BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torna l’Orobie Vertical col grande obiettivo dei duecento partecipanti

La festa della Repubblica è diventata ormai, da quattro anni a questa parte, anche una ricorrenza per le Orobie. Questo grazie a Mario Poletti, che con la sua Fly-Up Sport, porta a Valbondione una delle gare più emozionanti del calendario con l’Orobie Vertical: una competizione mozzafiato con un dislivello positivo di mille metri.

La festa della Repubblica è diventata ormai, da quattro anni a questa parte, anche una ricorrenza per le Orobie. Questo grazie a Mario Poletti, che con la sua Fly-Up Sport, porta a Valbondione una delle gare più emozionanti del calendario con l’Orobie Vertical: una competizione mozzafiato con un dislivello positivo di mille metri. Percorso collaudato per la gara, che vedrà la consueta partenza da Valbondione, e dopo poco più di un chilometro pianeggiante la pendenza schizzerà alle stelle, portando i partecipanti nei restanti 3 chilometri a raggiungere il rifugio Coca, intitolato all’alpinista Mario Merelli scomparso nel 2012.

Il grande assente della competizione sarà Marco De Gasperi, il capitano del team Scott sarà infatti impegnato sull’isola di La Reunion per il Trail du Colorado, dopo il bel secondo posto di pochi giorni fa guadagnato a Zegama-Aizkorri nei Paesi Baschi. A mettere gli occhi sullo scettro del vincitore ci hanno già pensato Marco Facchinelli del Team “La Sportiva” e Giovanni Gualdi, campione italiano di maratona nel 2011. Fra gli uomini riflettori puntati anche su Davide Milesi, olimpionico ad Atlanta, e Richard Sterni, pronto a scendere dall’Austria per partecipare alla sfida “orobica”.

Per quanto riguarda la gara femminile le atlete più agguerrite iscritte fino ad ora sono Elisa Compagnoni del Team Scott, Francesca Bellezza del Valetudo Skyrunning Team che avrà sicuramente intenzione di migliorare la sua terza posizione dell’ultima edizione. A chiudere il poker delle pretendenti al titolo c’è l’accoppiata del team “La Sportiva” formata da Beatrice De Florian e Erika Forni.  

"Per il momento i concorrenti iscritti – spiega l’organizzatore Mario Poletti – sono circa 130 e siamo ottimisti sul risultato finale calcolando che le iscrizioni saranno aperte fino alla mattina stessa della gara il nostro obiettivo di 200 partecipanti pare raggiungibile". Un obiettivo che se centrato porterebbe un gran numero di persone in Valbondione, per dare una bella scossa anche dal punto di vista turistico, molto chiacchierato negli ultimi giorni. Al rifugio Coca, traguardo da vertigini a 1.892 metri sul livello del mare, si terrà, prima delle premiazioni, un pasta party organizzato dalla Fly-Up, che chiuderà così in grande stile la quarta edizione dell’Orobie Vertical, nonché prima gara di categoria del circuito Sky Runner Series Italy.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.