BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Valbrembo, da Matteo la frutta si compra cogliendola dalle piante

Fare la spesa direttamente in campo raccogliendo personalmente dalle piante le ciliegie, risparmiare comprando un prodotto genuino e passare una bella giornata all’aria aperta: è l’iniziativa proposta da Matteo Locatelli, giovane frutticoltore di Sant' Omobono, che da giovedì 29 maggio ha aperto le porte del suo frutteto

Fare la spesa direttamente in campo raccogliendo personalmente dalle piante le ciliegie, risparmiare comprando un prodotto genuino e passare una bella giornata all’aria aperta. Offre questi e altri vantaggi l’iniziativa proposta da Matteo Locatelli, giovane frutticoltore di Sant’ Omobono che da giovedì 29 maggio a domenica 1 giugno ( e per tutti i prossimi week end fino alla fine di giugno) ha aperto le porte del suo frutteto di Valbrembo (zona Madonna del Bosco), per dare la possibilità a tutti di fare questa esperienza.

“Abbiamo già sperimentato questa formula – spiega Matteo a Viniesapori.net – e il riscontro che abbiamo avuto è stato molto positivo. L’dea di fare la spesa all’aria aperta, nel rispetto della stagionalità, è piaciuta molto. Intere famiglie, anche con bambini al seguito, si sono cimentate con rami e cassette e dopo aver vissuto una bella esperienza sono tornate a casa con sacchetti di gustose ciliegie raccolte al giusto grado di maturazione”.

Coldiretti Bergamo sottolinea che questa modalità di raccolta, molto diffusa in altri Paesi come gli Stati Uniti e da alcuni anni importata anche in Italia, è denominata “pick your own” che sta appunto ad indicare la possibilità offerta ai consumatori di scegliere direttamente dalle piante o nell’orto frutta e verdura freschissime. Matteo Locatelli, 25 anni, dopo aver conseguito il diploma di perito agrario, sei anni fa è subentrato nella conduzione dell’azienda frutticola di famiglia e ha subito apportato alla sua attività un tocco di creatività introducendo questa novità.

“Vendere la frutta in questo modo – sottolinea Matteo – mi sta dando molte soddisfazioni. Per ora abbiamo aperto le “porte” del nostro frutteto per la raccolta delle ciliegie, prossimante daremo la possibilità anche di raccogliere le pesche. A partire dal mese di luglio poi saranno in produzione anche i nostri alberi da frutta situati in Val d’Astino, nell’ambito di un progetto di riqualificazione agricola in vista di Expo, e anche lì la raccolta sarà self –service”.

“Con il “pick your own” – evidenzia Coldiretti Bergamo – la frutta è a “metri zero” e i cittadini hanno la possibilità di familiarizzare con il lavoro agricolo e i ritmi della natura. E’ un bel modo per fare incontrare campagna e città nonché dare nuove opportunità di sviluppo ai giovani e al sistema agricolo della nostra provincia”. Ulteriori informazioni e il calendario con i giorni di raccolta si possono trovare sul profilo Facebook Matteo Locatelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da federica

    si puo fare pic nic’

  2. Scritto da caranci gino

    per chi abita lontano ci sono alloggi,agriturismi in zona?
    sarei interessato.

  3. Scritto da Nadia

    A Valbrembo oggi è stata veramente una abbuffata di ciliegie. ..pensate che con 4 euro mi sono portata a casa un kilo di ciliegie e mentre le raccoglievo era possibile mangiarne quante ne volevo…wooo é da fare io lo consiglio pienamente..! grazie siete stati gentilissimi….

  4. Scritto da anto

    bellissima idea!! siam tornati oggi da una simile esperienza ad Astino. Ciliegie a self- service. straordinario!

  5. Scritto da Beniamino

    Buongiorno, potrei avere n di telefono, grazie.

