BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gori vuole il record 150 gazebo in due giorni in ogni piazza di Bergamo

Giorgio Gori tenta il record: 150 tra gazebo e punti di ascolto in tutta la città per due giorni. Sabato 31 maggio e domenica 1 giugno Bergamo sarà invasa di militanti del centrosinistra pronti ad ascoltare i cittadini e convincerli a votare Gori al ballottaggio dell'8 giugno. La chiamata alle armi è stata decisa poche ore dopo il verdetto del primo turno: Gori al 45,5%, Tentorio al 42,2%.

Giorgio Gori tenta il record: 150 tra gazebo e punti di ascolto in tutta la città per due giorni. Sabato 31 maggio e domenica 1 giugno Bergamo sarà invasa di militanti del centrosinistra pronti ad ascoltare i cittadini e convincerli a votare Gori al ballottaggio dell’8 giugno. La chiamata alle armi è stata decisa poche ore dopo il verdetto del primo turno: Gori al 45,5%, Tentorio al 42,2%. Pochi voti di scarto, partita aperta. La campagna dei record, battezzata “TuttiXGiorgio”, è già stata lanciata su Facebook anche se per i dettagli si dovrà attendere qualche giorno. Il centrosinistra cerca l’impresa per lanciare un chiaro messaggio: torniamo in strada, siamo forti e convinceremo anche l’ultimo elettore ad andare al seggio. Alla due giorni si aggiungono nuovi manifesti studiati ad hoc, conferenze stampa, appuntamenti e un altro gran finale di campagna.

Franco Tentorio invece non ha ancora annunciato le contromosse. Il sindaco deve recuperare lo svantaggio ed è pronto a tornare nei quartieri per convincere gli elettori a sostenerelo. Il centrodestra è consapevole che quello dell’8 giugno è l’ultima occasione per non cedere definitivamente allo tsunami rosso (così come l’ha ribattezzato il segretario della Lega Daniele Belotti) che si è abbattuto sulla Bergamasca il 25 maggio. Per centrare la rimonta serve soprattutto compattezza. Le premesse però non sono buone: Forza Italia, il partito più votato del centrodestra, deve fare i conti le solite tensioni interne, acuite dopo il voto. Molti candidati non premiati dalle preferenze tireranno i remi in barca. Defezioni più o meno importanti per un voto determinante. Il primo cittadino, già negli ultimi cinque anni, si è dimostrato un maestro nel ricompattare la squadra. Potrebbe farcela anche stavolta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da D&C

    Sorge un dubbio: QUESTO E’ UN RICCONE SFONDATO che era nel libropaga di MEDIASET, e ora si presenta per diventare sindaco nelle liste del PD (che sarebbe un partito di sinistra a quanto pare.)
    Ora non capisco che c’entri GORI con la sinistra e non capisco cosa gliene frega di candidarsi a sindaco di Bergamo…E poi ripeto: SINISTRA?? Una volta c’erano Berlinguer, Gramsci, Togliatti, Turati, ecc… Adesso: Renzi, Gori, Martina (ciellino vestito di rosso), Boschi, Picerno, ecc…

  2. Scritto da Fulvio

    Bla bla bla…vai di critiche e polemiche senza idee, viva il bar dello sport…la mentalitá chiusa di molti di voi è la stessa di quelli che domani mentre correrò la 10000 cittá di bergamo mi insulterá perchè ci sono disagi sulle strade…ottusi

    1. Scritto da francesca

      Senza ideee ??????
      Gori e il Kalispera people di città alta vogliono fare master chef alta scuola di cucina ad Astino…
      … non ti sembra una splendida idea???

  3. Scritto da Marco89

    Mamma mia!!!i militanti di gori nei gazebi sono più insistenti di un venditore di rose!

  4. Scritto da Luigi

    Che problemone grosso per un ricco sfondato organizzare 150 gazebo…..

  5. Scritto da Teresa

    Gori-Tentorio…Tentorio-Gori…. E’ chiaro che i bergamaschi non vogliono cambiare Bergamo, va bene così come e’ questa città…..
    La scelta di cambiare e’ stata offerta ai bergamaschi tramite altri 4 candidati sindaco , che i cittadini hanno quasi ignorato .
    Tutto resterà come era prima se non peggio.
    La cosa peggiore e’ non avere votato Gori ne Tentorio e dover sentire le lamentele per i prossimi 5 anni dei cittadini che gli hanno votati.

  6. Scritto da francesca

    Caro Gori
    Bergamo non è una fiction…..
    ma una solida realtà …….
    preferiamo tenerci il nostro Tentorio ancora 5 anni…..
    con affetto
    vedi “Crozza : “Gori in politica? Ma non è quello che ha portato in Italia il Grande Fratello e l’Isola dei Famosi?“.
    fonte:
    http://video.repubblica.it/politica/crozza-il-sogno-di-gori-spappolarci-il-cervello/79807/78197

  7. Scritto da bergamotto

    Le cose andranno fatte con intelligenza, senza presunzione, ascoltando. Non mobilitare gli avversari, ma riportare al voto chi ha votato Gori al primo turno.

  8. Scritto da mark

    occhio che perdi !!!!!!!!!!!!! Tentorio ha lavorato benissimo, avrà certamente la fiducia al ballottaggio

    1. Scritto da bergamotto

      Un sindaco uscente non si ferma al 42%, se ha lavorato benissimo. Evidentemente qualche problema c’è.

