisione nell’ambito del rifornimento di aerei.

“Abbiamo conquistato mercati nuovi, superando la temibile concorrenza di americani e inglesi, presenze storiche nel settore” - afferma con giusto orgoglio l’Ing. Marco Blumer, che non perde occasione di insistere su alcuni valori fondamentali dell’Azienda – “Come siamo riusciti? Avvicinandoci ai Clienti, ascoltandoli nella specificità delle loro culture grazie alla creazione di distributori ed agenti dedicati, nelle varie parti del mondo, con personale locale specificatamente formato. Prendiamo ad esempio l’India, dove siamo riusciti a guadagnare la fiducia dei Clienti grazie alla creazione di un nostro ufficio di assistenza post vendita con persone locali che comprendono le necessità locali e dove possiamo agire con tempestività. Capacità d’ascolto e flessibilità nel mettere in opera le richieste dei Clienti sono fondamentali”.

Negli anni alcuni fattori sono cambiati nel settore, due in particolare: l’aumentata attenzione alle norme di sicurezza, sempre più stringenti ed il crescente fenomeno, internazionale, della sottrazione di carburante da raffinerie, depositi petroliferi e addirittura pipeline industriali. Due fenomeni che hanno contribuito a mettere in luce alcune delle competenze distintive della Isoil impianti: i sofisticati sistemi di automazione dei processi (proprietà intellettuale dell’azienda), sistemi che hanno sostituito gli “storici” completamente meccanici con elaborate apparecchiature software. Questi sistemi fungono da scatola nere: in particolari situazioni di rischio di erogazioni di prodotto non autorizzate e anche durante le molteplici fasi di trasporto e stoccaggio possono contestualmente tenere sotto controllo tutte le variabili di sicurezza del processo.

In aggiunta ai sistemi di automazione delle operazioni di carico e scarico dei carburanti, l’esperienza dei propri tecnici nelle fasi di montaggio (in certe forme quasi ancora artigianale) e le capacità progettuali hanno consentito all’Azienda di raggiungere gradi di precisione della strumentazione di misura che migliorano i limiti prescritti dalle norme più restrittive e severe (1 litro di errore ogni mille erogati) e di penetrare così nuovi mercati, tradizionalmente dominio di americani, inglesi e francesi, quali, oltre l’Europa, il Sud Africa, i Balcani, il Far East ed in parte anche la Cina.

In sintesi, Innovazione e Passione, così si lavora alla Isoil Impianti. 

“Naturalmente– continua Marco Blumer – “l’imprenditore ha un occhio di riguardo all’equilibrio finanziario dell’impresa; ci mancherebbe, garantisce il futuro all’azienda! E non è solo questione di lavorare bene o di essere competenti. E’ anche una questione di come si fanno le cose, di come ci si relaziona con i Colleghi, con i Clienti, con gli altri. E io personalmente ci tengo che le persone che viaggiano nel mondo e rappresentano la nostra Azienda, abbiano un certo stile, un 'codice di comportamento' là dove si confrontano con popoli dalle tradizioni e dalle modalità di relazione diverse da quelle occidentali. Mi fa piacere pensare che sappiano relazionarsi in modo aperto nel rispetto delle diverse specificità. Con i miei collaboratori cerco di creare un clima aziendale sereno e positivamente critico che mi auguro i stessi miei collaboratori esportino nel mondo”.

 


© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.