• Abbonati
Brembate sopra

Caso Yara, don Corinno: “Spero non sia lui, è padre di tre figli”

Il parroco di Brembate Sopra, don Corinno Scotti, molto vicino alla famiglia Gambirasio, ha parlato del fermo di Massimo Bussetti durante la messa di domenica mattina. Bussetti è accusato di essere l'omicida della piccola Yara Gambirasio, scomparsa il 26 novembre 2010 di fronte alla palestra del Comune dell'Isola. Il parroco si è augurato che il 44enne non sia l'assassino.

Il parroco di Brembate Sopra, don Corinno Scotti, molto vicino alla famiglia Gambirasio, ha parlato del fermo di Massimo Bussetti durante la messa di domenica mattina. Bussetti è accusato di essere l'omicida della piccola Yara Gambirasio, scomparsa il 26 novembre 2010 di fronte alla palestra del Comune dell'Isola. Il parroco si è augurato che il 44enne non sia l'assassino: “Quando pensiamo a un omicida, pensiamo a una persona feroce. Qui siamo in presenza di una persona normalissima, padre di 3 bambini, oso sperare che non sia lui. Un giorno - ha proseguito don Corinno -, dopo il ritrovamento di Yara, venne da me un padre e mi disse: don Corinno, quanto male e’ stato fatto a Yara; una madre mi disse: quanto bene ci ha fatto Yara... Poi venne un bambino e mi disse: io non voglio fare male a nessuno”.

“Cari padri e madri - ha proseguito nell’omelia -, voi volete che nessuno faccia loro del male, ma quello che piu’ dovete volere e’ che loro non facciano male a nessuno”. Poi ha ricordato le parole delpadre di Yara, Fulvio, che nei giorni scorsi gli aveva detto: “Di’ di pregare per la loro famiglia - riferito ai Bossetti - perche’ stanno soffrendo ancor piu’ di noi”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
 Massimo Giuseppe Bossetti
La replica
La madre: “Massimo non è figlio di Guerinoni” Guarda il video
Bossetti e Yara: ci furono contatti?
Isola
Bossetti e Yara insieme negli stessi luoghi? Indagini sui contatti telefonici
Massimo Bossetti
Bergamo
Malore in carcere per Massimo Bossetti presunto assassino di Yara
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI