BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Savoldelli inibito 6 mesi Cade l’accusa di uso di doping

La procura aveva chiesto 2 anni e 8 mesi. Il ciclista bergamasco è stato assolto dall’accusa più grave, quella di uso o tentato uso di doping.

Più informazioni su

Sei mesi di inibizione, ma assolto dall’accusa di uso o tentato uso di doping. E’ la condanna inflitta dal Tribunale nazionale antidoping ala ciclista bergamasco Paolo Savoldelli. Al secondo gradi di giudizio al Falco di Rovetta è stata riconosciuta la responsabilità secondo l’ex articolo 3.2 della Norme Sportive Antidoping, e per l’effetto gli è stato inflitto – ai sensi dell’articolo 5.2 delle NSA, l’inibizione per 6 mesi, a decorrere dal 29 maggio 2014 e con scadenza prevista il 29 novembre 2014.

Savoldelli, in relazione all’articolo 39 della NSA, è stato invece assolto dall’addebito a lui ascritto ai sensi dell’articolo 2.2 delle NSA e infine condannato al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in 350 euro.

La procura aveva chiesto invece 2 anni e 8 mesi. Salvoldelli è stata comunque assolto dall’accusa più grave, quella di uso o tentato uso di doping.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pieneibale

    Beh dire tutti sono dopati non lo trovo corretto in primis perchè almeno nel ciclismo fanno controlli(vedi protocollo Wada a cui Uci e FCI aderiscono totalmente).Certo finchè giornali tipo gazzetta ecc.fanno titoloni solo quando viene trovato positivo qualcuno la gente pensa che il doping esista solo nel ciclismo ma ribadisco solo perchè qui almeno i controlli si fanno,in questo caso poi sinceramente inibire uno perchè frequentava un’altra persona lo trovo veramente squallido.

  2. Scritto da M73

    Ciclismo….lo sanno tutti che sono tutti ” dopati “Anche se poi alla fine ilpiu forte vince sempre…visto che tutti sono bombati ;-)

  3. Scritto da Luca

    Art. 3.2: avvalersi o favorire in alcun modo della consulenza o della prestazione di soggetti inibiti e/o squalificati per fatti di doping in violazione del Codice Mondiale Antidoping WADA, e/o delle presenti NSA, come succedutesi nel tempo, e/o di qualsiasi altra normativa antidoping adottata anche a livello internazionale;

    (leggasi: ha avuto rapporti con gente che praticava doping)

  4. Scritto da Arturo

    E quindi l’inibizione è la pena per quale colpa?

    1. Scritto da Luke

      esatto… :)

      1. Scritto da pippo1907

        nulla contro il falco ma lei non è quello dello sport pulito !!!lucone luke rex ecc ecc