BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pd-Patto civico, è pace in vista dei ballottaggi di Dalmine e Romano

Prima della campagna elettorale erano volati gli stracci, ora nel nome della vittoria Pd e Patto civico sono pronti a tornare alleati per raggiungere l'obbiettivo comune. Romano di Lombardia e Dalmine sono infatti due tappe del tour in Bergamasca di Umberto Ambrosoli, numero uno del Patto civico lombardo, che scenderà in campo per sostenere i due candidati del Pd: Sebastian Nicoli e Lorella Alessio.

Prima della campagna elettorale erano volati gli stracci, ora nel nome della vittoria Pd e Patto civico sono pronti a tornare alleati per raggiungere l’obbiettivo comune. Romano di Lombardia e Dalmine sono infatti due tappe del tour in Bergamasca di Umberto Ambrosoli, numero uno del Patto civico lombardo, che scenderà in campo per sostenere i due candidati del Pd: Sebastian Nicoli e Lorella Alessio. I rapporti tesi in provincia (non a Bergamo città dove il Patto civico ha partecipato alle primarie) sono sfociati in candidature alternative a quelle del Pd. Ed è proprio il partito superstar alle ultime Europee a lanciare la volata ai cinque candidati che l’8 giugno affronteranno il secono turno: Giorgio Gori a Bergamo, Luca Carrara ad Albino, Lorella Alessio a Dalmine, Sebastian Nicoli a Romano di Lombardia, Stefania Pellicano a Seriate. “Un risultato positivo ai ballottaggi è determinante – spiega Pasquale Gandolfi, vice segretario provinciale del Pd -. Stiamo lavorando per raggiungere l’obbiettivo. Il nostro impegno inizia oggi con una serie di incontri, ci stiamo muovendo molto. Siamo presenti e convinti di ottenere un grande risultato.

BERGAMO "Mi è sembrato giusto essere qui con i colleghi perché la prospettiva di una omogeneità politica di questa parte della provincia è importante – spiega Giorgio Gori -. La forma nuova che assume la Provincia nel ruolo che i sindaci ricopriranno fa si che poter contare su un tessuto politicamente omogeneo sarà la condizione per fare politiche territoriali efficaci. Faccio il tifo per me stesso e per tutti gli altri candidati. Abbiamo lavorato in parallelo con frequenti incroci. Sono andato a pescare alcune buone idee di Albino, Alzano e Nembro. Esiste una forte determinazione a lavorare insieme. Lo sforzo che il Pd sta facendo per queste amministrative è potente. Senza l’ossatura e la struttura del Pd non avremmo ottenuto l’ottimo risultato del 25 maggio. Tentorio ha dichiarato che l’effetto delle Europee andrà a svanire. Ogni giorno regsistro entusiasmo nei quartieri e nei nostri ambienti dopo il 43% del Pd alle Europee”.

ALBINO "Speriamo non ci sia grande rinnovamento ad Albino – scherza Luca Carrara, attuale sindaco -. Il Pd mi sta dando una grandissima mano. Il tema del rapporto di relazioni della grande Bergamo è importantissimo".

SERIATE "Stiamo riflettendo sul risultato numerico: il centrosinistra e il Pd ha ottenuto ottimo percentuali – spiega Stefania Pellicano, candidata sindaco a Seriate -. Dobbiamo tornare tra la gente, ascoltare il territorio per convincere gli elettori. I cittadini hanno bisogno di un contatto diretto".

DALMINE "Abbiamo ottenuto un risultato inaspettato con otto candidati – commenta Lorella Alessio -. Abbiamo scelto di non apparentarci, ma di andare ai cittadini e chiedere la fiducia. Abbiamo proposto una maggioranza aperta.

ROMANO DI LOMBARDIA "Siamo soddisfatti del primo turno. Stiamo lasciando aperte interlocuzioni. Ci lasciamo il tempo tecnico per valutare apparentamenti. Abbiamo fatto ripartire l’infernale macchina della campagna".

Durante la conferenza stampa è intervenuto anche il ministro all’Agricoltura Maurizio Martina: “Dobbiamo portare a compimento sul territorio bergamasco quel lavoro di cambiamento e rinnovamento che abbiamo impresso in chiave nazionale. Bergamo città è una delle sfide più significative che misureremo nel ballottaggio. Vincere a Bergamo vuol dire completare un lavoro enorme e faticoso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.