    1. Scritto da Matteo

      Buon giorno.’
      il mio recapito telefonico é 340 85 86 612…Buona giornata

    2. Scritto da matteo

      Certamente.il mio numero di telefono è 3408586612 Buona Giornata

  6. Scritto da paolo

    sono appena tornato da una simile esperienza a Ponteranica “il frutteto dei colli” molto bello; oltretutto mi han detto che hanno aperto in questi giorni anche ad Astino. complimenti! ciliegie per tutti.

  7. Scritto da paolo

    sono appena tornato da una simile esperienza a Ponteranica “il frutteto dei colli” molto bello; oltretutto mi han detto che hanno aperto in questi giorni anche ad Astino. complimenti! ciliegie per tutti.

  8. Scritto da paolo

    sono appena tornato da una simile esperienza a Ponteranica “il frutteto dei colli” molto bello; oltretutto mi han detto che hanno aperto in questi giorni anche ad Astino. complimenti! ciliegie per tutti.

  9. Scritto da Federica

    Beh come al solito si tratta di valutare costi e benefici della scelta; se per pochi euro in più posso vivere un’esperienza alternativa tra filari di alberi pieni di ciliegie, all’aria aperta, assaggiando e raccogliendo personalmente il prodotto che voglio comprare, invece che prelevarlo dal banco frigo di un supermercato, allora io dico assolutamente sì a questo modo alternativo di fare la spesa!! Torneremo sicuramente a trovarvi!! Grazie!

  10. Scritto da Sofia

    spero che lo zoo si trasformi in frutteto. E’ più educativo per i bambini raccogliere le ciliegie che vedere tigri giraffe ed elefanti rinchiusi in gabbie e recinti da cui non possono uscire mai.

  11. Scritto da Emanuele

    Un’esperienza unica e positiva….per non parlare della gentilezza delle persone e del vantaggio economico! Un bravo a Matteo e alla sua famiglia!

  12. Scritto da angelo

    sono stato all’azienda di Matteo,tutto bene solo che la pubblicità sul prezzo ( metà di quello applicato al mercato) non l’ho costatato. ho pagato 5 euro al chilo un prodotto che in ogni supermecato oggi non costa di più di 3/4 euro al kg. Mah…

    1. Scritto da Cico

      c’è differenza tra supermercato e mercato, e c’è da valutare anche altre caratteristiche, come la varietà. Comunque all’esselunga (http://www.esselungaacasa.it/ecommerce/?action=visit) vengono minimo 5,60€/kg. Per ultimo, constatato si scrive con la N ;)

  13. Scritto da RENATO PLATI

    Ottimo e domani vorrei farvi visita. Per cortesia Indirizzo del frutteto e orari di apertura.
    Grazie, Renato

  14. Scritto da passante

    Da parecchi anni anche in una zona di Bolgare succede la stessa cosa .Comunque complimenti per l’iniziativa!!!

  15. Scritto da Diego

    Bellissima idea quella di Matteo. Mi interesserebbe sapere come si svolge, ma soprattutto dove si svolge. Se ci sono degli orari da rispettare. Grazie per le eventuali informazioni. Se mi sarà possibile, “parteciperò”.

    1. Scritto da matteo

      Per sapere tutte le informazioni è possibile richiedermi l amicizia su Facebook. gli orari di apertura sono dalle 9.00 alle 18.00 il giovedì. , venerdì, sabato e domenica. ..anche questo lunedi 2 giugno.La raccolta si trova in via Pascolo dei Tedeschi a Valbrembo. Saluti Locatelli Matteo

  16. Scritto da bravo

    Complimenti per l’idea coraggiosa di Matteo. Non e’ comunque una novita’ perche’ in Germania alla stessa stregua vendono pure verdura e fiori. L’alto senso civico di quelle parti è dimostrato dal fatto che l’agricoltore non e’ nemmeno presente a controllare ma c’e’ solo una “cassetta” in cui lasciare i soldi per pagare quanto raccolto…magari tra un paio di generazioni sara’ possibile anche da noi.

  17. Scritto da MARINELLA

    BELLISSIMA IDEA

  18. Scritto da Rota massimo

    Grande Matteo positivo il tutto.