Quantcast
Fontana sulla Tasi: "Responsabile il Governo Renzi, non i Comuni" - BergamoNews
Casa&tasse

Fontana sulla Tasi: “Responsabile il Governo Renzi, non i Comuni”

Caos Tasi, Fontana: responsabile è Governo Renzi, non i Comuni chiamati a fare da esattori. Nel 2015 la Tasi triplicherà. I sindacati dov'erano quando c'era da difendere la casa degli italiani dalle tasse?

La Tasi torna ad essere il tema caldo di questa campagna elettorale. Alla richiesta avanzata dai sindacati ai comuni di non applicare le sanzioni economiche di mora previste, alla luce del caos creato dalle imminenti scadenze, risponde Gregorio Fontana, deputato bergamasco di Forza Italia: "La responsabilità non è certo dei Comuni, ma dell’attuale governo di sinistra. Le amministrazioni locali, anzi, risultano colpite due volte: la prima perché costretti a fare da esattori e la seconda perché i tempi imposti dal governo mettono a dura prova la macchina burocratica dei comuni – sottolinea Fontana – I sindacati fanno bene a preoccuparsi dei disagi dei cittadini e dell’eccessivo carico di lavoro dei loro Caf, ma innanzitutto sbagliano indirizzo, perché non si può certo pretendere che i Comuni possano risolvere singolarmente problemi generali legati ad una tassa decisa in fretta e furia il mese scorso dal governo centrale. Dove erano i sindacati e gli esponenti della sinistra quando si trattava di proteggere i cittadini e il loro bene principale, la casa? – prosegue il parlamentare Fontana – Il governo scarica sulle amministrazioni locali funzioni che non appartengono ai comuni, per l’ansia di coprire buco degli 80 euro in busta paga, il regalo elettorale di Renzi".

Gregorio Fontana cita  Bankitalia e la relazione annuale presentata venerdì: "La Tasi rischierà di risultare più pesante dell’Imu, di cui ricordiamo era stata richiesta dal centrodestra l’abolizione. Un’imposta che per l’anno prossimo, con l’aliquota al 6 per mille, potrebbe arrivare di fatto a triplicarsi rispetto ad oggi, a causa dell’ostinazione del governo a non trovare altre coperture per evitare questa tassa ingiusta".

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Tasi
Tasse
Bergamo, Tasi più salata Misiani: smentito Tentorio Fontana: regalo di Renzi
Code in via Sora per il pagamento della Tasi
Tributi
Caos Tasi, code in via Sora 180 in attesa: come evitarle – Il video
La coda di mercoledì 28 all'Ufficio tributi di via Sora
Comune di bergamo
“Tasi, si fa tutto online Su Palazzo Uffici Gori critica ma non propone”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI