BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caloni Agnelli, Cosenza schiacciato e finale a un passo

Domenica 1 giugno, alle 18 al PalaNorda, la Caloni Agnelli Bergamo avrà l'opportunità di accedere alla finale dei play-off di A2. La squadra di mister Zanchi infatti con un successo approderebbe a quella finale difficilmente pronosticabile non più di 3 mesi fa. Come sempre l'ingresso sarà gratuito.

La Caloni Agnelli Bergamo sembra non volersi più fermare e, anche in semifinale, replica le gesta di Cagliari espugnando Cosenza con un 3-0 ancor più netto di quello di dieci giorni fa.

L’Olimpia imposta fin da subito una gara attenta e grintosa, lavorando bene a muro e in battuta, mentre il Desetacasa Cosenza, pur rispondendo bene sul piano del gioco e della varietà degli schemi di gioco, non riesce a trovare continuità e, prima o dopo, finisce per incappare in un break negativo che condiziona il singolo set.

Solo una squadra in campo nel primo set, con la Caloni Agnelli Bergamo che fin da subito preme sul pedale dell’acceleratore. Al primo time-out gli orobici ci arrivano in vantaggio per 5-8, ma è solo l’inizio. Innocenti e Alborghetti concorrono ad alzare una barricata che nel solo primo set farà segnare quota 8 muri. Al rientro in campo Bergamo dilaga, raggiungendo prima l’11-16 e poi il 12-21. L’ultimo pallone fatica a cadere nel campo calabrese e così il palleggiatore Sbrolla decide di chiuderla lui stesso, per il 16-25 conclusivo. Secondo set di sofferenza, con l’Olimpia che dilapida un buon vantaggio ed è costretta al punto a punto fino alla fine. L’inizio è estremamente in equilibrio, con le due compagini che viaggiano a braccetto. L’Olimpia arriva per prima al time-out (7-8) e al rientro in campo approfitta di alcuni errori dei padroni di casa per volare sul 11-16. I calabresi hanno ancora voglia di lottare e sfruttano il contemporaneo calo dei bergamaschi per rifarsi sotto, tanto da arrivare sul 22-23. Nel finale sale in cattedra Kosmina che non sbaglia e trascina i suoi al 23-25 finale. Dopo un avvio equilibrato (6-8), l’Olimpia prende in mano le redini del gioco e dilaga tanto da arrivare, anche questa volta, al secondo timeout sull’11-16. Questa volta il Desetacasa Cosenza non riesce a trovare la reazione del set precedente e il set si avvia su binari sicuri: il 14-21 e il 19-25 finale sanciscono lo 0-3 finale.

Domenica 1 giugno, alle 18 al PalaNorda, la Caloni Agnelli Bergamo avrà l’opportunità di accedere alla finale dei play-off di A2. La squadra di mister Zanchi infatti con un successo approderebbe a quella finale difficilmente pronosticabile non più di 3 mesi fa. Come sempre l’ingresso sarà gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da beppe

    bravi ragazzi!forza olimpia!