BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il centrosinistra cerca il sostegno di Rifondazione ma la porta è sbarrata

Il centrosinistra bussa alla porta di Rifondazione comunista in vista del ballottaggio. Dopo lo scontato “liberi tutti” della lista di Rocco Gargano, candidato sindaco de “L'Altra Bergamo”, alcuni emissari della coalizione guidata da Giorgio Gori hanno cercato il dialogo per sondare la disponibilità di un appoggio esterno. L'ex sindaco Roberto Bruni, che ha amministrato Bergamo con la sinistra in Giunta e in Consiglio comunale, ha verificato la disponibilità di Rifondazione a non dare indicazioni.

Il centrosinistra bussa alla porta di Rifondazione comunista in vista del ballottaggio. Dopo lo scontato “liberi tutti” della lista di Rocco Gargano, candidato sindaco de “L’Altra Bergamo”, alcuni emissari della coalizione guidata da Giorgio Gori hanno cercato il dialogo per sondare la disponibilità di un appoggio esterno. L’ex sindaco Roberto Bruni, che ha amministrato Bergamo con la sinistra in Giunta e in Consiglio comunale, ha verificato la disponibilità di Rifondazione a non dare indicazioni. Dall’altra parte della cornetta c’era Francesco Coco Macario, segretario del partito. La sinistra non appoggerà ufficialmente nessuno, ma lascerà agli elettori libertà di voto. “Durantela campagna elettorale sono emerse troppe distanze tra il programma di Gori e quello di Rocco Gargano, sostenuto da noi – spiega Macario -. E l’esclusione del nostro candidato dalle primarie a causa di regole studiate ad hoc penso che rappresenti un precedente di cui non possiamo non tener conto. Per questo motivo non ci schieriamo. Gli elettori sono liberi di scegliere”.

Anche Rocco Gargano conferma la decisione di non appoggiare nessuno dei due contendenti: "Siamo orgogliosi del risultato che abbiamo raggiunto. La lista è nata dal moto spontaneo di alcune persone che, pur appartenenti al centrosinistra, non si riconoscevano e non si riconoscono nella candidatura di Gori e nei fumosi programmi e nella omissiva (ed a volte connivente) condotta tenuta da questi rappresentanti del centrosinistra negli ultimi cinque anni", spiega Rocco Gargano, "Abbiamo scoperto di non essere i soli a pensarla così ed abbiamo raccolto le istanze di una parte dell’elettorato stanco di adeguarsi al meno peggio e di digerire rospi. Abbiamo lavorato con entusiasmo e steso un programma bello e possibile, che, se realmente venisse realizzato, cambierebbe volto alla nostra città. Abbiamo espresso attraverso la nostra campagna elettorale e le iniziative che abbiamo realizzato un’idea di città alternativa rispetto agli altri candidati sindaci. Ci siamo impegnati e ci impegneremo anche nei prossimi mesi perchè vogliamo davvero costruire una città che metta il BENE COMUNE al centro delle scelte dell’amministrazione bergamasca”.

“Per questa ragione”, aggiunge il candidato Sindaco, “non intendiamo dare alcuna indicazione di voto per il ballottaggio del prossimo 8 giugno. Riteniamo che gli elettori possano sicuramente decidere autonomamente come comportarsi. Quanto alla lista, abbiamo deciso che l’alternativa tra una destra inaffidabile e leghista ed un finto centrosinistra che ricalca i programmi ed i comportamenti del centrodestra (financo nel candidato) l’unica scelta possibile sia quella di non partecipare al voto”.

Tuttavia, per mantenere fede agli impegni presi con la cittadinanza e per non mettere nel congelatore le nostre idee ed i nostri programmi, l’Altra Bergamo con il suo candidato sindaco si rende disponibile ad incontrare i candidati in corsa al ballottaggio Gori e Tentorio per un confronto sui temi più urgenti della futura amministrazione e per verificare “se sia possibile arricchire i loro programmi con le proposte care al nostro elettorato e, crediamo, alla nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andy

    un radical chic opportunista e alleato dei ciellini che chiede appoggio all’estrema sinistra..incredibile!! ma gori vuoi capirla che questa non è una trasmissione televisiva? purtroppo al tuo show molti ingenui hanno abboccato..peccato che qui ci sia in gioco il futuro della città!! sveglia bergamaschi!!

