BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Incontro alla GAMeC per raccontare il restauro del prezioso Raffaello

Giovedì 29 maggio il primo appuntamento del ciclo di incontri dell'Accademia Carrara è dedicato al restauro del prezioso San Sebastiano di Raffaello.

Più informazioni su

In occasione della mostra “Riscoprire la Carrara. Mantegna, Bellini, Raffaello e Moroni. Restauri e capolavori in dialogo”, l’Accademia Carrara promuove un ciclo di conferenze dal titolo Racconto di un restauro, in programma allo Spazio Parolaimmagine di GAMeC a partire da giovedì 29 maggio.

Obiettivo degli incontri è quello di presentare in maniera più approfondita alcuni dei numerosi e significativi restauri di opere della Carrara realizzati durante gli ultimi mesi in funzione della prossima riapertura del museo ed esposti in mostra sino al prossimo 27 luglio.

Per gli appassionati d’arte il ciclo di incontri costituirà dunque un’occasione privilegiata per entrare più a fondo nei segreti di un intervento di restauro, sia per quanto riguarda la filosofia di intervento, che per quanto attiene alle diverse fasi che un restauro richiede, a partire dalle indagini diagnostiche sino ad arrivare alle operazioni meno complesse, ma di più evidente impatto estetico, come le puliture e le verniciature.

Scopo dell’iniziativa è anche quello di illustrare come gli interventi di restauro siano fondamentali occasioni di ricerca e approfondimento e come le scoperte che progressivamente si fanno condizionino le modalità operative di intervento.

Gli incontri si avvarranno degli interventi dei responsabili del museo che hanno seguito i lavori e dei restauratori con i quali hanno collaborato.

In apertura di ogni incontro saranno proiettati i filmati che documentano le diverse fasi delle operazioni di restauro, realizzati a cura della web tv giovanile Polar Tv. L’incontro si concluderà con la visita in mostra dell’opera restaurata.

Il primo incontro, in programma per giovedì 29 maggio alle 18 alla GAMeC, e sarà dedicato al restauro di uno dei dipinti più rappresentativi e conosciuti della pinacoteca: il San Sebastiano di Raffaello, recentemente restaurato dai laboratori di Brera. L’intervento si è rivelato particolarmente interessante sia per la qualità delle indagini diagnostiche, realizzate grazie al sostegno del Museum of Western Art di Tokyo, che per la scoperta della presenza di polvere di vetro nella mescola, probabilmente aggiunta da Raffaello per dare al colore una maggiore luminosità e trasparenza. A parlarane, oltre al conservatore dell’Accademia Carrara Giovanni Valagussa, sarà Paola Borghese, dei laboratori di restauro di Brera, che ha eseguito direttamente l’intervento.

Ecco il calendario degli incontri:

giovedì 29 maggio: Raffaello Sanzio, San Sebastiano a cura di Giovanni Valagussa con la partecipazione della restauratrice Paola Borghese

giovedì 5 giugno: Altobello Melone, Madonna con bambino a cura di Giovanni Valagussa con la partecipazione della restauratrice Carlotta Beccaria

giovedì 12 giugno: Carlo Crivelli, Madonna con bambino a cura di Giovanni Valagussa con la partecipazione della restauratrice Delfina Fagnani

giovedì 19 giugno: Pittore caravaggesco, Davide con la testa di Golia a cura di Paolo Plebani con la partecipazione della restauratrice Minerva Tramonti Maggi

giovedì 26 giugno: Giovan Battista Tiepolo, La trinità appare a Papa Clemente I A cura di M. Cristina Rodeschini con la partecipazione della restauratrice Delfina Fagnani

Gli appuntamenit hanno inizio ore 18 alla GAMeC di via S. Tomaso, 53

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.