      1. Scritto da Sergio

        Non c’è molto da stare allegri se la scelta è tra un mulo bolso e un cavallo zoppo……

  9. Scritto da ettore

    La differenza fra chi rimane chiuso nel suo castello e chi scende nelle piazze!
    e poi diciamolo, il centrodestra non ha abbastanza militanti per controbattere: i gazebo di Giorgio sono tutti fatti da volontari

    1. Scritto da margherita

      Meno male che lo dovremo vedere in giro solo per altre due settimane perché , come dice lei, tornerà nel suo bel castello con veranda dove è sempre stato fin’ ora!!! Ma quando mai si è occupato di bg!!!Tentorio magari sta lavor ando? Non le sorge il dubbio? Ma come si fa a volere un uomo del genere al comando di bg?

      1. Scritto da ettore

        “Mortorio” se ne occuperà come ha fatto con la candidatura per Bergamo Capitale della Cultura?

      2. Scritto da AnDo

        sono convinto con lei. E credo che i bergamaschi se ne accorgeranno AMARAMENTE. Non sono proprio un sostenitore accanito di Tentorio, ma se mi vengono a dire che Gori è un candidato credibile…questo ha legittimamente fatto solo i c….i ( non cavoli) suoi fino a oggi.

  10. Scritto da gigì

    Ce li hanno i permessi ?

  11. Scritto da Andreij

    Nessuno parla del Segretario della Lega Nord Belotti che, di fatto, è stato sfiduciato dai suoi?
    Andatevi a vedere le preferenze e capirete.
    Molte gli sono state sottratte a vantaggio di Ciocca, un Consigliere regionale di Pavia semisconosciuto a Bergamo.
    Belotti è stato sconfessato ben prima del voto su Bergamo. Il motivo? Tutto interno alla Lega secondo i rumors.

  12. Scritto da Paolo

    Gazebi ovunque, sempre in giro, poi sparirà come non si era mai visto prima. Gori è un bluff… meglio Tentorio che almeno è in Comune a lavorare fino all’ultimo… meditate gente!

    1. Scritto da Fulvio

      Lavorare? Da sei mesi la green way è interrotta per frana, l ascensore di cittá alta con cui ha vinto la campagna elettorale con Bruni è ancora un impalcatura, nega fondi ad iniziative sportive che migliorerebbero la cittá….non ho ben capito qual è il suo vero lavoro

  13. Scritto da Lucia

    Bene!!! Userai tutti i soldi guadagnati grazie al tuo amico Berlusconi? Che pena

    1. Scritto da ezio colorio

      Se Gori usa i soldi di Berlu per la campagna del centrosinistra mi pare una bella cosa. Tentorio sarà triste.

    2. Scritto da NC

      Saranno gruppetti di 3/4 persone volontarie che gireranno con palloncini e volantini.
      Riesce a dirmi cosa costerà secondo lei?

      1. Scritto da lucia

        Siete dure a capire i fate finta di non capire? Il senso è: Gori , uomo di destra mascherato da sinistra (per proprio interesse) che ha fatto i soldi con il tanto odiato Berlusconi ?Dove sono i vostri valori, la vostra cultura ed intelligenza superiore a tutti quelli che non la
        pensano come voi, nel momento in cui
        sostenete Gori? Io mi sotterrerei, coerenza zero!!!

  14. Scritto da Magister

    Chi sarà eletto già si conosce sia in caso di sconfitta che di vittoria, perchè dovrei smazzarmi ancora? per spirito di partito, di corpo? sappiamo tutti cosa succede dopo, ci si chiede il sacrificio in nome di qualche vittoria per poi rendersi conto di avere per anni fatto i portatori d’acqua e si rimane soli e fuori a meno che tu non continui a fare il peones per sentirti dire bravo, grazie, sei stato importante, è brutto accorgersi che sei solo stato un mezzo!

  15. Scritto da Luigi

    Che sforzo e che argomenti utili per la cittadinanza: il numero dei gazebo elettorali! Siamo proprio peggio di un gregge, e loro lo sanno usando la manciatina di sale per guidarci come e dove vogliono….

    1. Scritto da Luciano Avogadri

      Organizza i propri sostenitori per informare la Cittadinanza sui loro obiettivi, e per chiederne il sostegno. Che cosa ci trova di strano o di poco commendevole?

    2. Scritto da Marcello

      Prende spunto dal suo capo che con 80 denari ha comprato un popolo.

      1. Scritto da poeret

        in realtà sono 53..ma non si poteva dire prima del voto.

      2. Scritto da Luigi

        Ha toppato, io sono stato candidato consigliere comunale M5S in provincia (con ragionevole risultato, andando in opposizione). Chissà come ha fatto ad evincere dal mio post precedente che io abbia come capo uno che dà 80 euro. Ho detto che per 80 euro (la manciatina di sale) porti il gregge dove vuoi….. biasimando questi metodi ottocenteschi! Evidentemente, si ha a che fare con un popolo che si merita questa considerazione, sa fanno ancora presa certi argomenti!

        1. Scritto da Fulvio

          Ottuso è pensare che la gente abbia fatto una scelta per gli 80 euro…insultare le persone con considerazioni di questo tipo non è il modo migliore per arrivare a governare un comune…parlare, confrontarsi, discutere magari fuori dai blog vi farebbe capire il perchè di questo risultato deludente…