  2. Scritto da Anna

    L’AltraBergamo ha raggiunto un buon risultato, ben superiore ai cugini di SEL che hanno avuto ben altri spazi e visibilità. Hanno tenuto una posizione difficile con coerenza, perché dovrebbero adesso sporcarsi le mani e correre in soccorso di Gori che nulla a che fare con la sinistra o del PD che li ha trattati a pesci in faccia e svillaneggiati per mesi?
    E’ già molto che dicono ai loro militanti ed elettori di comportarsi secondo coscienza. Io non lo avrei fatto!

    1. Scritto da Fabio

      E io secondo coscienza voterò, in fin dei conti il PRC ha dimostrato un radicamento e una capacità di mobilitazione incredibile, come dimostra il buon risultato ottenuto dalla AltraBergamo rispetto a SEL che godeva di visibilità, appoggi e della tiritera del voto utile.
      Evidentemente tanto utile non è stato ritenuto da molti elettori di sinistra.

      1. Scritto da Alfredo

        Concordo, io sono uno di quelli che utile non lo ha ritenuto. Certo certi toni di Gargano erano esagerati, ma sempre meglio dei belati di quelli di SEL che proprio non si capisce cosa vogliano a Bergamo a parte la seggiola.
        L’Altrabergamo, insieme alla Lista Tzipras hanno riacceso una certa speranza, speriamo che il bocciolo diventi una rosa. Rossa ovviamente.

  3. Scritto da Pipèto

    Dipende.

  4. Scritto da Vito

    Poiché’ la matematica e’ una scienza esatta, mi chiedo se c”e’ bisogno di quei quattrogatti di rifondazione ? A proposito l’anno scorso dopo la scomparsa elettorale di RC l’ex deputato Ferrero (trombato alle politiche) visto agitarsi insieme ai 5 stelle in una manifestazione NoTav, della serie saliamo sul treno dei vincitori ( di allora , 2013, oggi e’ una altra storia)

    1. Scritto da NO TAV

      Alcuni dei candidati del PRC alle Europee sono tra i fondatori del movimento no TAV in val di Susa e da sempre militanti del PRC come Nicoletta Dosio.
      Le sono stati quando i M5S neanche era di la da venire, Quindi di cosa stai sbiascicando?

      1. Scritto da Vito

        Mi è’ andato fuori tema. Ripeto : ad aprile 2013 Ferrero ha partecipato ad una manifestazione NoTav organizzata da
        M5 stelle, appena fresco di siluramento elettorale. Non mi interessa il resto, su chi viene prima o dopo, sui parlamentari europei , che c’ entra ? Ho ripreso un articolo di Pierluigi Battista del Corriere che faceva notare la partecipazione di Ferrero non come Prc o a titolo personale, ma sul carro, anzi sul treno dei 5 stelle.

  5. Scritto da Gaetano Bresci

    …e meno male! Dopo la cazzata dell’appoggio al governo prodi e alle varie ammin. locali a guida demopiddina (tipo il piemonte della bresso), forse hanno imparato qualcosa.

  6. Scritto da alboriv

    ma perchè si continua a contattare questi duri e puri che contano niente e portano solo sfortuna alle amministrazioni. Lasciamoli dove sono non si accorgerà nessuno

    1. Scritto da Roberto

      Non capisco se lei signor alboriv è più ingenuo o più fesso.
      Se si ha bisogno dei voti di qualcuno l’ultima cosa da fare è dargli dei
      “duri e puri che contano niente”, se il suo intento era convincerli a non votare Gori credo che insultandoli sia riuscito nel suo intento. Se Gori perde dovrà ringraziare soprattutto gente come lei…… si svegli le conviene.

      1. Scritto da Andy

        se c’è qualcuno di fesso è il sig.Roberto che evidentemente è uno di quei boccaloni accecato dal fumo del marketing di gori…perchè a qualcuno dovrebbe convenire che gori vinca? forse solo a gori stesso dato che è in campagna elettorale solo per i suoi comodi interessi..altro che sinistra, altro che preparazione, altro che onestà..purtroppo è solo grazie a gente come Roberto che gori ancora sopravvive..e non ditemi che gori ha stravinto al 1turno..con un pd del genere alle spalle poi..

    2. Scritto da rivalbo

      Perchè a Bergamo il Centro-Sinistra da solo non ce la fa a vincere. Mentre Tentorio, Centro-Destra, è furbo e aggrega tutta la destra, da quella estrema a quella moderata, Gori divide tentando di escludere la sinistra radicale. Salvo poi accorgersi che le serve per essere eletto. Giustamente Rifondazione Comunista dice a Gori. “Arrangiati”.

  7. Scritto da Rinnovare

    La gente e’ meno stupida dei commentatori un po frustrati di politica che abbondano … Gori vincera’ perche’ comunque e’ Il meglio fra i due candidati in lizza…se poi a sinistra dicono che non e’ di sinistra piu’ facile ancora che vinca alla faccia dei cappelloni che son rimasti alle barricate del 68…

    1. Scritto da Domenico Corna

      Se Gori vincerà lo vedremo poi, che Gori non sia di sinistra mi sembra ovvio (non lo dice nemmeno lui). E poi cosa hai contro i capelloni del ’68? Noi con le barricate, che tanto disprezzi, abbiamo cambiato il mondo, ti piaccia o non ti piaccia. Tu al massimo da poveretto stai sul computer a sputare sentenze. Mi pare una differenza significativa, quindi sciacquati la bocca con il sapone.

  8. Scritto da Stefano

    Rifondazione?..la stessa che votava le porcate tipo le “missioni di pace” quando era al governo con Prodi con la scusa di non far cadere il governo??Non hanno fatto sempre gli schizzinosi allora.

  9. Scritto da digeo

    Più che altro dietro Gargano c’è Trussardi, ex assessore della giunta Bruni con cui i rapporti non si sono chiusi proprio benissimo…. Forse è meglio che Bruni stia a casa sua

  10. Scritto da Angelo

    A me pare piu’ di sinistra uno come Salvini che uno come Gori !

    1. Scritto da salvo

      Perché guida all’inglese?

  11. Scritto da Filippo

    Con tutta la buona volontà come fa un sostenitore di Rifondazione Comunista sostenere un democristiano mascherato da Partito democratico !

  12. Scritto da Mina

    Gori vincerà di sicuro… lasciamo perdere apparentamenti strani che non portano nulla. Come si fa a votare per Tentorio e la sua squadra che oltre a farsi vedere due mesi prima delle elezioni non sono stati capici a fare nulla!

    1. Scritto da Michele

      Perché Gori quando s’è visto se non a parcheggiare il suv in zone vietate? Non ricordo una sua apparizione in Bergamo prima di essere candidato se non forse quando è andato ad acquistare i vetri per la veranda abusiva

  13. Scritto da Gianni

    Rifondazione fa bene a non appoggiare un candidato come Gori, che di sinistra non ha nulla

  14. Scritto da Orio Zaffanella

    Gori sta cercando l’appoggio di chiunque. Ieri, Giovedì 29 maggio, Gori in persona lo ha chiesto personalmente a Mirko Isnenghi (Rinasce Bergano), nell’incontro chiesto da Gori nel negozio di quest’ultimo in Via Tasso. Qui si ricorda che Mirko Isnenghi è da sempre nota figura anche istituzionale del centrodestra (e di Forza Italia in particolare). Cosa non si fà per lo scranno ed il potere. Orio Zaffanella Associazione di cittadini “Mordilavita”

  15. Scritto da roberto

    É sel quella incoerente che alle europee va contro il centrosinistra e a bergamo lo sostiene. Poi ni spiegate cone fa ad essere vagamente di sinistra l inventore del grande fratello e delle veline

  16. Scritto da ale

    Se si smettesse di ragionare per partito preso e si guardasse ai contenuti, si scoprirebbe subito che gori é molto peggio di tentorio, da ogni punto di vista.complimenti quindi a rifondazione per il suo coraggio. Bisogna smetterladi credere che il pd di oggi sia il pci di berlinguer. Non centra piu nulla e rappresenta solo i poteru economici ultra forti. Fatevene u a ragione

    1. Scritto da cives

      ma l’hai letto il programma della squadra di gori? in quello di tentorio ci sono ancora le circoscrizioni e si vuole acquisire dal demanio il complesso del carmine che è di proprietà comunale da cinquant’anni…

      1. Scritto da Indignato

        Verissimo, ma in quello di Gori c’è l’ulteriore sviluppo dell’areoporto, poca chiarezza sui temi sociali (la casa in primis) e per quanto riguarda la partecipazione è indietro di mille anni rispetto a ciò che anche solo ha fatto Bruni…. quindi perché devo scegliere tra la padella e la brace?

  17. Scritto da maria

    Chiudere le porte in faccia al Sindaco (Bruni) figlio di partigiani non è da Rifondazione e da incompetenti ! (e potrei dire anche di peggio)

    1. Scritto da Carlo

      con che faccia Bruni si presenta da Gargano, che, per fare un esempio, è per un’edilizia sostenibile e per uno stop del consumo del suolo, mentre l’ex sindaco è quello del muraglione di via autostrada con annessa coop e delle torri alla ex SACE…

  18. Scritto da pierpa

    perché rifondazione dovrebbe appoggiare la DC? E un po’ di onestà..il PD di sinistra non ha proprio nulla, basta chiamarlo centrosinistraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  19. Scritto da per le precisione

    Uno di Rifondazione che pensa sia uguale avere una giunta guidata da un ex missino con numerosi assessori della Lega (con tutto quello che la Lega ha fatto in questi 5 anni) e una giunta guidata da un uomo di centro con diversi assessori del PD e magari anche di SEL (che con loro ha appoggiato la stessa lista alle europee) è un uomo (o donna) fuori dal mondo che volta le spalle agli ideali del centrosx e non vuole il bene di Bergamo. Che amarezza

    1. Scritto da yuri

      Gori e uomini che si dicono di sinistra ma fanno politiche di destra. Brava Rifondazione! Ps: Sel ha preso il 2%, è ininfluente

      1. Scritto da Luca

        il problema non è gori..lui è solo una persona che fa i suoi interessi in maniera eticamente discutibile..e quale sarebbe la novità? il problema è che migliaia di bergamaschi stanno abboccando a questo personaggio finto, impreparato ed arrogante, che ha scambiato l’amministrazione della città per un programma televisivo..non è nel mio interesse dirlo, ma meglio Tentorio tutta la vita..almeno è trasparente, onesto e preparato..

      2. Scritto da giovanna

        Lo voglio vedere l’assessore di SEL. Sarebbe meglio che Gori si pigliasse un assessore esterno competente tra i Rifondaroli, almeno questi hanno dimostrato sia di essere di sinistra sia di avere le palle, e li le persone adatte non mancano.
        Basta rapanelli, rossi fuori e bianchi nel cervello.

    2. Scritto da gino

      Pienamente d’accordo. A livello nazionale, questi seppellirono il governo Prodi, pienamente legittimato dagli elettori, e sappiamo bene come andò a finire, quante disgrazie poi ci siamo dovuti sorbire. Ma loro sono duri e puri. Non ammetteranno mai di avere sbagliato. Invece, errare è umano. E perseverare…

      1. Scritto da Paolo Pasquini

        Ma dai, se Prodi si atteneva al programma, nulla sarebbe successo.
        E poi la seconda volta chi ha fatto cadere Prodi? E poi non lo ha votato come presidente ….. i rifondaroli o magari quelli che oggi sono più renziani di Renzi?